Sbriciolata di mele e pere con marmellata di limoni (home made) e mandorle

Volevo subito testare la mia marmellata di limoni e vaniglia super deliziosa e così ho ideato una torta semplice con ciò che avevo in casa a disposizione, ottima sia per colazione che per merenda.

Cosa serve per una torta da 18D + una tortina da 10 (oppure una torta da 20D)
110 g. burro morbido
320 g. farina 00
1 pizzico sale
1 uovo
1/2 bustina scarsa lievito per dolci
1 cucchiaio olio
110 g. zucchero semolato + 1 cucchiaio
cannella q.b. (un paio di pizzichi o quanto piace)
scorza grattugiata di 1/2 arancia naturale
1 mela piccola
1 pera piccola
marmellata di limoni q.b.
mandorle pelate q.b.

Imburrare ed infarinare le (o la) tortiera o usare quelle di carta da forno usa e getta.
Preriscaldare il forno a 80° statico.
Pelare la frutta, farla a cubetti e mescolarla in una ciotola con il cucchiaio di zucchero e la cannella, tenere da parte.
Preparare le briciole di frolla, si può fare a mano tranquillamente o con il robot di cucina provvisto di cutter facendo attenzione a non ridurre in polvere il composto che deve rimanere in briciole medio-grandi.
Mettere nella ciotola burro a pezzi, olio, lievito e farina, sbriciolare con le mani senza manipolare troppo per non cuocere il burro col calore delle mani o della lama. Unire il sale, la scorza del limone e zucchero, dare qualche giro ad impulsi (o manipolare un altro istante) e poi aggiungere l'uovo, ricavare un composto sbriciolato, amalgamato ma non assemblato, quindi non impastare.


Mettere poco più di metà composto sul fondo delle/a tortiere schiacciando in modo da compattarlo, ma senza esagerare.

Disporre uno strato di marmellata di limoni e sopra i cubetti di frutta zuccherata e aromatizzata, ricoprire poi con le briciole di frolla rimaste.



Con un coltello affilato ricavare scaglie/bastoncini di mandorle e cospargere la superficie.


Infornare per 35-40 minuti la tortina piccola e 40-45 minuti quella grande  (se si da da 24D calcolare 45-50 minuti) dipende dal forno, la superficie dev'essere appena dorata e le mandorle tostate.
Fare ben raffreddare e poi sfornare e servire, ottima!



La sbriciolata più grande l'ho portata da amici, quella piccola l'ho degustata a colazione il giorno successivo :-) ancora più buona!


Simona

  1. Mamma mia che roba deliziosa Simo ... ultimamente non ho più tempo per fare niente. Non vedo l'ora arrivi settembre per poter essere un pochino più libera. Buona settimana tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te ne offrirei molto volentieri una bella fetta con un tè caldo 😘

      Elimina
  2. Le foto parlano chiaro... super invitante, super buona!!!
    Bravissima Simo, ne vorrei una fettina... anzi due!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio due per non sbagliare 😁 bacioni grandi Lory 🥰

      Elimina
  3. Adoro le sbriciolate e questa tua versione la trovo deliziosa!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. che meraviglia, deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  5. Ma che bontà deve essere questa sbriciolata!!

    RispondiElimina

La moderazione è attiva. Commenti anonimi e privi d'identità, con pubblicità e link commerciali non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!