Frittelle di tarassaco

Queste frittelle le fa, ogni anno, mio figlio Andrea. Va a raccogliere i fiori più teneri, appena spuntati e pasticcia in cucina.
(a me tocca poi "solo" ripulire ciotole e padelle e tutta la cucina).
Impossibile dare la giusta quantità degli ingredienti. Dipende da quanti fiori si utilizzano, da quanto liquido assorbe sia la farina che il fiore, quindi occorre andare ad occhio, come queste preparazioni richiedono. Utilizzare i fiori piccoli, teneri, ad inizio primavera.


Cosa serve:

fiori di tarassaco q.b. (una bella ciotola piena)
farina 00 q.b.
birra chiara freddissima q.b. (o acqua frizzante)
sale e pepe q.b.
olio di arachide q.b.



Fare una pastella molto densa con la farina e la birra, pepare. Aggiungere i fiori di tarassaco precedentemente lavati ripetutamente in acqua e amuchina (per il primo lavaggio); i fiori devono essere completamente avvolti dalla pastella.
Scaldare l'olio in una larga padella e, quando è ben caldo (ma non fumante), unire a cucchiaiate il composto.
Friggere in ambo le parti qualche minuto (non troppo poco, devono cuocere all'interno), scolare le frittelle su carta da cucina, salare e servire ben calde e asciutte.


Simona

  1. Bella ricetta in pieno spirito primaverile a costo quasi zero e a km zero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A metro zero praticamente Carmine. È il prato dietro casa 😁😗

      Elimina
  2. Ma che forti queste frittelle, io ho sempre solo mangiato le foglioline piccole del tarassaco, la prima volta che vado nei prati li raccolgo e provo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti le faccio anche io in insalata con l’uovo sodo. I fiori hanno un retrogusto amarognolo. Te lo dico così ti regoli per la tua bimba 😘

      Elimina
  3. Mi piace l'idea di queste frittelle, te le copierò! Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Una volta lo si trovava quando le ecchine dell'altopiano le portavano per vendere all'ortolano ora quasi non più difficile da reperire. Mi piacevano in insalata crude. Buona settimana bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. In questo caso il vecchietto ha 30 anni 😁

      Elimina
  5. Cosa vedono i miei occhi, il tarassaco !!!!! Io ogni anno non vedo l'ora che arrivi questo periodo per raccogliere questa e altre buone erbette e fiori . Inutile dirti che queste frittelle mi piacciono un sacco, vero ?!!!!!! Mille baci cara Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bellissimo andarci insieme Cara Lisa! Bacioni a te 😘

      Elimina
  6. Sembrano buonissime, buona giornata

    RispondiElimina
  7. Bellissima idea! Non ho mai provato i fiori fritti, ma hanno tutta l'aria di essere deliziosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sfiziosissimi cara Giulia, devono piacere naturalmente, come tutte le erbe spontanee hanno un sapore particolare, un retrogusto un po’ amarognolo che a me piace molto ma soprattutto ma molto bene 😘 (beh magari non fritto ma qst è un altro discorso 😁)

      Elimina
  8. viene voglia di copiarla, bellissima ricetta e complimenti al tuo figliolo! Un bacione

    RispondiElimina
  9. Puoi dire a tuo figlio che se vuole passare a casa mia, poi pulisco senza innervosirmi :))
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. che bella idea! Ho sempre mangiato le frittelle di fiori di zucchine ma mai di tarassaco! e che bello che sia tuo figlio a raccoglierli :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Si è vero, meno male che lo fa lui 😁💐

      Elimina
  11. Da piccola andavo dietro in giardino a raccogliere il tarassaco ...mi riporta indietro nel tempo!

    RispondiElimina
  12. Ma sai che i fiori sono una novità per me? Adoro il tarassaco figuriamoci il fiore, devo provare!!
    Un bacione e grazie per l'idea sana ed economica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po’ più amarognoli rispetto al verde 😉 (costo zero! 😘) baci

      Elimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!