Cubotti croccanti di polenta con porcini trifolati

Per la rubrica al Km 0 prepariamo piatti autunnali. Amo questa stagione! Non vedevo l'ora arrivasse, amo in primis il clima, poi i colori della natura, il plaid sulle gambe e amo tutti i cibi di questo periodo; ci si può sbizzarrire e sono uno più buono e confortevole dell'altro. Io cucino il  pranzo e ho optato per un primo piatto, (ma può essere un secondo o anche un antipasto..)  porto la nostra nordica e buonissima polenta, anzi ne porto due: gialla e bianca, accompagnata da succulenti e gustosissimi funghi porcini (che letteralmente adoro!!!) trifolati.



Cosa serve per DUE persone:
500 g. funghi porcini freschi (per me bianchi e testa di moro)
130 g. farina di polenta gialla
130 g. farina di polenta bianca
Sale q.b.
Pepe macinato fresco q.b.
Un filo d’Olio evo
Acqua q.b. (circa 500 g. + 500 g.)

Per prima cosa preparare le due polente mettendo sul fuoco, in due casseruoline antiaderenti diverse, acqua e sale. Quando bolle, aggiungere a pioggia la polenta, mescolare con una frusta velocemente per fare in modo che non si formino grumi e poi continuare a mescolare molto spesso, quasi continuativamente, le due preparazioni. I tempi occorre leggerli sulla confezione, di solito 40-50 minuti, ci si regola ad occhio, con un po’ di esperienza e valutando da come si stacca dalle pareti della pentola, in ogni caso non accorciare i tempi altrimenti non sarà cotta come si deve.


Nel frattempo pulire bene i funghi grattando la terra con un coltellino affilato e pulendoli bene dalle impurità con carta da cucina bagnata e strizzata (non passarli sotto l’acqua corrente). In una padella scaldare un filo d’olio evo con uno spicchio d’aglio, unire i porcini fatti a fette, mantenere la fiamma moderata, farli saltare senza aggiungere acqua (rilasceranno la loro), devono cuocere poco, unire una spolverata di prezzemolo, salare, pepare e spegnere.
Quando sono cotte, riversare le due polente in contenitori bagnati d’acqua che siano di misura, in modo che contengano il volume della polenta da poterla poi tagliare a cubotti.
Farla raffreddare bene e poi capovolgerli sul tagliere, tagliare cubotti più o meno regolari e farli dorare in una larga padella antiaderente oliata.

Riscaldare qualche istante i funghi e servire.


Seguiteci anche sulla nostra pagina facebook cliccando QUI

Simona

  1. Questi cubotti sono di uno sfizioso......
    Bravissima ^_^

    RispondiElimina
  2. Che buonooooo....amo la polenta, i funghi....che ti devo dire!!!
    Lo mangerei subito anche ora... Io non ho ancora deciso se amo o meno l'autunno, senz'altro non vedo l'ora che arrivi un po' di freddo!!!! :D

    Un abbraccio grande
    moni

    RispondiElimina
  3. Farei carte false per questo goloso piattino, dai colori e dai sapori dell'autunno!!!!

    RispondiElimina
  4. Da buona polentona non posso che apprezzare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Uno sfizioso piatto autunnale! sento il profumo…..

    RispondiElimina
  6. Che buoni.. davvero appetitosi! Mi piace molto questo piatto anche perché sa di autunno..
    Un abbraccio Simo ;)

    RispondiElimina
  7. Anche io adoro questo piattino! Ciao Simo sono tornata :)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!