Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 5 gennaio 2017
Un giorno vedo la torta sottile di mele di Günther, (che si lamenta, giustamente, per la mancanza di pasticcerie nella sua cittadina, ma vengo io ad aprirne una Günther! Individua il locale, chiamami ed io faccio la valigia!) molto bella, veloce e golosa. Ma: dalle sue parti trova da acquistare la sfoglia con il burro, da noi no...

 Leggete l'etichetta, se già non lo fate, e vedrete di quali schifezze di grassi di ogni tipo e sorta è composta quella che si crede sia una pasta "leggera". Infinitamente meglio l'utilizzo del burro, troppo ed ingiustamente demonizzato (esempio: la mia nutrizionista mi ha persino consigliato il burro ghee a crudo per le proprietà, sali minerali di cui è composto. Ovvio che si tratta sempre di dosi e modo d'uso, non faccio cuocere la bistecca di maiale, magari capocollo, ben rosolato e fritto!)

...tornando alla torta...  e così mi sono detta: "ma falla tu". Quella tradizionale la faccio ogni tanto, ma richiede tempo e non ne avevo - o meglio.. non avevo voglia. Così ho optato per quella alla ricotta velocissima e degna sostituta.


Un mio personale appunto: ho letto su qualche sito... "ricotta o formaggio spalmabile tipo philadelphia". Io, siccome sono curiosa, ho provato.  Non so se ha provato anche chi ha consigliato la variante o se le è venuta in mente questa genialata e l'ha scritta, così, d'amblè ...  Beh.. Fa schifo

Il formaggio in questione non ha niente ma niente a che vedere con la ricotta (che non è nemmeno un formaggio), la pasta rimane nauseante, pesante (non sfoglia nemmeno se ci metti dentro un compressore e soffi aria) rimane compatta, bruciata fuori e cruda dentro.

Ma provate, vi prego, se avete tempo da perdere e ingredienti da buttare nell'immondizia, e datemi il vostro parere...

Cosa serve per 4 tortine di sfoglia alla ricotta:

90 g. burro a t.ambiente (meglio se bavarese da centrifuga)
90 g. farina adatta per fare la pasta strudel (io una qualità tedesca) in alternativa 1/2 Manitoba, 1/2 farina frumento 00
90 g. ricotta pasta fine (io seirass piemontese)
1 pizzico di sale
1 mela grande golden
cannella in polvere q.b.
zucchero di canna grezzo q.b.
un goccino di latte
succo di limone q.b.

Fare la pasta sfoglia alla ricotta mettendo nel robot da cucina provvisto di cutter: farina, burro, pizzico di sale e ricotta. Azionare il robot; in una manciata di secondi si otterrà un'impasto morbidissimo, difficoltoso da maneggiare con le mani.




Prendere un foglio di carta da forno, spolverizzarlo leggermente con la farina (se non si ha a disposizione quella che ho usato io che è finissima, usare quella di riso per queste operazioni), infarinarsi leggermente anche una mano e (dopo aver tolto il cutter) prelevare la pasta sfoglia alla ricotta, adagiarla sulla carta forno, con  polpastrelli cercare di dare una forma rettangolare appiattita. Avvolgerla bene e metterla in frigo almeno un'ora. Ma se due o tre è ancora meglio.

Trascorso questo tempo, accendere il forno a 190° ventilato.
Prendere degli stampi da crostatina usa e getta in carta da forno (molto-molto comodi, non si dovranno nè imburrare, nè infarinare) ma naturalmente si possono usare quelli tradizionali o in silicone. Tenerli a portata di mano.

Lavare e sbucciare la mela, detorsolarla con l'apposito accessorio e togliere le estremità più piccole. Poi ricavare 8 fettine di mela regolari nello spessore, adagiarle su un piatto. Irrorare con succo di limone, spolverizzare con cannella in povere e zucchero di canna grezzo.

Prendere  la pasta sfoglia alla ricotta e, con un mattarello debitamente infarinato più volte (usare la farina di riso non quella di frumento 00 altrimenti si fa un pasticcio, la pasta appiccica. Se trovate in Italia la farina che ho usato io (e che ho messo in foto) tanto meglio, perchè è perfetta! Non fare una sfoglia troppo sottile, deve poter sopportare il peso della mela.



Capovolgere gli stampini sulla pasta e ritagliare un cerchio, con un coltellino affilato, 1/2 cm. più largo in modo tale da poter ricavare anche i bordi delle tortine.

Impastare di nuovo i ritagli e finire il guscio delle quattro tortine. (non si avanzerà niente. queste dosi sono perfette - manco farlo apposta dato che ho fatto ad occhio preparando la pasta :-)) - per 4 tortine, appunto.

Bucherellare un pochino il fondo, con un cucchiaino infarinato decorare i bordi.
Mettere, una sull'altra, due fettine di mela per ogni tortina ( invece di tagliare una fetta spessa unica di mela per essere sicura della cottura e che non rimanessero dure. Le torte alle mele chiedono che la frutta sia morbida, non croccante! Ed ho fatto bene perchè erano cotte a puntino)




Mettere poco latte in una tazzina e spennellare sia la mela che la pasta delle tortine. Rispolverare con zucchero di canna in modo generoso. Non rimarranno affatto dolci, la pasta sfoglia alla ricotta ha un sapore neutro, quindi spolverizzate pure abbondantemente.

Infornare per 20 minuti, poi spostare sulla modalità statica a 170° per altri 10 minuti solo son la serpentina di sotto. Sfornare e servire appena tiepide o fredde a temperatura ambiente.
Golosissime e sane! Un peccato di gola che si si può concedere senza indugi.



50 commenti:

  1. Cara Simona, immagino la bontà di queste Tortine di sfoglia alla ricotta con mele, mi sembra di gustarle già ora.
    Domani è l`Epifania che tutte le feste porta via!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stai dando della befana Tomaso? :-))))

      Elimina
  2. Devo assolutamente provare la tua sfoglia!!! Sembra anche facile!!! Che grande idea!

    RispondiElimina
  3. Sono molto belle le tue crostatine e la tua sfoglia alla ricotta mi piace un sacco!!!!
    di sicuro la proverò :-)

    RispondiElimina
  4. Wowww, che tortine fantastiche!!! E la tua sfoglia è assolutamente da rifare, spero di trovare la farina che consigli per poter gustare queste meraviglie. Grazie e complimenti per la ricetta!!!

    RispondiElimina
  5. Favolosa la sfoglia, belle da morire le tortine, ma la tua introduzione è fenomenale. Bravissima Simo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😇 ah mi tolgo qualche sassolino Lisa 😂

      Elimina
  6. Mai provata la sfoglia alla ricotta,deve essere deliziosa, e poi con le mele è il massimo. Un bacione e un sereno anno nuovo

    RispondiElimina
  7. SEMBRANO UNA MERAVIGLIA APPENA AVRO' SMALTITO UN PO' I DOLCI DI QUESTE FESTE, LE PROVO!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà già ora di carnevale che disperazione 😂

      Elimina
  8. Ma ben venga la sfoglia fatta a casa!! Io non ci ho ancora provato, confesso! Queste tortine sono deliziose...vedi poi qual è il problema di buttare giù qualche chilo?? Buon anno nuovo e a presto

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia Simo, sembrano davvero squisite, voglio provarle assolutamente! Mi piace molto l'idea di fare la pasta sfoglia in casa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi sono di una semplicità pazzesca, tanto che ho in mente una piccola variante 😋

      Elimina
  10. Fantastica la pasta sfoglia alla ricotta ^_^ le tortine sono meravigliose, belle e sane, grazie per la ricetta ;-D
    Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai come sono perfette da fare ai bambini? (Anche) 😊

      Elimina
  11. Buon Anno cara! Seguo anche io il mitico Gunther ed hai reso onore alla sua ricetta :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Simo, ottima questa sfoglia, devo provare a farla. Sì che si può dire quanti anni compio, certo che sono un bel po', sono del 50! Però l'importante è aver voglia di festeggiarli!!!! Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, pensavo fossi una ragazzina, hai ragione, la cosa importante è quella (e la salute, aggiungo) :-)

      Elimina
  13. Golosissime..e pure belline da vedere con la fetta di mela messa così circolare.. Buona Epifania :-***

    RispondiElimina
  14. Tantissimi auguri Simo per un felice e sereno 2017 e ... Buona Epifania!!!
    Golosissime le tortine di mele... devo proprio provare a farle!!!
    Flora

    RispondiElimina
  15. Buona Epifania a voi Claudia e Flora! 🤗

    RispondiElimina
  16. seirass è il top della ricotta, altroche philadelfia, brava una bella pasta

    RispondiElimina
  17. Questa pasta la devo provare, mi incuriosisce moltissimo.
    Ottime queste tortine :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  18. Ciao Simo, meravigliose queste crostatine!!!Domani ti mando la mia ciambella dei re magi...spero di essere ancora in tempo, altrimenti sappi che ti ho pensata!!! bacione, Cristina!

    RispondiElimina
  19. Davvero golose e sane e anche bellissime, le provero sicuramente, complimenti!
    Auguri di un felice anno nuovo!

    RispondiElimina
  20. Buono semplice monoporzione. Buona Epifania ciaoo 😚

    RispondiElimina
  21. Carissima Simona non puoi immaginare quanto mi piace questa pasta sfoglia che hai realizzato!!!Concordo con quanto scrivi:quella industriale contiene grassi infimi e non il burro (che per quanto calorico almeno e' un ingrediente naturale e demonizzato,a torto,da una vita;)a mio giudizio perché i primi vengono a costare decisamente meno all'industria,che antepone il guadagno personale alla salute dei consumatori!La tua sfoglia alla ricotta e' da provare assolutamente,credo sia adatta anche a ripieni salati..correggimi se sbaglio..per quanto riguarda la farina per strudel (che qui manca e che dalla foto si nota la consistenza finissima)consigli in alternativa quella di riso?Grazie mille e in anticipo per la risposta:)).
    Un bacione,buona Epifania e ancora i miei migliori complimenti per la bellissima ricetta e per le bellissime crostatine,troppo invitanti e golose:))Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no Rosy, quella di riso è priva di glutine non va assolutamente bene (ottima X lo spolvero però!) qui non si trova quella farina. Ti consiglio di mischiare Manitoba e farina di frumento 00 in parti uguali. ho in mente una variante più ricca ma ... più in là nel tempo 😉 Grazie a te per il tuo apprezzamento carissima! Buona festa

      Elimina
    2. Grazie infinite a te per la risposta carissima Simona,terrò sicuramente conto del tuo consiglio;)nel leggere la ricetta avevo frainteso..non vedo l'ora di vedere la tua ricca variante,sono curiosissima!!
      Un bacione,ancora i miei migliori complimenti e buon fine settimana:))
      Rosy

      Elimina
    3. ma figurati! È possibilissimo mi spieghi male io 😉 Bacioni

      Elimina
  22. Golose queste tortine, da provare la sfoglia alla ricotta, mi incuriosisce molto! Buona Epifania, baci!

    RispondiElimina
  23. che ricetta semplice e deliziosa, per me che adoro la ricotta è irresistibile, un bacione !

    RispondiElimina
  24. Non le farò mai ma quanto sanno di buono, veramente da scioglierle in bocca..
    Brava come sempre la mia Batù...
    Un bacio nel gelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai dire mai 😉 Prova sono semplicissime, giuro!

      Elimina
  25. ma che deliziaaaaaaa!!!! me ne passi un paio??? buon inizio mia cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei arrivata tardi ce le siamo pappate ormai 😁

      Elimina
  26. Sono strepitose le tue tortine Simona, quanto mi piacciono, complimenti e ben ritrovatain questo nuovo anno, auguri!!!!

    RispondiElimina
  27. questo mr Gunterino a me sta proprio antipatiscrrrrrro :((
    molto meglio le tue tartine!!! :))
    ps e ummm... mentre che mi spedisci tuo figlio non e' che gli daresti pure un po' di salsiccette italiane tanto tanto buone da portarmi...??? :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no povero Güntherino 😂
      E... sia! Spedisco figlio, salsicce e tortine 👍😂😁

      Elimina
    2. OKKKK :)) e metticiti pure te nel pacco!!! :))
      Buona Domenicaaaaaaaaaaaaaa.........

      Elimina
    3. Guarda Grace.. attenta che preparo la borsa, prendo l'ombrello e prendo il Primo volo eh? 👜☂️✈️

      Elimina
  28. Mi piace moltissimo quest'impasto e sono certa che con le mele si sposa alla perfezione :-) Ora sono a dieta ferrea ma appena mi vorrò concedere un dolcetto tornerò a prendere le dosi ^_^
    Buon we Simo <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo a te mentre le facevo, giuro. Poche calorie e tanta golosità! 😘 Te ne do una in cambio di un pangoccioli se il tuo maritozzo non li sbafa tutti 😋

      Elimina
  29. deliziose queste tortine...conosco questo impasto!!
    tanti bacini

    RispondiElimina
  30. onoratissimo della citazione, da me sono tirchi, ricchi e tirchi :-))) ma le tue preprazioni sono buonissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è vero! Acc.. non ci avevo pensato.. quindi niente bottega?! :-))))

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...