Agnolotti piemontesi con cavolfiori al gratin

Cosa serve per 2 persone:

200 g. agnolotti di carne alla piemontese (o di magro, a piacere)
300 g. cimette di cavolfiore cotte al vapore o lessate al dente
parmigiano grattugiato q.b.
salsa di pomodoro q.b. fatta in casa o sugo di pomodoro
una noce di burro + altro per gratinare
1 spicchio di aglio in camicia
1 ciuffo di salvia

Cosa serve per la salsa mornay:

50 g. farina 00
50 g. burro
sale e noce moscata q.b.
1/2 lt. di latte intero
80 ml. panna liquida
1 tuorlo d'uovo
2 cucchiai parmigiano grattugiato


Fare la salsa besciamella con 50 g. di farina, 50 g. di burro, una grattata di noce moscata e un pizzico di sale, (pochissimo, proprio solo un'idea perchè c'è già tanto parmigiano a dare sapidità)  1/2 lt. di latte intero: mettere in un tegamino il burro, sale e noce moscata, fare sciogliere. Unire, tutta in una volta la farina, mettere sul fuoco dolce e, sempre mescolando con una frusta, farla leggermente tostare, unire quindi il latte, poco alla volta, rimettere sul fuoco e, sempre mescolando per evitare al formazione di grumi, fare rassodare la besciamella, una volta rappresa, farla cuocere ancora qualche minuto per evitare il retrogusto di farina cruda.

Quando è pronta, unire la panna liquida ed un tuorlo d'uovo precedentemente sbattuto in una ciotolina, mescolare bene il tutto ed infine, unire il parmigiano grattugiato; tenere da parte.

Per questa preparazione si adopera una quantità minore di agnolotti rispetto al solito perchè il piatto è arricchito dal cavolfiore e dalla salse e lo rendono più sostanzioso, ma nulla toglie alle buone forchette, ad aumentarne la dose a persona. Io, questa volta li ho comprati fatti in pastifico di mia fiducia (per due persone non ci si mette a prepararli gli agnolotti alla piemontese, è quasi impossibile, troppi ingredienti, nulla toglie che si possano fare  - o acquistare - ravioli di carne o di ricotta e spinaci)

Preparare un sugo semplice di pomodoro o, come me, usare salsa di pomodoro fatta in casa.

Intanto far cuocere, mantenendoli al dente, gli agnolotti fatti in casa o comprati in pastifico.

Preriscaldare il forno a 190° ventilato.

In una padellino far imbiondire l'aglio in una noce di burro e la salvia fresca,  e far saltare le cimette di cavolfiore, eliminare l'aglio e la salvia e tenere da parte i cavolfiori.

Quando sono cotti al dente, scolare gli agnolotti e condirli con la salsa di pomodoro.



In una teglia che vada in forno (ceramica/coccio/pirex) cospargere il fondo con due cucchiaiate di salsa mornay, unire metà degli agnolotti, fare uno strato di cavolfiori, metà della salsa mornay ed abbondante parmigiano. Ripetere l'operazione con l'altra parte degli ingredienti terminando con la salsa mornay e abbondante parmigiano, cospargere ancora con qualche fiocchetto di burro.

Infornare nel forno già caldo, fino a doratura (una ventina di minuti circa).


Togliere dal forno, attendere cinque minuti e servire.


Simona

  1. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, nonostante abbia già cenato. Un piatto da 10 e lode. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa davvero molto piacere Barbara, buona serata anche a te, passo a trovarti anche io!

      Elimina
  2. wow che delizia,anche se tardi fanno venire una fame.......
    baci

    RispondiElimina
  3. Buoni gli agnolotti alla piemontese e così preparati con tutta quella cremosità, si che viene acquolina in bocca.

    RispondiElimina
  4. che buono il graten di cavolfiore !!

    squisito!

    RispondiElimina
  5. Ottima ricetta mia cara peccato che a maritozzo il cavolfiore ovveroi cavoli in genere storce il naso e fare solo per me :-(( Grazie prendo nota lo stesso e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. un piatto molto gustoso!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  7. si un gran bel piatto per la domenica

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!