Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
domenica 9 marzo 2014
AUGURI CARA VANESSA!!! 

Premessa: lo so che sono una rompiscatole, lo so che i gusti sono gusti e non si discute però... tutte le  ricette che ho guardato sia in rete che sui libri, e che ho assaggiato non mi soddisfacevano; ho  visto usare l'ananas in scatola e usare il suo sciroppo come bagna. Ho visto tagliare a cubetti piccolissimi il pan di spagna per simulare il fiore della mimosa.. ma: 
1) a me l'ananas piace fresco, lo sciroppo per i miei gusti è troppo dolce, stucchevole.
2)  il fiore della mimosa non è quadrato ma tondo .. va da sè che riuscire a ricavare palline piccolissime dal pan di spagna credo sia un po' arduo... insomma.. io la torta preferisco farla così:

Per 8/10 porzioni

Cosa serve per il pan di spagna: (tortiera da 24D)

4 uova intere
g. 150 farina 00
g. 150 zucchero semolato
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Cosa serve per farcire
crema pasticciera fatta con:

4 tuorli d'uovo
1/2 l. di latte
150 g. zucchero semolato
45 g. di farina 00 
la scorza di mezzo limone bio

poi serve:

250 ml. di panna fresca da montare
1/2 ananas fresco
1 bicchierino di Grand Marnier
1 bicchierino di acqua

ho poi aggiunto delle roselline di ostia rosa, ma in realtà la ricetta non prevede altre decorazioni per la la torta. (vedi penultima foto)

(Io faccio il pan di spagna il giorno precedente, si taglierà meglio)

Per fare il pan di spagna:
Accendere il forno a 180°

Mettere una bastardella in acciaio (o, come faccio io, una in pirex) a bagno maria sul fuoco. Aggiungere le uova e lo zucchero. L'acqua deve esser calda ma non in ebollizione, per cui fiamma leggera.
Montare con la frusta elettrica fino a quando il composto sarà raddoppiato, ci vorranno una quindicina di minuti.
Questo passaggio fa sì che non occorra aggiungere lievito e il pan di spagna risulterà bello gonfio e leggero. In alternativa montare separatamente tuorli con metà dello zucchero e albumi con il pizzico di sale e l'altra parte dello zucchero. Incorporare poi la massa degli albumi a quella dei tuorli.

Lontano dal fuoco aggiungere, a pioggia, la farina setacciata e mescolata alla scorza di limone grattugiata poi mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno o una spatola in silicone, con un movimento dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Imburrare ed infarinare una tortiera a cerniera diametro 24.
Fare scendere delicatamente il composto che formerà soffici nastri.
Non sbattere la tortiera per livellare il composto.



Infornare a 180° per 25 minuti.
Aprire e spegnere il forno e lasciare ancora per altri 5 minuti.
Poi togliere dal forno e, appena intiepidito, sformare su una gratella.

Il giorno dopo preparare la crema pasticciera.
In un casseruolino con una frusta di legno o in materiale antiaderente, frullare i tuorli a temperatura ambiente con lo zucchero finchè diventano bianchicci.
Aggiungere la farina. Continuare a mescolare velocemente.
Unire, ora, a filo il latte a temperatura ambiente.
Ho notato che, invece di aggiungerlo caldo, si azzera la possibilità di formazione di grumi antiestetici.
Unire dunque tutto il latte, sempre mescolando velocemente e in ultimo la scorza grattugiata del mezzo limone.
Porre il casseruolino sul fuoco dolce.
Continuare a mescolare e, appena accenna a bollire, abbassare ancora la fiamma. Deve essere bassissima. Mescolare finchè si raddensa.
Considerare che, raffreddandosi, si raddenserà ulteriormente.

Di tanto in tanto mescolare la crema in fase di raffreddamento. Si eviterà la formazione della pellicina in superficie. Oppure coprire con pellicola a contatto,

Ora montare la panna. Nota: io metto nel freezer qualche ora prima fruste e contenitore in cui la monterò. In un attimo si otterrà la panna montata.
Non occorre zuccherare. Se proprio vi piacciono i dolci-dolci allora aggiungete un pochino di zucchero a velo quando inizierà a prender corpo.

Ora preparare davanti a se:
il pan di spagna
la crema pasticciera
la panna montata
il liquore mescolato all'acqua per bagnare
l'ananas 



Togliere le estremità dell'ananas, tagliarlo a metà verticalmente.
Togliere bene la buccia in modo che non rimangano impurità e la parte centrale dura. Tagliarlo poi a listarelle e in seguito a tocchettini.

Tagliare verticalmente il pan di spagna. Ma NON a metà, bensì a circa 3/4 praticamente togliere la calotta in questo modo....




Continuare con un coltellino ben affilato. Procedendo con delicatezza, per non incidere il fondo, scavare ottenendo un "contenitore" lasciando un bel bordo, e metter la parte il pan di spagna che si elimina che servirà da copertura. Il risultato è questo.....



Ora spennellare abbondantemente con la bagna di Grand Mariner + acqua anche sui bordi ed esternamente.
Mescolare molto delicatamente la panna montata con la crema pasticciera in modo da ottenere un composto spumoso.
Aggiungere all'interno qualche cucchiaiata di crema, (meno di 1/4 sul totale) e  tutto l'ananas.



Poi ricoprire con un'altro strato di crema. Considerare di utilizzarne meno della metà complessiva. La parte restante serve da copertura e per i bordi.
Ricoprire ora con la calotta tolta il precedenza e bagnare ancora con la bagna.

Ricoprire, con l'aiuto di una spatola, tutta la superficie ed i bordi utilizzando la metà abbondante di crema avanzata.




Ora, per concludere, come dicevo io non taglio il pan di spagna eliminato internamente, a tocchettini quadrati, ma uso la parte della grattugia quella coi i fori grossi e grattugio molto grossolanamente il pan di spagna sulla superficie della torta. Una parte lo grattugio in un piatto e lo metto sui bordi della torta, con i palmi delle mani, schiacciando appena-appena leggermente per farlo aderire.


Ottenendo così, secondo me, l'effetto mimosa.


Et voilà.. la torta sarebbe conclusa qui. Deve riposare in frigorifero qualche ora prima di essere consumata con un buon prosecco.

Ma.. per la mia festeggiata ho aggiunto dei fiorellini di ostia ... ecco il risultato.
(non ho la foto della fetta perchè ne ho fatta solo una durante la festa ed è venuta mossa ... uffa!)









33 commenti:

  1. una bellissima e gustosa torta! l'anno scorso l'ho fatta pure io però per l afesta delle donne ma la versione con l'ananas mi è nuona! deve essere deliziosa!!

    RispondiElimina
  2. Buona la mimosa, mi ridorda la mia infanzia.mia mamma me la preparava sempre!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao!!! Hai una "nuora" che si chiama come me, solo che abbiamo 5 anni di differenza, non tanti.
    Comunque buonissima e bellissima torta! Mi piace l'ananas nei dolci e penso che l'aspetto che gli hai dato sia quello giusto! Condivido tutto quello che hai scritto nella noticina piccola!!! ;-)
    Auguri alla festeggiata e gli auguri per te..te li faccio domani (sono un po' scaramantica...)
    Un consiglio? Una piccola tortina per festeggiare tra voi due...io la farei!!!
    Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ma è bellissima!!!! Complimenti e tanti auguri alla festeggiata...
    a domani invece per il tuo compleanno!!!!Un bacione

    RispondiElimina
  5. proprio una bella idea quella di grattugiare il pan di spagna...da un bell'effetto!

    RispondiElimina
  6. ... bhe potresti fare una mini torta! per due è perfetta!

    RispondiElimina
  7. Bellissima e buonissima! :-)
    Auguri a Vanessa! ^^

    RispondiElimina
  8. Auguriii :D La torta è bellissima e poi l'hai spiegata alla perfezione! Buona serata!

    RispondiElimina
  9. Auguri a tutti e 3!!! La torta è semplicemente STUPENDA, non credo che avrò mai la pazienza di farla. E deve essere anche buonissima con l'ananas fresco.
    Bacioni

    RispondiElimina
  10. Auguri alla dolcissima Vanessa e complimenti a te per la torta e la spiegazione! Auguri per domani! Nnai

    RispondiElimina
  11. bellissima, stavo proprio cercando questa ricetta,mi piace l'idea dell'ananas fresco,complimenti.

    RispondiElimina
  12. Ma che bella, bravissima! Tantissimi auguri Vane =)

    RispondiElimina
  13. Bellissima e senz'altro squisita! Terrò presente per l'8 marzo. La voglio fare, sono anni che cerco una torta mimosa che mi ispiri e questa mi ispira proprio! Brava e...ci sentiamo domani per gli auguri!

    RispondiElimina
  14. Veramente deliziosa! mi verrebbe voglia di dargli un morso!
    brava!
    Elisa e Laura

    RispondiElimina
  15. Bellissima torta e chi sa quanto buonaaa!Super regalo per una giovane ragazza...auguri a Vanessa ... e anche a Te per il compleanno di domani e senza altro dovresti fare un tortino piccolino tipo cup cake o qualcosa di simile! Buona serata Batù!

    RispondiElimina
  16. stupenda !!!!!!!!!!!!!!!!!!è una favola ...e chissà quanto è buona .....ho l'acquolina in bocca .....ciao carissima un bacione e auguri a Vanessa

    RispondiElimina
  17. ma che bella mimosa,complimenti!!Auguri a Vanessa!!buon fine settimana e...ti seguo ciaoo

    RispondiElimina
  18. Auguri alla giovane vanessa e Augurissssssssimi anche a te!
    sono passata due volte ieri ma non sono riuscita a lasciare un commento :( ad ogni modo preferisco anche io l'ananas fresca perchè quella in barattolo è trooppo dolce e non ti nascondo che quando mi capita di comprarei barattoli,le fettine le passo sotto all'acqua :D bellissima torta! aspettiamo la tua allora? la farai? :) tra qualke giorno è anche il mio di compleanno :D baciii!

    RispondiElimina
  19. che bella mimosa:-) ne mangerei volentieri una bella Fetta...

    RispondiElimina
  20. Secondo me ti è venuta benissimo, concordo anche sulla scelata dell'ananas fresco! bravissima, sicuramente avrà avuto un'enorme successo! aguroni a tutti voi!! baci

    RispondiElimina
  21. uan futura suocera magnifica un bel pensiero grazie per avere fatto vedere tutti i passaggi

    RispondiElimina
  22. Buon compleanno a te ed anche al resto della famiglia!!

    RispondiElimina
  23. grazie Magda e a tutti :-)
    troppo gentile Carmine..mah! bisognerebbe chiedere a loro! :-)

    RispondiElimina
  24. Una delizia questa torta,mi sembra di sentire il profumo dell'ananas da qua!
    Auguri a voi tutti,buon compleanno!

    RispondiElimina
  25. Ciao!!!finalmente scopro chi è Batù (ho letto il tuo nome in qualche post delle mie amiche..ma non essendoci un link non ti avevo "trovata"). Ma adesso..eccoti!!!Mi piaceeeee quest'uva che fa da sfondo al tuo blog!! e soprattutto questa tortaaaaaaaaaa. Io sono golosa incallita di dolci (e non faccio nulla per nasconderlo:-DDDD). Ti seguooooooooo. A presto!!!:-)

    RispondiElimina
  26. ehilà....ma auguroni.... te li faccio di là, va!!!^^

    RispondiElimina
  27. Complimenti, è bellissima e chissà quanto buona :)

    RispondiElimina
  28. Batù, ma tu mi leggi nel pensiero?
    Proprio ieri sognavo ad occhi aperti una bella torta mimosa....ed eccola! Perfetta! :)
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  29. Mi ha emozionata sapere che la torta è per una 17enne che è la ragazza di tuo figlio...sei una bella persona!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  30. WOW.. mi piace un sacco la torta mimosa...e la tua versione mi ispira tantissimo, è stupenda!!!
    Auguroni :-D

    RispondiElimina
  31. deliziosa....in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...