Polpettine soffici di ceci e prosciutto con salsa leggera al curry

Queste polpettine sono deliziose, credetemi! Potete renderle vegetariane sostituendo il prosciutto cotto con il seitan o tofu ad esempio, ma anche con melanzane o zucchine precedentemente cotte e strizzate.
Possono essere servite come secondo piatto ma sono perfette anche come aperitivo, per un buffet e per qualunque occasione in cui volete offrire un fingerfood. La salsa è facoltativa, io l'ho preparata leggera ma nulla vi vieta di renderla più golosa utilizzando latte vaccino o vegetale (anche di cocco per un sapore più esotico) anche aggiungendo una piccola parte di panna, al posto del brodo.


Cosa serve:

230-250 g. ceci già cotti
100 g. prosciutto cotto
1 tuorlo
2 cucchiai parmigiano grattugiato
2 pizzichi senape in polvere
prezzemolo tritato q.b.
pane raffermo q.b.
latte q.b.
sale e pepe q.b.
pangrattato q.b.
olio evo q.b.
un paio di rametti di timo

Per la salsa serve:

300 ml. brodo leggero di carne o di verdura
1 cipollotto di Tropea o 1/2 cipolla dolce (va bene quella bianca)
20 g. farina o fecola di patate
30 g. burro
1 cucchiaino curry verde
1/2 cucchiaino curry madras (giallo)
sale q.b.

Per prima cosa fare lessare i ceci e scolarli dal liquido (oppure comprarli già lessati ma che siano di ottima qualità.
Preparare la salsa: si fa più o meno come una besciamella: in un pentolino fare sciogliere il burro ed aggiungere la cipolla tagliata finemente e i due curry, unire subito la farina, fare tostare qualche istante ed unire, a filo, il brodo bollente, sempre mescolando fare addensare e poi lasciare cuocere una ventina di minuti, in ultimo regolare di sale, poi mettere subito la salsa nel bicchiere del frullatore ad immersione e frullare bene per rendere la salsa vellutata. Coprire on pellicola a contatto e tenere da parte.

Mettere i ceci nel robot da cucina provvisto di cutter con il prosciutto cotto a dadini, il tuorlo e il pane precedentemente messo in ammollo nel latte e strizzato, frullare in modo omogeneo e mettere il composto in una ciotola. Unire ora il prezzemolo, la senape in polvere, il parmigiano e regolare di sale.

Formare delle piccole palline (poco più grandi di una noce) e passarle nel pangrattato.
Friggere o rosolare in olio evo con il timo. Sono polpettine morbidissime che si sciolgono in bocca, non mi piace aggiungere farina per rendere l'impasto sì più contatto ma meno leggero e meno digeribile, (ma se voi lo preferite, aggiungete pangrattato) dunque fare attenzione a girarle dopo pochi istanti, è praticamente tutto cotto, devono solo fare una leggera crosticina.
Servire le polpettine di ceci e prosciutto con la salsina, che può essere tiepida o fredda a temperatura ambiente, a piacere. Io l'ho servita tiepida.

            Se replichi la ricetta inserisci per cortesia il link di riferimento al mio blog, grazie.
Simona

  1. Mi fanno una voglia. Io adoro le polpette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le polpette sono tutte tremende, soprattutto se piccole, non di smetterebbe di mangiarle 🤗😘

      Elimina
  2. Buono me lo segno mi piacciono i ceci ma anche il curry. Sono sempre alla ricerca di stuzzini semplici ma proverò al forno il fritto proprio non posso. Buona giornata e settimana bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh finalmente una pietanza che ti piace! 😅Comunque le mie si vede che non sono fritte, ma rosolate, che è diverso...

      Elimina
  3. Cara Simona, immagino quante buone siano queste polpette, fritte poi saranno buonissimo.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
  4. Viste ieri sera su IG.. ma son troppo sfiziose!!!! Un bacio e buona giornata :-*

    RispondiElimina
  5. Ciao Simona, mio figlio sebbene ventunenne non ha evoluto i suoi gusti carnivori e mangia pochissime verdure cotte. E i legumi..niente da fare :-( Il sapore dei ceci si sente tanto o è mascherato dal prosciutto cotto ? Altra domanda: se le cuocio alla piastra come vengono ? (io non friggo mai...se non a carnevale)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, credo che i ceci siano, tra i legumi, quelli con il sapore meno accentuato (un po' come dire il tonno che sa poco di pesce, per intenderci), quindi credo tu possa mascherarlo... magari usa quelli già lessi sotto vetro, secondo me sono più delicati rispetto a quelli secchi, poi messi a bagno e lessati. Potresti, se a lui piace, usare il tonno invece del prosciutto, il sapore più deciso del tonno (rispetto al prosciutto) maschera ancor di più i legumi. Io non le ho fritte ma arrostite in padella antiaderente con un filino d'olio evo (anche io friggo di rado), alla piastra no sai? credo si disferebbero inesorabilmente credo tu possa, in alternativa, cuocerle in forno (non ventilato sennò seccano troppo). io farei così: dopo averle panate le passerei tra le mani unte d'olio evo e poi le disporrei sulla placca rivestita con carta da forno, le coprirei con carta di alluminio e le cuocerei una decina di minuti in forno già caldo a 190°. Non ci sarà la crosticina ma ungendole un pochino e coprendole rimarranno più morbide. Fammi sapere :-) buona giornata

      Elimina
    2. Simona grazie mille per tutte le dritte e le info !! Userò di sicuro i ceci già lessi come mi suggerisci tu. Fine settimana le faccio. Poi ti racconterò :-)

      Elimina
    3. Di niente cara, figurati è un piacere 🤗 a presto

      Elimina
    4. Ciao Simona, mio figlio ha detto..."non male"...il che detto da lui che i legumi non li vuole proprio affrontare (non gli ho detto subito che avevano i ceci altrimenti non le avrebbe nemmeno assaggiate ahah), consideralo un complimento. E comunque mi ha autorizzato a rifarle. A me sono piaciute molto e le ho adottate. Grazie mille !

      Elimina
    5. Ahaha è troppo divertente e soddisfacente “fregare” i figli a tavola 😅 sono davvero contenta! Grazie mille a te cara

      Elimina
  6. Polpettine con un gran sapore, la salsa al curry regala un gusto in più alle polpette

    RispondiElimina
  7. ricetta da copiare, adoro le polpette e queste tue mi attirano parecchio, un grande abbraccio !

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!