Pappardelle alla carota con gorgonzola al mascarpone e noci

Queste pappardelle dal sapore lievemente dolciastro e delicato ben si sposa con quello erborinato del formaggio; il gusto delle noci per la parte croccante, a loro volta, sono perfette da abbinare al gorgonzola e il mascarpone conferisce cremosità al piatto.


Cosa serve per 2 persone: (250 g. di pappardelle fresche)
50 g. carote
150 g. farina 00
1 uovo medio
1 goccino d'olio evo

Cosa serve per il condimento:
150 g. gorgonzola col mascarpone
una noce di burro (o un filo d'olio evo)
4 noci
parmigiano grattugiato q.b.


Pelare la carota, eliminare le estremità, tagliarla a tocchetti regolari e lessare in acqua salata fino a quando, infilzando la polpa con una forchetta, risulta perfettamente cotta. Scolare e frullare l'ortaggio nel bicchiere del minipimer con un goccino d'acqua di cottura e un goccino d'olio evo.
Nella ciotola della planetaria o ciotola qualunque, mescolare la farina e l'uovo, unire la polpa della carota mescolare prima con una forchetta e poi riversare il tutto su una spianatoia, impastare fino a quando si ottiene una pasta omogenea, formare una palla e metterla coperta a campana (anche con la stessa ciotola usata per amalgamare gli ingredienti), lasciare riposare 10-15 minuti poi tirare la sfoglia infarinandola ripetutamente ed abbondantemente con semola rimacinata di grano duro o farina di riso, usando il mattarello o la nonna papera/sfogliatrice, fino al n.7 ovvero il terz'ultimo spessore.
Lasciare le sfoglie infarinate asciugare per un paio d'ore stese distanziate poi arrotolarle in modo morbido senza stringere (altrimenti la pasta si attacca) e con un largo coltello tagliare lo spessore desiderato delle pappardelle (che può essere variabile) formare dei nidi arrotolando la pasta ottenendo 2 porzioni da 125 g. circa caduno (la pasta fresca rende di meno rispetto al corrispettivo secco, ma può essere anche una dose piccola per tr porzioni, volendo)
Conservare i nidi delle pappardelle in frigo adagiati su un vassoio coperti da un canovaccio. Vanno bene preparate anche il giorno precedente, altrimenti congelarle e al momento della cottura tuffare in acqua salata al bollore. 

Mentre l'acqua bolle in una padella antiaderente capiente, fare sciogliere una noce di burro e il gorgonzola col mascarpone, avendo cura di tenere il fuoco bassissimo, meglio con uno spargifiamma, allungare con un mestolino di acqua di cottura delle 
pappardelle alla carota fatte bollire 1-2 minuti (essendo pasta fresca cuoce in un attimo), quindi scolarla e riversarla nella padella con il gorgo, mantecare e servire con i gherigli di noci, parmigiano grattugiato a parte.



Simona

  1. Wowww.. carote nell'impastoi.. che buone.. e che condimento! Baci e buona settimana :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona settimana te Claudia (beh ormai quasi mezza è passata 😅 scusa ..)

      Elimina
  2. Pappardelle ma devono essere fresche aggiungono un sapore alla ricetta molto più invitante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ☺️ Carmine sono contenta che ti piacciano

      Elimina
  3. wow queste devono essere favolose. Quando vedo gorgonzola io corro subito ;-) bella l'idea della purea di carote, dona un colore stupendo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alle carote ai bimbi piace ancora di più ma anche i grandi

      Elimina
  4. Le carote nell'impasto? Ma devo provarle assolutamente ^_^
    Queste pappardelle sono ottime!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una dolce alternativa alla zucca se non c’è. Baci Dani

      Elimina
  5. Interessante la pasta con dentro la carota. E poi vogliamo parlare del condimento? Gorgonzola, noci e mascarpone ... sono già alla tua porta!

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima simo, è passata un bel po' di tempo e ammetto che mi sei davvero mancata e mi sono mancate le tue ricette. Queste pappardelle alle carote poi mi ispirano tantissimo e adesso che ho preso un po' di confidenza con la pasta fresca le proverò sicuramente. ti abbraccio forte e a prestissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa quanto tempo! come sono felice di rileggerti, Mi sei mancata anche tu 💐 un bacione

      Elimina
  7. Mmm, non ho mai mangiato un piatto come questo fatto con le carote. È bellissimo e suona delizioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jeff! Devo provarla allora! Con un condimento sapido è perfetta 🙂

      Elimina
  8. Che piatto Simona, sempre strepitosa! adoro sia la pasta con questo gusto di carota che il condimento, veramente goloso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Annalisa tu sei sempre gentile 💖 ti ringrazio un abbraccio grande

      Elimina

La moderazione è attiva. Commenti anonimi e privi d'identità, con pubblicità e link commerciali non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!