Lettori fissi

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine
Powered by Calendar Labs

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Al Km 0! la pagina fb

Al Km 0! la pagina fb
La nostra rubrica di ricette del territorio. Clicca sull'immagine

Il Granaio! La pagina fb

Il Granaio! La pagina fb
La nostra rubrica di lievitati clicca sull'immagine

Condividi

Commenti Recenti

Post Casuali

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Privacy policy cookie GDPR 679/2016

Privacy policy cookie GDPR 679/2016
clicca sul barattolo

Welcome!

Welcome!
giovedì 17 agosto 2017
I giorni scorsi, approfittando di un fantastico abbattimento (si, è il caso di usare questo termine) delle temperature, da 39° a 19°, ho riacceso il forno (pentendomene poi.. perchè ho vanificato la frescura tanto attesa). Oggi si sono rialzate, per fortuna non a livello di collasso, e quindi ho rispostato la manopola sullo zero.

Cosa serve per DUE persone:

1/2 faraona a pezzi
1 spicchio aglio
abbondante rosmarino e salvia
2 foglie alloro
insaporitore per carni (mix di aromi e sale)

Lavare ed asciugare la faraona. Cospargerla in entrambi i lati con il saporitore di spezie.
Rivestire con un foglio grande di carta da forno una teglia in ceramica o pirex che possa andare in forno, sistemare in un solo strato la faraona, distribuire sopra l'aglio a fette, gli aromi freschi.


Chiudere bene il pacchetto ed infornare in forno preriscaldato a 190° per 50 minuti.
A fine cottura, togliere dal forno e lasciare ancora il cartoccio chiuso per qualche minuto.


Volendo si può portare a tavola nel proprio cartoccio, prima però consiglio di sgocciolarlo poichè sul fondo ci sarà tutto il grasso depositato della pelle della faraona, che avrà tirato fuori in cottura. Ed è molto. Ma la carne, già delicatissima, rimarrà morbida e sgrassata, togliendo la pelle si rischia di rendere la carne secca, quindi consiglio di mantenerla.

Oppure spostare i pezzi di faraona in un piatto da portata e servire.
Cottura semplice, sana e saporita che si adatta bene al pollame in generale.


9 commenti:

  1. Sai che non l'ho mai fatta al cartoccio????? Sono imperdonabile, devo provvedere. Deve essere bella saporita :)
    P.S. anche il mio forno è spento ;)
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Deliziosa la faraona, la preparo raramente ma questa ricetta è facile quanto invitante. Non appena sarà possibile accendere il forno anche qui (oggi siamo a 38°) la proverò.
    Baci e buon weekend.
    Marina

    RispondiElimina
  3. Molto buona, la faraona mi piace un sacco.
    Mandi

    RispondiElimina
  4. Mamma mia qui aRoma c'è stato un unico girono di temperatura bassa poi di nuovo impennate...Quanto vorrei anche io accendre il forno!!! Ne lfrattempo però mi gusta questa delizia e ti faccio i miei complimenti :)

    RispondiElimina
  5. Quanta coisa boa nesse blog...hmmm amei demais visitar aqui.
    Saluti dal Brasile
    Frann

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frann, che meraviglia dal Brasile wow 🤗 Un saluto a te e grazie per la visita

      Elimina
  6. non è facilissimo trovare la faraona, in genere le macelleria la tengono durante le feste di Natale. Segno la ricetta, mi piace molto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi si trova tutto l'anno ovunque. Macellerie, ipermercati, banchi di pollame al mercato 😉
      Abbiamo di tutto in pratica. Prodotti locali e non, italiani e non. Spesso senti dire che vari prodotti al centro-sud non si trovano, ma chissà perché! Immagino politiche sociali.
      Peccato però.

      Elimina
  7. é una carne che conosco poco ma è molto facile da preparare grazie del consiglio

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio, semifreddi, gelati

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...