Topinambur e patate in umido

Questo semplice e leggero contorno è davvero squisito, l'idea me l'ha suggerita mia cugina Silvia che con topinambur e patate fa una crema che serve con i crostini, (così frega la figlioletta e le fa mangiare qualche ortaggio :-))) naturalmente aumentando la quantità del brodo e poi frullando il tutto, lei usa la cipolla al posto dello scalogno e non aggiunge l'erba cipollina, tenetene conto come ottima alternativa alla mia versione.


Cosa serve per 2-3 persone:
250 g. topinambur (scegliere quelli meno bitorzoluti)
250 g. patate (meglio se vecchie)
2 scalogni
una presa erba cipollina sminuzzata (fresca o secca)
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
brodo vegetale q.b.

Mettere un filo d'olio evo in un tegame antiaderente con lo scalogno affettato, unire i topinambur e le patate sbucciati e tagliati e rondelle o tocchettini non troppi piccoli, fare insaporire qualche minuto poi coprire con brodo vegetale, mettere il coperchio e mescolare ogni tanto, dopo 10 minuti salare, pepare e aggiungere l'erba cipollina controllare se è necessario aggiungere brodo e portare a cottura 
(15-20 minuti in tutto)
Un contorno facile, morbido sia di consistenza che nel sapore, molto buono.

Simona

  1. Buonissimo contorno! I topinambur sono eccezionali! Un bacione e buona settimana :-*

    RispondiElimina
  2. Lo sai che non ho mai comprato i topinambur..? devo assolutamente rimediare. Veramente interessante questo piatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annalisa, se ti piacciono i carciofi ecco ... il sapore del topinambur lo ricorda. Un bacione grande 🥰

      Elimina

La moderazione è attiva. Commenti anonimi e privi d'identità, con pubblicità e link commerciali non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!