Lasagne con ragù di salsiccia e funghi porcini

A chi non piacciono le lasagne in ogni loro declinazione alzi la mano.... 
oggi una versione con ragù di salsiccia arricchita da succulenti funghi porcini 😋


Cosa serve per una teglia cm. 20x20 (4 persone)
sfoglia fresca per lasagne q.b.
1/2 lt. scarso di besciamella
parmigiano grattugiato q.b.

Per il ragù di salsiccia:
un goccio d'olio evo
1 scalogno
1/2 carota
1/2 costa di sedano
200 g. pasta di salsiccia luganega fresca
200 g. porcini già puliti tagliati a cubetti
500 g. polpa di pomodoro (o pelati tritati finemente)
vino bianco secco q.b.
poco sale


Usare porcini freschi o surgelati. (ho usato quelli che ho congelato in autunno)
In una padella fare saltare i funghi in un filo d'olio, salare e tenere da parte.
In un tegame fare stufare, in un filino d'olio evo, lo scalogno a fettine con la carota e sedano tritati.
Unire la pasta della salsiccia ben sgranata, mescolare bene e fare rosolare, unire un goccio di vino bianco secco e, quando è sfumato, unire il pomodoro, salare (poco), abbassare la fiamma, mettere un coperchio e fare cuocere molto lentamente 50 minuti mescolando spesso, poi unire i funghi e continuare la cottura ancora 10 minuti. Spegnere.

Nel frattempo che il ragù cuoce, preparare la pasta (se la tirate sottile - che rende di più - basteranno 2 uova e 2 etti di farina, altrimenti fate 3 uova e 3 etti di farina)  seguendo questa ricetta: Pasta fresca all'uovo e farla sbollentare per un minuto in acqua a bollore e salata. NON mettere la pasta cruda direttamente in teglia, come consigliano i produttori di sfoglia per lasagne.. rimarrà inevitabilmente un retrogusto di crudo e dolciastro data l'assenza di sale e di precottura.
Buttarle, man mano che si cuociono, in una boule di acqua fredda per fermare al cottura, poi stendere le sfoglie su un canovaccio pulito da cucina per asciugarle.

Preparare una besciamella classica, per la ricetta cliccare qui.
Formare i classici strati (con una teglia di queste dimensioni se ne fanno quattro) sul fondo abbondante besciamella, poi uno strato di pasta, uno di ragù, una spolverata generosa di parmigiano grattugiato. Continuare fino a colmare la teglia.
Cuocere in forno preriscaldato e statico a 180° per 20 minuti.
Ottime riscaldate o preparate il giorno precedente.





Simona

  1. Che bello ma anche che buono chissa che profumo in cucina? Un grande classico della tradizione della cucina familiare

    RispondiElimina
  2. Io mi ci tuffo dentro e me le mangio tutte ;)
    Ottime!
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Sarei capace di venire a casa a tua a piedi pur di averne una porzione !!!!!!!! invidia pura. tanti baci Simo bella

    RispondiElimina
  4. Ok mamma devono essere buonissime!!! Cje fameeee! Ciao!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!