Lettori fissi

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine
Powered by Calendar Labs

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Al Km 0! la pagina fb

Al Km 0! la pagina fb
La nostra rubrica di ricette del territorio. Clicca sull'immagine

Il Granaio! La pagina fb

Il Granaio! La pagina fb
La nostra rubrica di lievitati clicca sull'immagine

Condividi

Commenti Recenti

Post Casuali

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Privacy policy cookie GDPR 679/2016

Privacy policy cookie GDPR 679/2016
clicca sul barattolo

Welcome!

Welcome!
lunedì 23 ottobre 2017

Per questa frolla non ho voluto togliere e/o sostituire nè il burro, nè lo zucchero.

Il mio medico nutrizionista mi ha insegnato quanto sia sbagliato eliminare zuccheri e grassi (anche il burro, si!) dalle diete ipocaloriche; quello che è giusto ed importante è equilibrarne le dosi e il metodo di utilizzo, oltre che l'abbinamento corretto. Ciò che contraddistingue, dunque, questa frolla con farina di riso è l'aroma spiccato e gradevolissimo del limone che la fa da padrone, ecco perchè è fondamentale sceglierlo bene, e poi la friabilità (data sia dalla quantità di burro anche se è, in proporzione, minore del solito e dalla lavorazione dell'impasto) e dalla giusta (poca, ma giusta secondo me) dolcezza.

Oggi io e le mie amiche della rubrica Light & Tasty parliamo di semi oleosi  canapa, chia, girasole, lino, papavero, sesamo, zucca.... non sto a fare copia/incolla o a parlare della mia esperienza personale su quanto siano importanti per il nostro organismo, vi invito a leggere ad esempio qui e qui.

Io ne faccio davvero grandissimo uso, li mangio a cucchiaini direttamente in bocca :-) oppure nello yogurt, nelle zuppe, nel pane (mi piacciono moltissimo quando panifico!), nei biscotti, nelle insalate, insomma... davvero sono versatilissimi! Provare per credere.

Cosa serve:

110 g. farina bio di riso thai
150 g. farina 00 170W
90 g. zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 uovo medio
la scorza grattugiata di mezzo limone naturale
1 cucchiaino di succo di limone
60 g. burro morbido a pomata
4 g. lievito per dolci
1 cucchiaio semi bio di papavero


Con una frusta montare il burro con lo zucchero e la scorza del limone, quando è spumoso aggiungere l'uovo ed amalgamarlo.
Unire tutti gli altri ingredienti e mescolare prima con una spatola in silicone (o un cucchiaio di legno), poi con la punta delle dita di una mano, molto velocemente. Formare un panetto ed avvolgerlo in pellicola alimentare, metterlo in frigo almeno 30 minuti.


Preriscaldare il forno statico a 170°.
Stendere la pasta su una spianatoia/foglio di silicone leggermente infarinati con la farina di riso, usando un mattarello anch'esso infarinato.


Coppare con stampini per biscotti desiderato. (Io un stampo a forma di teiera graziosissimo), disporre poi i biscotti sulla leccarda rivestita da carta da forno, leggermente distanziati, e cuocere per 12 minuti, appena si colorano leggermente ai bordi, sono cotti. (non farsi ingannare se l'aspetto è pallido, è dovuto alla presenza della farina di riso)



Fare raffreddare i biscotti su una gratella e conservarli in una scatola di latta.



Se replichi la ricetta, per cortesia, inserisci il link di provenienza al mio sito, grazie.
Seguiteci anche su facebook!



31 commenti:

  1. Cara Simona, questi deliziosi biscotto sono buonissimi!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di ingelosirti cato Tomaso, buona settimana a te e a Danila

      Elimina
  2. Troppo carini questi biscotti! La formina a teiera li rende speciali, immagino la friabilità data dalla farina di riso, la croccantezza dei semini, il profumo del limone. Mmmm, che bontà. Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Milena uno ma anche due 🤗 abbracci a te! Buona settimana

      Elimina
  3. che cariniii come il logo del tuo blog!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 👏 infatti li ho avuti in regalo proprio per quello 😁😉

      Elimina
  4. wow che buoni devono essere... ricordiamo che la nostra rubrica si chiama anche tasty...e questi ci stanno benissimo! e poi tutto dipende dalle dosi, un biscottino o due al mattino ci stanno a meraviglia, l'importante è non abbuffarsi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se mi dai il tuo benestare sono ancora più contenta 🙌😘

      Elimina
  5. Ma sono carinissimi con questa forma :)
    E poi devono essere molto friabili. Te ne ruberei uno anche adesso....uno...forse anche due ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  6. Che delizia, con quella forma poi invitano proprio a mettere il bollitore sul fuoco, col the saranno squisiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li ho abbinati al the roobios e, con una fettina di limone, ti giurovetano davvero golosi

      Elimina
  7. Quello stampino mi ricorda qualcosa :-P questa frolla ricca di semini mi ispira moltissimo e deve essere davvero piacere al palato..passo x il tè??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh visto che buon uso ne ho fatto? Arriveranno anche gli altri 😘

      Elimina
  8. Ciao Simona, questi biscotti devono essere proprio buoni! A presto

    RispondiElimina
  9. Ma che carine le teiere! Devono avere un gusto strepitoso, perfetti per il tè ^.^
    Baci
    Sy

    RispondiElimina
  10. deliziosi questi stampini a forma di teiera, molto originali !

    RispondiElimina
  11. Molto buono. Vero, il tuo nutrizionista dice bene il mio aggiunge che sia per i grassi che per gli zuccheri bisogna anche tenere conto di cos'altro noi mangiamo che già li contiene per evitare un surplus. Ne so qualcosa io che devo stare molto attenta alla mia glicemia per non arrivare a mali estremi ora è ancora un combattimento. Buon giornata cara un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Son cosi' golosi che li assaggerei tutti ora!! :))
    Buona giornata cara...
    That's Amore Blog 🎃🎃🎃🎃🎃🎃🎃

    RispondiElimina
  13. Ultimamente non uso molto il burro, se no, per qualche eccezione, anche se i miei ragazzi lo voglio, ma nel caso dei tuoi biscotti non è una quantità eccessiva e anche lo zucchero, perciò ben venga. Anche io per fare i cestini di frolla ho usato il burro, ci voleva proprio. Ogni tanto il palato devi gioire anche di questi ingredienti, anche se ci sono dei medici che dicono di eliminarlo proprio dalla cucina. Sono ottimi i tuoi biscottini, bravissima !

    RispondiElimina
  14. Biscotti superbi, brava Simo.
    Mandi

    RispondiElimina
  15. Sai quanto mi piacciono i semi di papavero? Poi ho scoperto che con il limone, è la morte sua, nel senso che donano il meglio delle loro virtù. Ci ho già fatto una chiffon cake e altri dolcetti. Concordo con il tuo nutrizionista. Inutile privarsi, basta lititarsi. Baci

    RispondiElimina
  16. Bella la forma e gli ingredienti per dei biscotti profumati al limone

    RispondiElimina
  17. Concediamoci un buon biscotto con il burro ogni tanto, ti sono riusciti benissimo, devono essere friabili e profumati, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Che carini questi biscotti a forma di teiera, devono essere senz'altro buonissimi, con quei semini profumati, brava!

    RispondiElimina
  19. bene molto bene una frolla senza zucchero e burro non è frolla, aroma del limone deve spiccare è bene cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh se ho anche il tuo benestare sono proprio contenta! 😘🙃🙂

      Elimina
  20. Sono bellissimi!!!!! <3 <3
    E poi va bene gustare anche una ricetta così come deve esser fatta!!!!
    Immagino che profumino in casa....
    Una delizia!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio, semifreddi, gelati

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...