Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Calendario

Powered by Calendar Labs

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 1 marzo 2017
Cosa serve per DUE persone:

3 carciofi con le spine (perfetti quelli sardi o di Albenga)
scaglie di parmigiano reggiano q.b.
succo di limone q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
2 cucchiaini di semi di zucca
2 cucchiaini di semi di girasole
4 noci
alcuni steli di erba cipollina (se non c'è, usare quella secca)

Per mangiarli crudi, i carciofi vanno ridotti al cuore. Non bisogna essere tirchi, è immangiabile la foglia di carciofi dura e stopposa, quindi: quelle esterne vanno buttate (come si butta la buccia del melone, tanto per dire, si buttano le foglie esterne) quelle intermedie si conservano da fare cotte e si mangiano stufate, oppure per fare risotti o per farcire torte salate.. ma da servire crudi in insalata occorre usare solo il cuore del carciofo.

Togliere la parte esterna filamentosa e coriacea del gambo e conservare il cuore (che è buonissimo!)
Tagliare via dunque anche la punta (tagliare abbondantemente anche qui, internamente ci sono spine piccolissime che, in gola, non fanno certo piacere), poi tuffare carciofi e gambi in una ciotola contenente acqua e succo di limone, questo servirà a renderli chiari ed appetitosi, si anneriscono in fretta dunque procedere un po' velocemente.

Quindi riprendere, uno per volta, i carciofi, asciugarli con carta da cucina e tagliarli molto finemente con un coltello ben affilato, tenendoli ben saldi sul tagliere.
Attenzione a non arrivare alla "barba", quella parte andrà buttata.
Tagliare a tocchetti anche il cuore dei gambi.
Riunire tutto in un'insalatiera, unire poi i semi, i gherigli di noci, l'erba cipollina sminuzzata con le forbici.
Condire con sale e pepe, poi con succo di limone a piacere (non troppo.. non deve prevaricare il sapore acidulo) e olio evo grezzo.
Impattare, ed arricchire con scaglie non troppo sottili, di parmigiano reggiano. Una bella carica di buona energia e di sapore questa insalata!


Con questa ricetta partecipo alla raccolta creata da Linda  questo mese ospitata da Consu 

27 commenti:

  1. Cara Simona, una sane e buona insalata è sempre salutare!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanto mi fanno bene i tuoi abbracci e sorrisi caro mio :-)

      Elimina
  2. Davvero deliziosa questa insalatta, è una ricetta da provare! Buona serata

    RispondiElimina
  3. La adoro e me ne faccio grandi scorpacciate, la prossima volta aggiungo anch'io i semi . Un abbraccio Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, sono sicura che la troverai ancora più appetitosa Lisa :-) bacio

      Elimina
  4. Confesso di non avere mai pensato ai carciofi con i semi di zuca e girasole ma l'idea mi piace e la proverò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio perchè oltre alla piacevolezza della croccantezza nel piatto, da maggior apporto elementi nutritivi :-)

      Elimina
  5. Ciao Simona i carciofi mi viene spontaneo mangiarli crudi mentre li pulisco poi quando devo cuocerli ne rimangono pochini :)...la prossima volta che li trovo al mercato li trasformo in una salutare insalata come la tua, buonissima poi ancora di più con tutti i semi ma senza parmigiano o grana che non amo molto. Buona serata, Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione :-))) anche a me a volte capita!

      Elimina
  6. Un bel piatto sano e ricco di sapore, da provare!

    RispondiElimina
  7. Direi che una bella porzione lo mangerei molto volentieri ! 👏👏👏

    RispondiElimina
  8. Carissima Simona in Sardegna è tradizione consumare i carciofi crudi,ovviamente il sardo spinoso,rinomato e buonissimo...ed è ottimo sia crudo che cucinato in tutti i modi possibili e immaginabili!:).
    La tua insalata e' sicuramente gustosissima con ingredienti e abbinamenti che mi piacciono e ispirano tantissimo,e che secondo me si sposano perfettamente tra loro:).
    Bravissima come sempre Simona!:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara amica, sai che ho detto proprio poco fa che mi piace tutto della Sardegna. Tutto il cibo (tranne la pecora...) e le persone. Gli isolani sono tutti squisiti. Tu ne sei la comprova 😘

      Elimina
  9. Uno spettacolo questa insalata, particolare e ricca, nella sua semplicità...le insalate sono sempre buone, sfiziosissima la tua! Baci!

    RispondiElimina
  10. che bella insalata!!!! I carciofi crudi non li porto mai in tavola, per cui mi stuzzicano tantissimo. I semini li adoro, li metto dappertutto :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Grandiose le tue spiegazioni!!!! E molto invitante la tua insalata!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Simona,
    che buona l'insalata di carciofi crudi!
    Io ci metto solo olio, sale e limone, al massimo una spolverata di parmigiano ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova ad aggiungere noci o pinoli vedrai che bontà! bacioni cara Sara

      Elimina
  13. questa preparazione è un sogno...immagino il gusto e il mix di consistenze.....mi piace tantissimo!!!

    RispondiElimina
  14. Grazieeeeeee :-) sei la prima a partecipare! Ne sono onorata <3

    RispondiElimina
  15. originale ed appetitosa, segno la ricetta, è da fare !

    RispondiElimina
  16. Lo confesso: io i carciofi mi rifiuto di pulirli. Sono fastidiosi, pungono e sporcano le mani (si lo so basterebbero i guanti). E li compro sempre già preparati dalla verduraia e mess sotto vuoto, così non scuriscono. Non ho mai pensato di mangiarli crudi: grazie dell'idea !

    RispondiElimina
  17. ora è il periodo dei carciofi hanno un prezzo più interessante, una bella idea da portare a tavola

    RispondiElimina
  18. Difficile l'abbinamento dei carciofi con altri sapori tu hai trovato quelli giusti. Molto brava Simona. Un abbraccio.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...