Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 21 luglio 2014
.... E continuiamo con la serie: "sottovetro", essendo tempo di confetture e conserve. Oggi una semplice confettura piuttosto classica di albicocche ma con l'aggiunta del mio zampino!

Questo è stato un personale esperimento che in famiglia è piaciuto molto. Confettura aromatica e molto piacevole. Devo dire che: io dolcifico poco le marmellate o confetture, quindi a chi piace la dolcezza classica deve metterne di più.

Non mi piacciono gli addensanti tipo pectina. Preferisco aggiungere una mela e succo di limone e farla cuocere come si faceva una volta. Fuoco bassissimo, mescolare spesso, quasi continuativamente verso fine cottura fino a che la marmellata inizia ad addensarsi. Dipende dalla frutta, dall'acquosità oltre che dal tipo e qualità. In questo caso la confettura è cotta in quasi 2 ore. (ma dipende dal tipo di frutta utilizzata)

L'aggiunta del succo di limone fa sì che la marmellata risulti di un bel colore chiaro e non si scurisca e la scorza conferisce un buonissimo aroma. Inoltre, il succo, è di aiuto per la buona conservazione e aiuta ad inspessire.

Se volete leggere i miei consigli per la conservazione e preparazione della frutta e verdura, cliccare qui




Cosa serve per ottenere 8 vasetti da 250 g. l'uno:

Kg. 2,800 / 3 di albicocche peso netto (già prive di nocciolo)
kg. 1,200 di zucchero semolato
la scorza e la buccia grattugiata di 1/2 limone naturale
un bicchierino da liquore (corrispondente a poco più di una tazzina da caffè) di marsala secco
1 cucchiaino raso di cannella in polvere
1 cucchiaino colmo di zenzero in polvere
1 mela

Lavare e asciugare le albicocche. Denocciolarle, tagliarle a pezzi anche grandi, metterle in una grande pentola possibilmente antiaderente, con lo zucchero, limone scorza e succo, la mela sbucciata e tagliata a cubetti e lasciare macerare un paio d'ore mescolando ogni tanto.

Passato il tempo mettere sul fuoco vivace. Occhio: quando raggiungerà l'ebollizione può trabordare quindi non mettersi a fare altro per casa. Non distrarsi troppo insomma.



Mescolare ogni tanto raccogliendo bene la polpa che si formerà sul bordo della pentola, io non ritengo occorra schiumare, la schiuma viene poi riassorbita, ma se si vuole si può togliere.

Quando l'acqua della frutta inizia a consumare aggiungere la cannella, lo zenzero e il marsala. Mescolare accuratamente e abbassare la fiamma al minimo. Cuocere finchè si vede che si sta addensando. Passare parte della confettura, (solo in parte in modo da lasciare alcuni pezzi di frutta)  con un passaverdura.

Fare la prova piattino: prelevare un cucchiaio di confettura, metterla in un piattino e farla scorrere inclinando il piattino. Se scorre velocemente farla cuocere ancora un po'. Se invece scorre lentamente la confettura è pronta.

Considerare, poi, che ne vasetti col tempo si solidificherà ancora.
Prendere vasetti pulitissimi e asciuttissimi e capsule nuove di zecca.

Riempire i vasetti (facendo attenzione a non sporcare i bordi, se capita pulire subito con carta da cucina) la confettura bollente. Considerare di lasciare 5 cm di spazio tra confettura e il bordo del vaso.
Chiudere stretto ma senza sforzare troppo le capsule sennò si rovinano.

Capovolgerli ancora caldi a testa in giù. Lasciare raffreddare così e poi riporre la marmellata in cantina o luogo fresco. Aspettare almeno un mese, meglio due, prima di consumare. Se ne fosse avanzata un po' occorre consumarla. 






16 commenti:

  1. MMMMMHHHHH buona!!! Adoro i "sottovetro" come dici tu... tutta un'altra storia :D

    RispondiElimina
  2. Buone le marmellate fatte in casa. Ho notato che le albicocche sono molto belle come appena raccolte e sicuramente saranno dal tuo giardino. Che belle e che buone, come anche la tua marmellata !!! Claudia

    RispondiElimina
  3. Golose colazioni invernali!!!!! Anch'io adoro preparare le confetture!!
    Bravissima, ciao cara!!

    RispondiElimina
  4. con questa confettura mi hai conquistata, io adoro zenzero e cannella! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. ma sei davvero tuttofare!!!Questa versione per fare la marmellata non la conoscevo!!!Complimenti!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. Non sono una grande fan di marmellate e confetture, ma adoro così tanto le albicocche che la loro vista mi ha messo una gran voglia di assaggiare questa deliziosa confettura. Aromatizzata deve essere davvero molto buona.

    RispondiElimina
  7. Questa confettura è super! Chissà che delizia! Sai, è bello leggere le tue ricette ma... uffa, non c'è un modo di passarmi qualcosa dal pc?? :P
    Tra l'altro anche io non amo dolcificare troppo perciò... è fatta proprio per me! :D ^___^
    A proposito, non c'entra in questo post ma, sabato ho fatto la tua ricetta dei cosciotti di pollo! Impavida li ho spellati e il risultato ha moooolto soddisfatto il mio maritino! Ti fa i complimenti per la ricetta e senz'altro la rifarò! Grassieeeeeee!
    Un grosso bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivy cara sono super contenta di averti passato una ricettina che è piaciuta sia a te (brava eh per aver spellato i cosciotti !!!!:-) che al maritino, davvero molto contenta che vi sia piaciuta!!! bacioni grandi

      Elimina
  8. Anch'io non amo preparare le confettura con la pectina,infatti non l'ho mai preparata così,ma la faccio come la faceva nonna stando a lungo dietro ai fornelli girando con il mestolo e assaggiando spesso fino a trovare la consistenza giusta e anch'io non uso molto zucchero perchè preferisco sentire di più il sapore della frutta anche leggermente acerba,non a caso la mia preferita è quella di amarene.La tua confettura mi piace un sacco e questa alle albicocche si presta a numerose preparazioni dolciarie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gwundy ma sai che io amo le confetture un po' asprigne per le crostate? quindi qua la mano :-)

      Elimina
  9. Che marmellata profumata!! A casa mia odiano la cannella, ma quasi quasi due barattolini di questa meraviglia me li preparo! Un abbraccio e felice serata :)

    RispondiElimina
  10. che delizia, ottimo l'abbinamento che ci hai proposto, mi viene voglia di provare presto!
    (io la farò con il mio fidato bimby, mi perdoni?)

    RispondiElimina
  11. fantastica, io faccio sempre la marmellata di arance e la confettura di ciliegie, ma solo perchè ho la frutta in abbondanza..... e non saprei che farmene.
    non ho mai provato quella di albicocche, in effetti non ho ancora pianto gli alberi Ahahahahah, brava però , la tua ha un bel colore e un aspetto bellissimo

    RispondiElimina
  12. anche io mi diverto a fare le marmellate, lo scorso anno ho fatto anch'io albicocche con zenzero e cannella... quest'anno proverò ad aggiungere anche il marsala.... deve essere proprio buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. maddai veramente? io non l'ho letta da nessuna parte la variante cannella e zenzero e invece c'è? oh no! :-( ed io che ero felice di aver dato un tocco di creatività

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...