Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
martedì 20 ottobre 2015

Cosa serve:

500 g. ricotta fresca scolata e passata al setaccio (io seirass piemontese)
250 g. (circa) di farina 00 setacciata
2 uova intere medie
sale q.b.
una bella grattata di noce moscata
100 g. parmigiano grattugiato

Poi serve:

farina di semola o di riso q.b. (per spolverizzare gli gnocchi)

Questi sono gnocchi sprint, sono velocissimi da fare e sono molto delicati. Per quanto riguarda la farina, può occorrerne poca di più o poca di meno, dipende dalla ricotta se più morbida o più compatta.

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola, fare riposare un pochino l'impasto, in modo che l'uovo assorba bene sia la ricotta che la farina.

Riversare quindi l'impasto su una spianatoia e regolarsi dunque se aggiungere un altro po' di farina. Non cadere nell'inganno di credere di dovere aggiungerne molta, l'impasto deve rimanere morbido.

Formare quindi i soliti cordoncini e poi, con l'aiuto di un tarocco, formare gli gnocchi,
Passarli nella farina di semola o di riso e quindi farli cuocere immergendoli delicatamente in acqua salata al primo bollore.

Quando vengono a galla, sono pronti, Scolarli con una schiumarola o colino (non riversarli assolutamente nello scolapasta, si romperebbero).

Gli gnocchi di ricotta "chiedono" un condimento semplice: sugo di pomodoro oppure burro e salvia.






Chiedo scusa per le immagini un po' buie ma non si può sempre cucinare di giorno eh! :-)

te

19 commenti:

  1. Ciao, che piacere averti tra i partecipanti del contest, ho appena inserito il link alla tua ricetta nella pagina del contest.
    Kiki

    RispondiElimina
  2. molto brava la ricotta seirass si fa fatica a trovare ma è buonissima è fondamentale per il sapore dei gnocchi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Carmine, qui io la trovo facilmente, beh il seirass è piemontese e siamo in piemonte, ci mancherebbe non trovarla ehehe (quella buona intendo..) nei mercati rionali e negozietti, si trova quella che fann ancora su sulle montagne ma c'è anche al supermercato, tra i prodotti regionali, i nostri dunque, ma non è artigianale.

      Elimina
  3. però che brava a fare i gnocchi, si ci vuole un condimento semplice sono d'accordo, io metto burro e salvia con un pizzico di cannella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai! buona idea, devo provare sai? d'altronde noce moscata e cannella, è vero si sposano bene, grazie per il consiglio :-)

      Elimina
  4. quanto sono deliziosi, lo so, anche a me sono piaciuti molto, io pero' non ho messo le uova, ho fatto una versione light, bravissima cara!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah si? e senza hanno "tenuto" la struttura?

      Elimina
  5. Sì, che buoni gli gnocchi di ricotta, li ho fatti anch'io un paio di settimane fa!
    baci

    RispondiElimina
  6. Hai fatto un bel lavoro, complimenti. In ciò che riguarda le foto, non ti preoccupare, siamo nella stessa barca, ultimamente non riesco ad ottenere il massimo, ma pazienza, non sono una professionista ! Chi sa che buon sughetto hai utilizzato per questi gnocchetti.... !

    RispondiElimina
  7. Non ho mai fatto gli gnocchi di ricotta e i tuoi così piccoli e perfetti mi hanno fatto venire l'acquolina :-P

    RispondiElimina
  8. Buoni li ho fatti una volta soltanto perchè avevo tantissima ricotta da smaltire ma me li son dovuti mangiare io :-(( . Ottima la tua ricetta prendo nota e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avresti potuto fare due cose: o chiamarmi e ti avrei aiutata, o li avresti potuto congelarne un po' :-)

      Elimina
  9. Conosco bene gli gnocchi di ricotta, so quanto sono buoni e delicati!

    RispondiElimina
  10. belliiiiiiiii questi gnocchetti piacciono tanto al mio compagno, infatti mi chiede spesso di prepararglieli, ora seguirò la tua ricetta!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Sono la mia passione Batù cara e poi con l'aggiunta della ricotta chissà la morbidezza ..
    Devono essere deliziosi!
    Bacio mia cara!

    RispondiElimina
  12. davvero ottima come ricetta cara Simo!!! sono assolutamente da provare

    RispondiElimina
  13. Bellissima ricetta. Non li ho mai preparati gli gnocchi alla ricotta e questa è la volta buona. Grazie della ricettina Simona ❤️

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...