Malloreddus con asparagi e ricotta

Non so voi ma io inizio ad avere voglia di un viaggio... e allora iniziamo a gustare prodotti dal sapore vacanziero, giusto per avere un assaggio.
Ho comprato questa pasta sarda che mi piace molto (anche se fresca e gustata sul posto e vabbè... è un'altra cosa ça va sans dire) e l'ho abbinata a prodotti del mio territorio come la ricotta e asparagi del Piemonte. Beh secondo me è un matrimonio che può funzionare :-) 



Cosa serve per DUE persone:
160 g. malloreddus secchi di ottima qualità (o una quantità maggiore, a piacere)
4 cucchiai ricotta cremosa
200 g. asparagi
Olio evo q.b.
Basilico fresco q.b.
Sale e pepe q.b.

Per prima cosa pulire gli asparagi in questo modo: afferrare con la mano sinistra l’asparago a metà gambo, con la mano destra spezzarlo. In questo modo si eliminerà tutta la parte legnosa. Con un pelapatate sbucciare il rimanente 2/3 per far sì d’avere una cottura omogenea (le punte sono le più tenere), lavarli e cuocerli a vapore. Alla fine salarli e condirli con un filino d’olio evo.


Mentre la pasta cuoce in abbondante acqua salata, mettere in una ciotola la ricotta e lavorarla qualche istante con un filo d’olio evo, sale e pepe, aggiungere i gambi degli asparagi cotti e fatti a tocchettini. Tenere da parte le punte per decorare il piatto. Unire al composto di ricotta e asparagi due cucchiai (o q.b. dipende dalla morbidezza della ricotta) di acqua di cottura della pasta in modo da ottenere una crema.
Quando i malloreddus sono cotti al dente, scolarli e versarli nella ciotola, amalgamare bene e servire subito decorando il piatto con le punte degli asparagi tenute da parte e foglioline tenere di basilico lavato ed asciugato.
Se replichi la mia ricetta inserisci per cortesia il link di riferimento al mio blog, Grazie :-)

Simona

  1. Che buoni!!! Io adoro la pasta e i sughi sfiziosi come questo, un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Mi piace l'abbinamento, preso nota. Buona settimana e per un po non ci sentiamo ho messo blog e me stessa a riposo a presto.

    RispondiElimina
  3. Semplici e buonissimi, buona serata

    RispondiElimina
  4. Un piatto in cui mi ci tufferei a capofitto!!!! Mi hai fatto venire fame ^^
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Se poi il viaggio è in Sardegna sono sempre pronta ;) La adoro, spiagge e mare la fanno da padrone ma anche la cucina non è da meno e questo piatto rende onore ad una regione fantastica, complimenti :)

    RispondiElimina
  6. Purtroppo non si può avere tutto dalla vita, almeno aspetti il periodo delle vacanze preparando dei bei piatti gustosi e saporiti

    RispondiElimina
  7. mi piacciono i malloreddus, dovrei farli più spesso ma non sempre li trovo. Ottimo abbinamento di sapori ! Un bacione

    RispondiElimina
  8. un viaggio virtuale me lo faccio più che volentieri: che bella la terra in cui mi mandi!! <3 <3

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!