Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 13 novembre 2017
In Piemonte utilizziamo molto il "bagnet" vert e rös, in primis nelle ricette dei nostri antipasti, ovvero: le acciughe al verde e rosse, in secundis  per le uova sode (con e senza tonno), poi come salse di accompagnamento al nostro gran bollito alla piemontese (carni - per chi non lo sapesse: muscolo, testina, brutto e buono, punta di petto, lingua, gallina, salame cotto), ma si adoperano anche per i pesci grigliati e bolliti, soprattutto quello azzurro e bianco
Non ho dunque inventato niente stavolta :-) ho solo provato ad usare quella verde in versione più leggera (il bagnetto verde piemontese tradizionale  prevede l'aggiunta di altri ingredienti)  e veloce nell'esecuzione, al posto del bagnetto rosso ho optato per passata di pomodoro home made, ma era giusto per avere un " richiamo" ed andare ad insaporire il leggerissimo baccalà, perchè oggi, per la rubrica Light & Tasty dedichiamo le nostre ricette al pesce. Alimento ipocalorico, ricco di sostanze nutritive ed Omega3, e poi è buonissimo! (beh a me piace tanto, in tutte le salse - è proprio il caso di dirlo :-))
Nota bene: mi raccomando: che sia baccalà! Non filetto di molva o simili che sono gommosi, stopposi, non hanno sapore e, aggiungo, di dubbia provenienza. Non hanno niente a che vedere col merluzzo BIANCO (e non è nemmeno nasello che vive nel Mediterraneo) pescato nel Mare Atlantico del nord Europa (Norvegia, Danimarca ed Islanda),

Cosa serve per 2 persone: (se servito come antipasto, per 4-6 persone)

1 filetto di baccalà già dissalato (tenuto in ammollo 36/48h cambiando spesso l'acqua)
2 scalogni
due cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchaino di doppio concentrato di pomodoro
olio evo
1 pizzico di peperoncino macinato (non in polvere)

per la salsa verde serve:

un mazzolino di prezzemolo fresco tritato
1/2 spicchio d'aglio (o di meno se è grande)
2 acciughe sotto sale
un cucchiaio di capperini di Pantelleria sotto sale
poca mollica di pane raffermo
un goccio di aceto di mele (o di vino)
1 cucchiaino di doppio concentrato di pomodoro
olio evo q.b.


Scolare il baccalà dall'acqua ed asciugarlo, spinarlo accuratamente, ricavare piccoli pezzi omogenei, ovvero dividere in due orizzontalemente i tocchetti più spessi. Tenere da parte.

Fare la salsa:

-In un bicchiere mettere la mollica e un filo di aceto in modo che il pane si ammorbidisca.
lavare ed asciugare bene nella centrifuga dell'insalata, il prezzemolo. Metterlo nel robot con il cutter ed inserire anche l'aglio (dopo aver tolto l'anima), le acciughe pulite e dissalate, i capperini lavati e dissalati, la mollica di pane strizzata, il doppio concentrato di pomodoro, il peperoncino e un filo d'olio evo, quello sufficiente perchè si ottenga una salsa densa.
Azionare il robot ad impulsi (in modo da non scurire il prezzemolo), travasare la salsa in una ciotola ed aggiungere olio a filo q.b. per renderla corposa, non troppo fluida.


In una padella con un filo d'olio evo, fare stufare gli scalogni tagliati a fettine sottili, attenzione che scurisce facilmente, quindi inserire subito il baccalà, la salsa ed il concentrato di pomodoro, unire poca acqua, coprire con coperchio e fare cuocere una decina di minuti, non occorre salare, generalmente anche se dissalato il baccalà conserva molto sapore, ma nel dubbio assaggiare (considerare che sarà servito con una salsa già di suo gustosa).


Disporre sul fondo del piatto, a specchio, una cucchiaiata di salsa verde, disporre sopra il baccalà al pomodoro e finire il piatto con un richiamo di salsa sopra il baccalà.



Seguiteci anche su facebook!


... ed ecco le mie colleghe cosa propongono

Daniela merluzzo in umido con patate
Elena trota salmonata con funghi e patate
Eva sgombro su mousse di patate e carote
Maria Grazia sgombro all'arancia
Milena nasello ai frutti di mare al cartoccio con bietole

21 commenti:

  1. Che bella presentazione! Viene subito l'acquolina. Amo il baccalà e preparato così ha tutta l'aria di essere strepitoso, bravissima.

    RispondiElimina
  2. Il merluzzo è l'unico pesce che porto in tavola spesso, mi piace con l'aggiunta della salsa verde e che bei colori :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  3. Che bello questo piatto, sano, colorato, gustoso! La salsina deve essere deliziosa ed il tutto è molto invitante. Te lo copierò alla prima occasione. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Mi piace!! Riesci sempre a farmi venire l'acquolina in bocca!
    Complimenti, un bellissimo piatto
    Buona cena :-)
    Sy

    RispondiElimina
  5. Oh, Simo, non sai quanto mi piace il baccalà, il tuo piatto mi fa venire acquolina in bocca, troppo buono, bravissima !

    RispondiElimina
  6. Amo il baccalà e questa ricetta mi intriga! Buona serata ^_^

    RispondiElimina
  7. Con queste salse hai reso il baccala oltremodo invitante, da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. per me che sono a dieta, la tua ricetta arriva al momento giusto ! un bacione

    RispondiElimina
  9. Mi piacerebbe essere brava quanto te :-) Ti aspetto da me !!!

    RispondiElimina
  10. in Piemonte siete specialisti in salse e salsine, una più stuzzicande dell'altra, e con il baccalà le tue salsine light ci stanno davvero benissimo! a presto!

    RispondiElimina
  11. Che buono il baccalà!! Questa ricetta poi è super golosa, buona settimana Simo!

    RispondiElimina
  12. Il baccalà devo essere sincera, pur essendo romana e qui se ne fa largo uso soprattuto friggendolo, non mi appassiona. Ma magari servito così con la tue salsine di accompagnamento, certamente mi piacerebbe :D

    RispondiElimina
  13. Ciao Simo, con il baccalà ci vado a nozze, ottima ricettina!!! Bacioni

    RispondiElimina
  14. Secondo me si sposano benissimo col baccalà!

    RispondiElimina
  15. Un ottima idea è tanto che non mangio il baccalà, mi piace proprio molto questa tua ricetta

    RispondiElimina
  16. Anche a me piace molto il pesce e, per diversi motivi, lo cucino sempre troppo poco. Il baccalà poi, non lo cucino proprio mai. Mio marito ha dei gusti molto diversi dai miei e il baccalà è proprio una cosa che non ama. Ad ogni modo il tuo piatto me lo mangerei anche adesso, seppur ho appena finito di mangiare. Un bacio tesoro, a prestoooooooo

    RispondiElimina
  17. Da te si impara sempre qualcosa di nuovo.....brava!

    RispondiElimina
  18. Dev'essere buonissimo preparato in questo modo, è una ricetta da provare, molto bella anche la presentazione.

    RispondiElimina
  19. Adoro il baccalà e sono sempre alla ricerca di nuove ricette!
    Questa proposta mi piace moltissimo!!!!
    Mi segno la ricetta, poi ti dico in quanto tempo lo spazzoleranno a casa (ne son certa!) ^_*
    Bacione grande

    RispondiElimina
  20. mai provato molto interessante!

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...