Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 11 marzo 2016
Ricetta base. Ogni tanto occorre inserirle nel ricettario.
Tempo fa avevo cucinato, seguendo scrupolosamente le indicazioni, il ragù alla bolognese di Montersino, la ricetta è qui, ma posso dire la verità? Secondo è troppo grasso. (lui poi alla fine ci ficca ancora del burro..) ed in effetti la mia amica Manu, che è bolognese, mi ha detto che a casa sua la pancetta non la tritano ma la mettono in un unico pezzo e, alla fine, la tolgono. Sarà anche per la presenza del latte che abbinato al concentrato di pomodoro (secondo me) da acidità.. mah non so.. l'ho trovato pensante. Meglio il mio, modestamente vero... sarà perchè ci sono abituata, sarà che è decisamente più leggero, sarà quel che sarà-- è un ragù normalissimo, fatto così come lo fanno tutti (tranne che a Bologna e a Napoli credo..), niente di speciale, ma come detto, nel mio ricettario voglio ci siano anche le preparazioni semplici e di base, quindi ecco la ricetta.

Cosa serve:

250 g. carne tritata di vitello
150 g. carne tritata di maiale
1 carota piccola
1 cipolla bianca piccola
1/2 costa di sedano
vino bianco secco q.b.
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.
350 g. polpa di pomodoro a pezzi (in lattina o fresco)
un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
basilico spezzettato con le mani q.b. (2-3 foglie)
un ciuffetto di prezzemolo
un rametto di rosmarino

In un filo d'olio evo fare soffriggere le verdure tagliate a cubettini o tritate insieme al prezzemolo, il rametto di rosmarino ed unire la carne, quindi fare rosolare bene mescolando continuamente. Sfumare con due dita di vino bianco secco, lasciare evaporare, sale e pepare.

Aggiungere tutti gli altri ingredienti e fare cuocere lentamente, mescolando spesso, per 45-50 minuti. (Se necessario aggiungere un goccio d'acqua) Eliminare il rosmarino ed il ragù di carne è pronto.


22 commenti:

  1. Il mio ragù è tale e quale al tuo, con la differenza che anzichè trita di vitello metto quella di manzo, ma il procedimento è identico.
    Un paio di volte mi sono cimentata nel ragù natoletano ( o' raù!)su ricetta di una mia amica napoletana DOC, ma ci vuole davvero troppo tempo!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero. si spende tot di gas ahahah... dev'essere spettacolare però! meglio mangiarlo a Napoli o a casa di una napoletana, ma se lo rifai fammi un fischio che mi auto invito, bacioni

      Elimina
  2. Preferisco senza dubbio la tua versione, molto simile a quello che preparo io, senza burro e senza pancetta, fai bene ad inserire ricette di base, il mio blog ne è carente ma prima o poi rimedierò.
    Buona notte!

    RispondiElimina
  3. devo darti ragione il tuo ragù classico come siamo abituati a farlo tutti a mio avviso è il migliore!!Ne ho provati diversi,ma gira gira questo qui è il numero 1!!!!!!
    Ci condisco spesso le lasagne e le tagliatelle!!!!!!!!!
    Mmmmmm mi è venuta quasi fame!!!!
    Un bacione,ti auguro un buon weekend

    RispondiElimina
  4. Ognuno fa il ragù secondo i propri gusti... e a vedere il tuo.. son sicura sia ottimo!!!! baci e buon sabato :-*

    RispondiElimina
  5. PURE IO LO FACCIO COSI' PERO' QUALCHE VOLTA LO SFUMO CON IL LATTE, DELIZIOSO, BRAVISSIMA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. A leggerlo è una bontà ... a vedere la foto è una libidine, mi viene voglia di fare scarpetta.
    Bravissima, buona serata e buona domenica amica mia.
    Mandi

    RispondiElimina
  7. Io uso carne di manzo, ma per il resto...uguale uguale :)
    Ci facciamo due tagliatelle?
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Dany a me la carne di manzo piace moltissimo (anche se più grassa di quella di vitello, ma più saporita e più adatta per certe preparazioni) ma qui da me la trovo raramente dal macellaio, giusto sotto le feste, manzo e bue grasso (a Natale ovviamente) sennò nisba.. quindi vengo a casa tua a farci due tagliatelle :-) così cucini tu ahhaha!

      Elimina
  8. Il ragu' ns..napoletano è completamente diverso ma questo tuo
    Cara Simo è di sicuro altrettanto buono!
    un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh lo so Enzina che è completamente diverso, infatti non mi cimento proprio a farlo, come dicevo qualche commento sopra.. o si mangia a casa di una napoletane o si va a Napoli per mangiarlo quella bontà:-) ecco. Un abbraccio a te

      Elimina
  9. anche dalle mie parti se si fa si fa cosi, ogni tanto sostituisco la trita di maiale con una salsiccia fresca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Gunther una volta avevo provato, ma ti dico la verità preferisco o di carne o di salsiccia. (sono una rompina...eh ...lo so, lo so :-) ma se vedo pubblicata a tua versione sul tuo blog potrei anche replicarla :-)

      Elimina
  10. Ottimo. Io sguo da sempre la ricetta della mamma dell'amica romagnola di Riolo Terme è una ricetta che si tramandano... cottura minimo 3 ore ma viene come si usa dire a Bologna secco una meraviglia per il pasticcio o le lasagne. Prendo nota della tua almeno cottura più breve e altrettanto buono. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo: seguire le ricette della mamma o della nonna! sempre! poi si sa che i romagnoli sono bravissimi in cucina, e sono simpatici :-) (che siano capaci.. la mia cucina bene ma solo una ristrettissima cerchia di pietanze. Non ha fantasia nè voglia io credo, ma è così in tutto... credo sia carattere)

      Elimina
  11. Anche io lo faccio come te, quando fa freddo uso la sugna invece dell'olio e il risultato è diverso. Ma con i tempi moderni lo preferisco più leggero, quello che faceva mia mamma, un tempo, era marroncino per la lunga cottura. Buono si, però troppo pesante. Lo sai che non ho mai pensato di inserire le preparazioni base nel mio ricettario? Mi hai dato una dritta. Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere per la dritta!!!! :-) ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  12. Il ragù di Montersino non lo conosco, ma a lui lasciamo fare i dolci, preferisco la tua versione più tradizionale! io nel ragù ci metto anche una stecchetta di cannella e un paio di chiodi di garofano per profumare! comunque quante versioni che ci sono! ciao Simona, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaahaha troppo simpatica! :-) P.s. ottima idea cannella e chiodi di garofano, proverò!

      Elimina
  13. E' uno dei sughi più prodotti in casa mia... Lo adoro, mi fa ricordare gli anni della gioventù passati a Bologna. Un bascione forte e buona settimana <3

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...