Cantucci salati

Siamo arrivati a dicembre, non illesi, ma i blog di cucina trattano di cibo, buon'umore e leggerezza e quindi parliamo (o per lo meno io parlo) di cucina ed entriamo appieno nel mood natalizio.

I cantucci o biscotti di Prato, sono biscottini friabili deliziosi, davvero squisiti, io li faccio sempre a Natale per la mia famiglia e da regalare agli amici, ricette ne ho provate alcune sia copiandole da vari libri che su altri blog, ma nessuna è risultata perfetta come quella del pasticcere Giovanni Pina, una garanzia, credetemi, se volete farli andate a leggere la ricetta: biscotti di PratoOggi vi propongo una versione salata messa a punto da me sulla falsa riga di quelli classici dolci, risultano un po' più complicati da fare per la consistenza dovuta alla presenza del parmigiano, ma a parte la forma non perfetta il sapore invece è delizioso, perfetti da regalare a chi magari preferisce il salato al dolce, da offrire a Natale (ma non solo) come antipasto, per stuzzichino, per una colazione o merenda salata. 

Cosa serve:
250 g di farina 00
50 g. farina di pistacchi
2 g. ammoniaca per dolci (bicarbonato di ammonio)
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
50 g. burro morbido
2 uova
50 g di mandorle intere sgusciate
50 g di pistacchi non salati o nocciole sgusciate, spellate e tostate
sale q.b.
pepe q.b.
un pizzico di semi di anice o di finocchio


In planetaria o in una ciotola, mescolare le farine, il parmigiano, i semi di anice, sale e pepe, unire il burro morbido e le uova, dare un'amalgamata rapida e poi aggiungere l'ammoniaca per dolci sciolta in un cucchiaio d'acqua e, in ultimo, la frutta secca.
Formare due o tre salomotti sulla spianatoia infarinata. 


Infornare a 180° per 20 minuti, poi sfornarli, farli intiepidire, tagliarli in obliquo e rimetterli a tostare in forno per 7 minuti circa.


Farli raffreddare bene su una gratella prima di servirli. Perfetti per accompagnare i salumi.


Il nostro paniere completo ha sfornato:

                                    Seguiteci anche sulla nostra pagina su facebook cliccando qui
Simona

  1. Idea strepitosa, originale e, certamente buonissima!! Sempre bravissima tu!!

    RispondiElimina
  2. Ecco volevo proprio una ricetta per cantucci salati da passare anche a mia cugina e pronti qua! Li sperimenteremo di sicuro, Simo, bacioni :)

    RispondiElimina
  3. Devono essere sfiziosi e saporiti in questa versione salata! Un bacione :-*

    RispondiElimina
  4. Ero proprio curiosa di leggere questa ricetta. Non ho mai fatto i cantucci salati. Secondo me con il pistacchio devono essere la fine del mondo.

    RispondiElimina
  5. Adoro i cantucci sia in versione dolce che salata. Ottima questa versione con la farina di pistacchi e i pistacchi!
    Ottima proposta per le feste!
    un bacio

    RispondiElimina
  6. Non ho mai assaggiato i cantucci salati, ma sei riuscita a incuriosirmi, questi devono essere gustosissimi, decisamente mi sembrano una buona idea per Natale. Credo che seguirò anche il suggerimento sulla ricetta da seguire per quelli dolci, grazie!

    RispondiElimina
  7. bravissima come sempre...che curiosità questi cantucci salati! Io adoro quelli dolci con gocce di cioccolato che acquisto in Piazza del Campo a Siena..

    RispondiElimina
  8. Eccoli!!!! Anch'io non ho mai assaggiato i cantucci salati...un'idea strepitosa che mi piace da matti!!! Grande Simo sei sempre una garanzia..

    Un abbraccio grande
    Moni

    RispondiElimina
  9. Devono esser davvero molto gustosi! Mi piacciono molto i biscotti salati, soprattutto sulla tavola delle feste! Un'ottima proposta!

    RispondiElimina
  10. Eccoli!!!! Anch'io non ho mai assaggiato i cantucci salati...un'idea strepitosa che mi piace da matti!!! Grande Simo sei sempre una garanzia..

    Un abbraccio grande
    Moni

    RispondiElimina

La moderazione è attiva. Commenti anonimi e privi d'identità, con pubblicità e link commerciali non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!