Fusilli corti con gamberi rosa alla vodka, robiola e piselli freschi

Per la rubrica al Km 0 oggi festeggiamo l'inizio dell'estate mangiando al fresco, su una  terrazza, su un balcone, in giardino o, per i più fortunati, ai piedi di un bosco o in spiaggia :-) io ho la cena ed è un'ottima occasione per parlare di un prodotto eccellente del mio territorio, ovvero la robiola fresca che è un formaggio che si scioglie in bocca, che "sa" di latte, quella che ho usato io è costituita in parte da latte vaccino e in parte caprino, davvero squisita; Vi invito a provarla anche solo spalmata su un crostino di buon pane, ed è subito merenda, spuntino, appetizer;  ho poi usato piselli appena raccolti, subito sgranati, piccoli e dolcissimi e gamberi rosa del nostro mare molto delicati.
A questo piatto ho voluto dare una spinta tutta anni '80, cioè con una spruzzata di vodka. 
Un primo leggero e goloso da servire anche a cena, io ho immaginato di guastarlo in terrazza al mare, magari avendo la fortuna d'avere la casa per le vacanze, in una calda serata d'inizio estate, ma è perfetto da gustare anche in città e in campagna :-)




Cosa serve per DUE persone:
160 g. fusilli corti
300 g. gamberi rosa freschi
300 g. piselli freschi sgusciati (circa 700 g. peso col baccello)
Un bicchierino da liquore di vodka
100 g. robiola freschissima piemontese
Olio evo q.b.
Basilico fresco
Pepe macinato al momento q.b.
Sale q.b.


Sgusciare i piselli, passarli sotto il getto dell’acqua corrente e farli lessare in acqua leggermente salata e al bollore, per qualche minuto, devono diventare teneri, dipende se sono piccoli o più grandi.
Intanto pulire i gamberi rosa eliminando carapace e budellino interno. mi raccomando... che molto, troppo spesso, (anche al ristorante) si vedono serviti con l'intestino...
Mettere sul fuoco l’acqua salata per la pasta e quando bolle mettere a cuocere i fusilli corti.
In una padella fare scaldare un filo d’olio, unire i gamberi e farli saltare, sfumare con la vodka, poi unire i piselli scolati, la robiola, il pepe e il basilico. Unire anche un mestolo scarso d'acqua di cottura della pasta.


Scolare la pasta e condirla con il condimento preparato direttamente nella padella. Servire subito
Seguiteci anche sulla nostra pagina facebook cliccando QUI

Simona

  1. Queste son le paste che più amo in estate.. e poi adoro i fusilli! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Sono davvero appetitose, un abbraccio Claudia 😚

      Elimina
  2. Vero che sa di anni 80 questa ricetta, eppure ha ancora una grande validità! Un bacione Simo, a presto :)

    RispondiElimina
  3. La pasta con la vodka, mamma da quanto non ne gusto un buon piatto!! Mi piace moltissimo la combinazione di sapori che hai creato per questo primo colorato e gustoso!
    La prossima volta, aggiungi un posto a tavola per me?
    Bacione Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che sì!!! Porta anche marito e figlio 😘

      Elimina
  4. Ciao mi hai fatto venire l' acquolina in bocca... la proverò settimana prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Samantha! Felice di averti ingolosita, fammi sapere se ti è piaciuta 🙂

      Elimina
  5. Belli questi fusilli, leggeri e con i colori dell'estate! Un bascio

    RispondiElimina
  6. Tu lo sai vero che io impazzisco per questi piatti. Mi rammarica da morire poterlo solo guardare. Complimenti Simo, mi hai conquistato all'istante <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c’è storia con le tue proposte di primi cara Lisa, tu sei di una bravura difficilmente eguagliabile 🥰

      Elimina
  7. Un piatto favoloso da fare, preso nota. Buona fine settimana bacio.

    RispondiElimina
  8. Non ho la casa al mare e non ho nemmeno una terrazza, ma questa pasta la mangerei anche alla finestra :D
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha mi fai sempre morire dal ridere, ma era il tema :-)))

      Elimina
  9. fantastico questo piatto Simona, magari faccio in tempo ad organizzarmi per la cena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annalisa, certo! Si fa in quattro e quattr’otto 😘 buon week end !

      Elimina
  10. Come non conoscere la robiola...da buoni vicini di casa la consosciamo molto bene e la apprezziamo molto, è un formaggio perfetto per questo tipo di piatti anche se qui la preferiscono su un crostone di pane!!!
    Ottimo piatto Simo...da veri nostalgici attenti alla dieta!!!

    Un abbraccio
    moni

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!