Polpette al sugo

Oggi, per iniziare la settimana, vi offro delle semplicissime polpette al sugo.
Semplici sì ma.. molte volte le ho mangiate in casa d'altri asciutte o stoppose o zeppe d'aglio o di cipolla o troppo sapide per una quantità troppo elevata di parmigiano o, ancora, con un retrogusto di grasso in bocca, insomma.. a me piacciono le mie :-) ognuno ha nel cuore le polpette di casa, io le faccio così oppure tutta carne di vitello ma NON carne di maiale già tritata, pronta nei banchi frigo che è grassissima (di solito tritano capocollo o aggiungono pasta di salsicca). Io la scelgo magra (lonza) e la faccio macinare dal macellaio insieme a quella magra di vitello. A volte le faccio al sugo, a volte solo arrostite in padella con un filo d'olio evo e aromi (rosmarino, salvia e alloro).


Cosa serve per le polpette:

300 g. carne magra di vitello tritata (io qualità fassona piemontese)
150 g. lonza di maiale tritata (inseme a quella di vitello)
sale e pepe q.b.
una generosa grattata di noce moscata
pane raffermo ammollato nel latte (poi strizzato) q.b.
prezzemolo tritato q.b.
1 uovo intero
pangrattato

Cosa serve per il sugo:

300 g. polpa fine di pomodoro
1 rametto di rosmarino
1 spicchio aglio
olio evo q.b.
poca acqua
sale q.b.

Mescolare tutti gli ingredienti delle polpette (tranne il pangrattato), formare delle palline leggermente schiacciate ai lati, passarle nel pangrattato scuotendo l'eccesso.



In una padella larga scaldare olio evo q.b. da coprire il fondo della padella con l'aglio e rosmarino, adagiare le polpette, fare rosolare entrambe le parti poi aggiungere la polpa di pomodoro e un goccio d'acqua, salare leggermente il sugo, mettere il coperchio e completare la cottura per circa 15 minuti. Eliminare l'aglio e il rosmarino e servire le polpette con l'intingolo.


Simona

  1. Le polpette non deludono mai. Anche io me la faccio macinare, odio la carne grassa

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Grazie per la ricetta, mi hai fornito un ottima idea per il pranzo di oggi!!
    Ciao Elisa

    https://ideedililli.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Cara Simona, le polpette la mangio spesso, vedendo le foto subito ho detto, buone.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Superbe hanno un aspetto magnifico, cucina della tradizione, apprezzo molto la grattata di noce moscata nell'impasto delle polpette senza aglio

    RispondiElimina
  5. Ciao Simona,
    anche a me piacciono le polpette, se fatte bene!
    Io le faccio ugualmente buone, ma ancora "più povere", e poi spesso le faccio cuocere in forno, così sono più leggere.
    Siccome a me piace fare il brodo di carne (o pesce) da me, al supermercato cerco sempre le ossa da brodo con una discreta quantità di carne attaccata (delle volte svendono via per niente tanta di quella roba buona! per es. con 1-2 euro di testa di salmone viene un ottimo brodo e fino ad un paio di etti di salmone cotto!).
    Fatto il brodo, prima di buttare le ossa, stacco tutta la carne "magra" (no grasso, filamenti, ecc.) e uso quella come base di carne per le polpette al posto del macinato.
    Se non hai mai provato, ti consiglio di provare, rimangono anche morbide, perché la carne già cotta in precedenza non ha più liquidi da perdere e non diventano né stoppose né secche.
    Baci e buona settimana,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai dato delle dritte utilissime!!! Grazie mille Sara cara 🤗

      Elimina
  6. Le polpette mi piacciono tantissimo, ma hanno un difetto: come si fa a non fare la scarpetta????
    Intanto queste le mangerei tutte :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti!!! Ci vorrebbe un pane di campagna x pucciare

      Elimina
  7. Sai che le faccio come te? Sono ottime, saporite e leggere. Buona settimana e ancora tanti auguri, gioia bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché non mi stupisco che le facciamo allo stesso modo? 😁💞 e grazie per gli auguri anche qui

      Elimina
  8. Golosissime, piacciono molto anche a me...le cose semplici sono sempre le più buone e le tue polpette sono proprio a regola d'arte, un bacione e ancora buon compleanno.

    RispondiElimina
  9. Che buone le polpette, preferisco anch'io farmi macinare la carne al momento,almeno so che carne compro! Sai vorrei avere una della tue polpette per farcire un panino e gustarmela! Rinnovo gli auguri per il tuo compleanno! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che buone nel panino!!! Grazie di cuore per gli auguri Vanna 🥰

      Elimina
  10. Ma proprio buone Simo, sai che se scaviamo un po' finiremo per scoprire che siamo almeno cugine!!! Un bacione a presto :)

    RispondiElimina
  11. ahhahha sarebbe davvero bellissimo!!!

    RispondiElimina
  12. Hai proprio ragione la carne scelta direttamente in macelleria e fatta macinare al momento è la miglior cosa.Le tue polpette mi piacciono molto e anch'io aggiungo il pane ammollato nel latte perchè fa la differenza.... rimangono più morbide!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Buonissime, anch'io le faccio così con tanto buon sughetto di pomodoro perchè la scarpetta è d'obbligo!!!
    Baci

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!