Lettori fissi

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine
Powered by Calendar Labs

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Condividi

Commenti Recenti

Post Casuali

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Privacy policy cookie GDPR 679/2016

Privacy policy cookie GDPR 679/2016
clicca sul barattolo

Welcome!

Welcome!
lunedì 11 settembre 2017
Oggi per la rubrica Light&Tasty prepariamo ricette dedicate al fico. Adoro, visceralmente adoro, questo frutto per antonomasia peccaminoso; così dolce e versatile, buono da servire con cibi salati e dolci, succulento fresco ma golosissimo secco. Non è da bannare nelle diete ipocaloriche, spesso si eliminano cibi consentiti e, anzi, consigliati dai nutrizionisti per le loro proprietà, infatti ne sono consentiti due, meglio se la mattina a colazione, magari associandoli a 2-3 mandorle sgusciate, da alternare ad altra frutta. Dunque.... ecco la mia proposta.

Cosa serve per DUE persone:

1/2 coniglio
un filo d'olio evo
erbe aromatiche q.b. (rosmarino, timo, maggiorana, salvia)
1/2 bicchiere marsala secco
3 fichi neri o rossi o bianchi, a piacere + 1 per guarnire il piatto
sale e pepe q.b.
brodo vegetale q.b.


Togliere ogni parte grassa del coniglio, lavarlo ed asciugarlo. Metterlo in una piccola boule ed irrorarlo con il marsala secco. Coprire con pellicola alimentare e mettere a marinare in frigo per 3-4 ore.

In un tegame mettere un filo d'olio evo e le erbe aromatiche, quando è caldo (ma non fumante) unire il coniglio, ben sgocciolato dalla marinatura, e farlo rosolare da tutti i lati poi salare e pepare, unire due dita di brodo vegetale, incoperchiare e fare cuocere a fuoco dolcissimo per 40 minuti rivoltandolo ogni tanto.


Lavare e tagliare a spicchi i fichi senza sbucciarli ed unirli al coniglio, mescolare e cuocere ancora 10 minuti unendo, se necessario ancora un pò di brodo vegetale.
A fine cottura, mettere i fichi cotti e tutto il fondo di cottura nel bicchiere del minipimer, unire un goccino d'olio evo a crudo e se occorre un goccio di brodo vegetale, emulsionare per ottenere una salsa densa al punto giusto.
Mettere la salsa a specchio sui piatti individuali, adagiare su ognuno la porzione del coniglio e guarnire con fette di fichi freschi. Servire


la ricetta è di mia inventiva, per cui se la replichi, per cortesia, inserisci il link di provenienza al mio sito, grazie!
Seguiteci anche su facebook!


31 commenti:

  1. Ciao Simo, adoro questo piatto, già mi piace moltissimo il coniglio, in più con i fichi è proprio nelle mie corde! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che potremmo pranzare insieme senza problemi... abbiamo gli stessi gusti 😘

      Elimina
  2. Mamma che buono! Quella salsina poi deve essere veramente speciale. Brava, un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti Milena fare la scarpetta con la carne delicata del coniglio uhm...gnam.. gnam...

      Elimina
  3. Ma che proposta stuzzicante! Mi piace tantissimo :)
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  4. ma che buono!!! Una ricetta superlativa

    RispondiElimina
  5. segno la ricetta per il coniglio che attende nel congelatore !

    RispondiElimina
  6. Una vera sorpresa leggere ( e vedere ) un coniglio con i fichi. Bravissima !

    RispondiElimina
  7. Decisamente originale il coniglio con i fichi. Da provare!!!
    Baci.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ho provato come si suol dire :-) sono contenta del risultato Mari

      Elimina
  8. Molto gustoso, poi i fichi e il marsala danno al piatto una marcia in più! Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si sennò solo soletto è un po' neutro ...cioè beh arrostito ha il suo perchè .. ora mi sono confusa da sola :-)))

      Elimina
  9. wow ma qui si fa sul serio! un secondo piatto di tutto rispetto, da ristorante stellato! ottimo abbinamento con il coniglio! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh dai Elena.. che esagerata :-))) tvb anche io si!

      Elimina
  10. Coniglio e fichi, sono due ingredienti che mi piacciono tanto, perciò immagino che piatto succulente e gustoso hai preparato !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi piace molto esteticamente in verità Claudia, ma pazienza in sapore appaga :-)

      Elimina
    2. Non sempre ciò che luccica è oro, perciò, importante che è buono, bisogna accontentarsi di quello !

      Elimina
  11. Anch'io amo i fichi ma quest'anno ho dovuto limitarne il consumo per un'irritazione...bellissime le tue foto, quei frutti sono dei cuori ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh anche io ne ho mangiati pochi sigh.... (i tuoi erano dolcissimi, chissà che sacrificio evitarli di buttarli in bocca.. che fine sono eh? :-))

      Elimina
    2. p.s. romanticone sia io che te.. anche io l'ho notato il cuore :-)))

      Elimina
  12. Chiudo gli occhi e sento il profumino del marsala e delle erbe aromatiche che invade la cucina, poi li apro e ... ho fame. Delizioso davvero.

    RispondiElimina
  13. Adoro il coniglio ip ip urrhaaa Simo.
    Mandi

    RispondiElimina
  14. Una gran bella fortuna avere un albero di fichi, a me piacciono tantissimo e quelli colti direttamente dall'albero sono molto più buoni di quelli comperati, che tra l'altro costano sempre tantissimo!!!
    Il coniglio deve essere stato una bontà con questo mix di ingredienti, bravissima anche per i golosi muffin del post precedente!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Buonissimo preparato così con tutte le erbette aromatiche!!!! :-* un bacione

    RispondiElimina
  16. Che robetta buona vedo qui anche oggi :) Come sempre del resto! Complimenti per la fantasia, chissà che buon piatto!

    RispondiElimina
  17. Una carne tenera da tenere sempre presente come l'hai preparata

    RispondiElimina
  18. davvero originale questa ricetta e anche se non amo particolarmente il coniglio mi pare un piatto appetitoso!! baci

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio, semifreddi, gelati

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...