Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
domenica 9 ottobre 2016
Cosa serve:

400 g. patate
400 g. cavolfiore
1 tuorlo
2 cucchiai pangrattato
2 cucchiai parmigiano grattugiato
sale e pepe q.b.
due pizzichi di saporita (in alternativa noce moscata)
una presa di prezzemolo tritato finemente
la punta di uno spicchio d'aglio

Occorre inoltre:

1 uovo + 1 albume
pangrattato q.b.
farina q.b.
semi di papavero
olio per friggere (evo o arachide)

Far lessare, separatamente, le patate con la buccia e il cavolfiore lavato e tagliato a cimette in acqua salata.
Le verdure devono essere ben cotte. Poi scolarle subito. Lasciare appena-appena intiepidire e strizzare bene con le mani le cimette di cavolfiore per togliere l'acqua e passarle nello schiacciapatate insieme alle patate sbucciate.


Regolare il sale, aggiungere un pizzico di pepe. Aggiungere tutti gli altri ingredienti, poi, quando il composto è tiepido, unire l'uovo e amalgamare bene il tutto, meglio se con le mani. Se il composto fosse troppo molle, aggiungere un po' di pangrattato.

Far riposare in frigo una buona mezz'ora.

Mescolare in un piatto del pangrattato e un cucchiaio (o a piacere se ne può mettere di più o di meno) di semi di papavero.

Riprendere il composto, formare delle crocchette allungate e passarle nella farina, scuotendone bene l'eccesso, poi nell'uovo e albume sbattuti insieme, ed infine nel pangrattato con i semi di papavero.

(Siccome sono crocchette molto delicate e molto morbide, consiglio a questo punto di metterle ben distanziate in un piatto e passarle 15 minuti nel freezer in modo che si rassodino, poi passare alla frittura.)

Friggere le crocchette in olio ben caldo ma non fumante (sennò l'impanatura brucia). Olio evo o arachidi se si preferisce un sapore più delicato.

Scolare bene le crocchette dall'olio, farle asciugare su carta da cucina e servirle belle calde.



42 commenti:

  1. Deliziose...adoro le crocchette e queste sono favolose e particolari!Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coi cavolfiori bianchissimi e dolci sono proprio buone! 😉

      Elimina
  2. nascondile che sto arrivandoooooooooooooo :)
    oh mamma!!! originali e buone... e si sposano bene con me!! :)
    buona serata carissima.....

    RispondiElimina
  3. Cara Simona, io adoro le crocchette, specialmente quando hanno di così buoni sapori, appena fatte friggere, emanano quel sapore che non vedi l'ora di mangiarle. Ciao e buona serata, con un abbraccio e un sorriso:) che fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Crocchette e polpette mettono di buon'umore 😃

      Elimina
  4. io vivo in un paese di crocchette!!! sono fantastiche!!!

    RispondiElimina
  5. A guardarli mi viene acquolina in bocca, immagino che buon gusto hanno e penso che tirano come le ciliegie una dopo l'altra. Mi piace l'idea di usare i semi di papavero nella panatura. Un abbraccio !

    RispondiElimina
  6. Ecco come posso far mangiare il cavolfiore qui a casa mia, ottima idea !!! Le crocchette di patate sono sempre golose, e con questa panatura devono essere strepitose. Grazie per la ricettina, te la rubo subito ^_^ Un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente è un bell'escamotage 😉

      Elimina
  7. Buonooooo brava. Buona serata e buon inizio settimana,

    RispondiElimina
  8. adoro il cavolfiore, segno la ricetta !

    RispondiElimina
  9. buonissime! autunnali come devono dato ormai il tempo!!
    buona settimana
    irene

    RispondiElimina
  10. Buoooone!!! Complimenti Simo! Me ne offri una?!? Gnam gnam...ciao! Baci

    RispondiElimina
  11. Deliziose, é un ottimo modo per usare il cavolfiore. Ciao

    RispondiElimina
  12. Bello il tuo blog e grazie di essere passata dal mio ...a presto allora

    RispondiElimina
  13. Pensa che ho odiato il cavolfiore fino ai 20 anni....e ora ne vado pazza! Grazie per la deliziosa ricetta, ne farò tesoro ♥

    RispondiElimina
  14. Che buone! Ma sai che mi hai dato un'ideona per far mangiare il cavolfiore al piccolo chef, lui adora le crocchette di patate quindi parto avvantaggiata .. oddio! ora la mia mente comincerà ad analizzare quanti altri tipi di verdure potrei infilare lì dentro. Brava!
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai sempre ridere.. giusto! in mezzo alle patate ci si mette di tutto per fare mangiare i bambini (e i maschi più grandi...) Bacioni

      Elimina
  15. Ciao Simo!!!
    Grazie per passare sempre a farmi visita!! Io ho così poco tempo che riesco a postare sul blog solo ogni tanto, e meno che mai riesco a salutare qualcuno!!
    Però una sbirciatina alle tue squisite ricette sono riuscita a darla!!! Ci sono talmente tanti suggerimenti interessanti, da perderci la testa!!!
    A presto e grazie, MARA

    RispondiElimina
  16. Fatte oggi a pranzo! Sono piaciute moltissimo! Grazie! (Non ho potuto resistere, ho assaggiato un pezzettino pure io...)I miei uomini ti fanno i loro più sinceri complimenti! (Io mi complimento un po' meno perché mi rode che ho mangiato solo un pezzettino!)Buonissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente? sono proprio contenta. Ringraziali molto e grazie anche a te :-)

      Elimina
  17. Mi piace davvero tutto delle tue crocchette. Complimenti Simo, davvero da provare
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Che bella ricetta molto interessante utilizzo dei semi di papavero avevo una zia d'origine ungherese che sapeva adoperare i semi di papavero a meraviglia in cucina, avrebbe gradito molto le tue polpette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io li adoro i semini, un po' tutti, quelli di papavero li metterei ovunque, anche in Germania infatti si usano molto anche nei dolci (ma tu lo sai meglio di me :-)))

      Elimina
  19. buone, mi sembrano molto gustose! Un abbraccio lory

    RispondiElimina
  20. Ho già l'acquolina!!Grazie della dritta,non ci ho mai pensato a passare in freezer nel caso fossero troppo morbide!
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. Carissima Simona ho ritrovato tra gli ingredienti la saporita:)).Sai che mia nonna utilizzava questa bustina comprendente un mix di spezie(appena un pizzico)per insaporire alcune pietanze dolci e salate?Per un periodo ancora la vedevo ma ora da un po' non ho più avuto modo...le tue polpette con l'aggiunta di questo speciale ingrediente sono ancora più sfiziose e non immagini quanto le vorrei assaggiare:)).Si tratta inoltre di un eccellente modo per far mangiare le verdure a chi come mio marito non le mangia:(
    Grazie mille per la condivisione Simona e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre:))
    Un bacione e buon inizio settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quasi tutti i maschi non sono molto attratti dalle verdure, (mio figlio minore invece le mangia volentieri) leggevo che è un fattore di predisposizione genetica.. mah sarà vero? può darsi. Io la saporita non la trovavo più se non da un vecchio droghiere, poi la botteghina ha chiuso e per anni non l'ho più vista, ora la trovo dal macellaio :-) bacioni Rosy

      Elimina
  22. i semi di papavero....buona idea :)

    RispondiElimina
  23. Fantastiche, le voglio provare anch'io!
    Grazie per la meravigliosa ricetta!

    RispondiElimina
  24. La crocchetta di patate e cavolfiore mi manca, però, pensandoci, la trovo molto interessante!

    Fabio

    RispondiElimina
  25. Carissima Simona, deliziose è dire poco! Mi piace molto l'accostamento delle patate al cavolfiore, segno la ricetta... prima o poi le provo tutte! ;)
    Grazie per esserti aggiunta ai lettori del mio blog, è stata una gran gioia ritrovarti dalle mie parti. Scusami se non sono passata prima, ma è questo un periodo un pochino frenetico per me! Un bacio... alla prossima.
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto? Sono contentissima il gadget ora sembra funzionare, non preoccuparti .. passa quando puoi 🤗

      Elimina
  26. Mamma che buone queste me le ero perse :) sono deliziose e davvero invitanti, belle, grandi, morbide! Uhm che fameeeeeeeeeee!

    RispondiElimina
  27. Devo dire che è un ottimo modo per mangiare il cavolfiore che non mi piace molto ma cosi a polpetta è più invitante

    RispondiElimina
  28. Faccio spesso l'insalata di patate e cavolfiore, ma alle crocchette non avevo mai pensato. Proverò a farle la prossima volta. Un abbraccio.

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...