Insalata pantesca

Prima della pausa estiva, in clima di vacanze, non potevo non postare una ricetta dedicata all'amata Sicilia, un'insalata isolana molto-molto buona, di facile esecuzione, ma per una buona riuscita l'importante è utilizzare la materia prima di ottima qualità e di giusta provenienza (nel limite del possibile per chi, come me, è del nord)

Cosa serve:

500 g. patate piccole a pasta gialla
250 g. pomodori grandi da insalata panteschi (ma io qui non li trovo.. per cui ho optato per pomodorini siciliani)
1 cipolla rossa (ho usato quella di Tropea molto grande, per cui ne ho messa mezza)
1 cucchiaio capperi sotto sale di Pantelleria
2-3 cucchiai olive nere
origano di Pantelleria q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
aceto di vino rosso q.b.
un ciuffo di basilico fresco

Fare lessare le patate con la buccia in acqua salata per una quarantina di minuti. Devono essere ben cotte, ma attenzione che non lo siano troppo da sfaldarsi. Lasciarle intiepidire e poi sbucciarle, tenerle da parte fino a farle raffreddare bene.
Mettere in acqua i capperi per dissalarli. Lavare i pomodori e tagliarli a fette (io a metà, visto che erano pomodorini), metterli in una ciotola, unire i capperi lavati ed asciugati, la cipolla affettata sottilmente, le olive alle quali dovrete togliere il nocciolo, le patate a fette piuttosto spesse. Regolare il sale e il pepe, aggiungere poi origano q.b. a piacere (che sia di Pantelleria! Deve essere buono-buono), il basilico e condire con olio evo e una bella spruzzata di aceto di vino rosso (non va bene quello balsamico, mi raccomando... se non piace quello rosso, piuttosto optare per quello bianco), mescolare molto delicatamente e coprire con pellicola alimentare. Lasciare a temperatura ambiente per almeno un'ora, deve insaporire bene.

A presto! 
Simona

  1. davvero ottima, che colori spettacolari, brava!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Sarò di parte perchè mezza sicula ma questa insalata è proprio buona, e che colori poi! Metti il blog in pausa? se così buone vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono mezza sicula anche io cara Serena 🙌 Si poca pausa. Poi torno più carica 💪 bacioni

      Elimina
  3. Cara Simona. un nome strano per questa insalata, io direi che nel vederla deve essere molto buona.
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deriva da Pantelleria caro Tomaso, l’insalata è originaria dell’isola e di chiama proprio così 😉

      Elimina
  4. Buonissima e colorata proprio estiva, buona serata

    RispondiElimina
  5. Ma che coincidenza, le mie patate bollono in pentola, per stasera volevo preparare un'insalata di patate con tonno, uova, cipolla rossa, tanto basilico, pomodori e più ne ha più ne meta, hi,hi hi, troppo buona. La tua ha un bel colorito, proprio come piace a me, anche l'occhio vuole la sua parte !

    RispondiElimina
  6. Ciao Simona,
    le insalate estive sono sempre buonissime e coloratissime! ^_^
    Questa la proverò sicuramente, adattandomi come te agli ingredienti del nord.
    Sono mezza sicula (mia mamma), ma delle abitudini, tradizioni e cucina conosco davvero poco! :-(
    Buon pomeriggio,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, anche io avevo il nonno paterno siculo (la nonna Toscana)e come te non ne so moltissimo... quel poco l’ho imparato da due zie e grazie alla mia curiosità nel cercare fonti attendibili 😉 bacioni cara

      Elimina
  7. Un insalata estiva adatta a questi giorni di caldo senza dimenticare il piacere del gusto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caldo insopportabile ma l’appetito non manca 😁, buon agosto caro Carmine

      Elimina
  8. Uno dei miei piatti estivi preferiti ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Che buona, l'ho assaggiata per la prima volta diversi anni fa a San Vito Lo Capo (sospirone...) e l'ho poi sempre amata nella sua semplicità, però, come dici tu, la materia prima in questo caso fa una grandissima differenza. Buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Argh 😟... sospiro anche io ... (anche se a S Vito ho beccato una multa mega galattica...) baci cara Zeudi

      Elimina
  10. adoro la Sicilia, la porto sempre nel cuore e questa insalata mi aiuta a colmare la nostalgia, vorrei partire anche adesso !

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!