Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
domenica 4 maggio 2014
Questo ragù è buonissimo ma... senza offesa per il grande chef Montersino, nonchè mio "vicino" dato che siamo entrambi piemontesi... io ho ridotto il burro (lui ne mette ben 120 g.) e aggiunge la pancetta (200 g. io ho dimezzato anche qui) dopo aver rosolato le verdure. Io, invece, metto la pancetta a rosolare col burro e aggiungo le verdure subito dopo, senza che il burro prenda colore.

Anche così facendo, secondo i miei personalissimi gusti il ragù è  ancora piuttosto untino... mi sa che la prossima volta diminuisco ancora il burro o compro una pancetta più magra. 

Perchè tra burro, pancetta e capocollo il sapore è alle stelle sicuramente!!!
... ma anche il colesterolo  mica scherza :-) 

Cosa serve per ottenere una pentolona di ragù (non l'ho pesato)

300 g di capocollo di maiale tritato
300 g di manzo tritata (io metto vitellone o vitello adulto che dir si voglia)
100 g di pancetta fresca dolce (tesa o arrotolata)
60 g di burro
100 g di sedano
100 g di carote
100 g di cipolle
la punta di uno spicchio d'aglio
250 cl di vino rosso
50 g di doppio concentrato di pomodoro
sale e pepe
1 l di latte fresco
120 ml. Brodo di carne (per diluire il concentrato) (Montersino usa il fondo bruno)
Mazzetto aromatico fatto con: rosmarino, salvia e alloro (legato con spago da cucina)



In una capiente a larga casseruola soffriggere nel burro la pancetta tritata, le carote, cipolle, sedano e aglio tagliati a cubetti piccolissimi (il sedano va pulito dai filamenti). Secondo me va benissimo tritare col cutter del robot grossolanamente.
Unire la carne, far rosolare molto, molto bene poi  salare e pepare ed unire il vino rosso. 
Far sfumare tutto il vino, quando è completamente evaporato, unire il doppio concentrato di pomodoro diluito nel brodo tiepido (va bene anche acqua) e il mazzetto aromatico legato. 




Unire poi tutto il latte in una volta sola. Far cuocere a fuoco vivace e senza coperchio  mescolando spesso per 1 ora e mezza, se serve verso la fine cottura, se asciuga,  unire acqua calda o brodo. NO latte. Eliminare il mazzetto aromatico.

A me non è servito aggiungere nulla, anzi ho prolungato di dieci minuti la cottura.
Io preparo il ragù il giorno prima di consumarlo, secondo me acquista sapore.
Ne preparo la dose descritta (e ne viene un bel po') poi congelo nei bicchieri di plastica trasparente e quando ho voglia di ragù, quando voglio fare le lasagne, la pasta al gratin, le tagliatelle.... scongelo in un attimo e voilà!




25 commenti:

  1. Carissima, hai fatto un'opera d'arte, delizioso.
    Se vuoi il parere di un'emiliana, anche se non proprio bolognese, io ho imparato da mia mamma a mettere un pezzo di pancetta intero, lasciato cuocere nel ragù e poi tolto alla fine. La pancetta rilascia il suo grassino saporito, ma alla fine non risulta troppo unto
    un abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccome se lo voglio il consiglio!!!! ma che idea furbissima, dico davvero! la prossima volta che faccio il pentolone di ragù seguo il tuo consiglio, anzi... quello di tua mamma :-) grazie mille Ceci!

      Elimina
  2. Concordo con Cecilia, e mi spiace per Montersino, ma la ricetta del ragù alla Bolognese è una delle poche registrate, ed è molto diversa dalla sua..diciamo che questo si può chiamare ragù alla Montersino!! Comunque buono, per carità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehhe infatti ho specificato che è di Montersino! (che comunque è un grande!) Poi sai Tiziana ognuno ha la sua versione delle preparazioni tradizionali, intendo dire che ad esempio io la classica e famosa bagna caoda piemontesissima la faccio in un certo modo, la mia vicina di casa la fa un po' diversa. :-) baci e grazie

      Elimina
  3. ottimo, mamma mia che bontà,felice serata

    RispondiElimina
  4. effettivamente è bello carico! di sicuro non manca il gusto!

    RispondiElimina
  5. un peccato ogni tanto val bene farlo per questa bonta'!!
    buona serata'!

    RispondiElimina
  6. Che buono !!! Ora che l'hai fatto, aspetto anche una bella ricettina con questo delizioso ragù !!! Alla prossima !!! :)

    RispondiElimina
  7. Sarà sicuramente buono il suo e anche il tuo ma per me che lotto con il colesterolo come dici tu ancora troppo. Per me, ho preso nota, evito il burro del tutto gia il capocollo ecc. rilasciano grasso. So che il burro alle volte da quel sapore in più ma anche una tantum per me non posso. Copiata la tua ricetta mi piace con verdure ecc. ma perdonami senza burro. Un abbraccio e buona settimana. (Io congelo sempre i ragù diciamo alla bolognese perchè non ho voglia sempre di farli è un ottimo consiglio quello che hai dato)

    RispondiElimina
  8. Mazza oh, questo sì che è un ragù! :P :D

    RispondiElimina
  9. Ragù eccellente, ne sentiamo il profumo fin da qui, anche perchè lo prepariamo allo stesso modo, anche noi facciamo rosolare la pancetta con il burro, andiamo ad occhio, ma di sicuro non abbondiamo, 120 grammi per il nostro gusto sono un'esagerazione. Anche la piccola di casa apprezza la pasta condita con il ragù, oramai mangia le stesse cose che mangiamo noi, da quasi 2 mesi ha rinunciato alle pappe frullate, dopo una settimana di rifiuti e di quasi digiuno ha ottenuto di sedere a tavola e condividere quello che mangiamo noi.
    Buona settimana e baci dalle pupe
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. ottimo, adoro il ragu' alla bolognese, ma per non renderlo troppo grasso, uso l'olio evo dei miei suoceri. Il sapore e' inconfondibile!! Provalo!!! Complimenti, condiamo un buon piatto di tagliatelle. Ciao Sabry

    RispondiElimina
  11. Una vera prelibatezza!!! Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  12. Ha un aspetto delizioso, complimenti perchè ti è venuto benissimo! (hai fatto bene a ridurre un pochino la parte grassa, concordo con te!)

    stai meglio tesoro??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhhh.. star meglio.. mah diciamo di sì và :-) grazie smack!

      Elimina
  13. PASSA DA ME, C'E' UN PREMIO PER TE CIAO SABRY

    RispondiElimina
  14. Sono ritornata perché ero in debito con te. Ti dovevo dedicare un dolce perché sei stata ad aggiungere ai nostri lettori con un nr. particolare cioè 100. Ecco il dolce sofficissimo che ti dedichiamo : http://lericettediclaudiaeandre.blogspot.it/2014/05/torta-paradiso.html
    Buon proseguimento nel nostro blog !!! :)

    RispondiElimina
  15. e questa te la copioooo....questo week end la provo!!
    grazie mille
    CiRo

    RispondiElimina
  16. Concordo con i primi post: proprio proprio bolognese non è, ma insomma dai glielo concediamo a Montersino va'! Ammetto che io vivo di rendita e mi pappo quello della suocera che (devo dire) non è per nulla unto e non si "ripropone" come spesso accade col ragù.
    Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dai la ricetta? poi la faccio e la pubblico chiamandola: il ragù della suocera di Manu :-)

      Elimina
    2. Senz'altro! Appena posso gliela chiedo dettagliata!

      Elimina
    3. sì sì tranquilla gliela chiedo; solo un po' di pazienza che domenica Ester fa la Prima Comunione e sono un po' presa! baci!

      Elimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...