Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
martedì 1 settembre 2015
Questa torta semplicissima è, di base, molto simile alla casalinga torta alle mele. Buonissima per la colazione e la merenda! Unica accortezza: consumarla entro un paio di giorni poichè le pesche essendo acquose, seppur cotte all'interno dell'impasto, con questo caldo, ammuffiscono un fretta

Cosa serve:

150 g.  farina 00 (+ q.b. per infarinare la tortiera)
50 g. fecola di patate
50 g. farina di mandorle
1 bustina di lievito per dolci
1 grattata di scorza di limone naturale + qualche goccia di succo
125 g. zucchero semolato + q.b per spolverizzare la superficie della torta)
125 g. burro (+ quello per la teglia)
3 uova intere
1 pizzico di sale
latte q.b (circa 1/2 bicchiere scarso)
3 pesche (o 4 se sono piccole) bianche

Tirare fuori dal frigo le uova ed il burro; tagliarlo a tocchetti e lasciarlo a temperatura ambiente che si ammorbidisca.
Intanto setacciare le farine ed il lievito in una ciotola.

Accendere il forno a 170° se ventilato o 180° se statico.
Sbucciare le pesche e tagliarle a spicchi in otto parti, spruzzarle con qualche goccia di limone e tenere da parte.

In una capiente ciotola montare a spuma il burro morbido con lo zucchero, quando il composto è diventato biancastro unire, una alla volta, le uova (non aggiungere la seguente se quella precedente non è ben incorporata all'impasto), unire poi la buccia del limone e, a cucchiaiate le polveri setacciate. Frullando sempre con le fruste elettriche ma alla velocità minima o comunque bassa. 
Unire latte q.b. per ottenere un composto che "scrive a nastro", quindi morbido e soffice.

Imburrare ed infarinare una tortiera, versare il composto, disporre le fette di pesca a raggiera, schiacciarle un pochino dentro l'impasto (poi cuocendo affonderanno un po' ed è così che dev'essere)

Cospargere la superficie con pochissimo zucchero (proprio solo un'idea) ed infornare per 50 minuti (fare la prova stecchino)


Fare raffreddare nella tortiera e poi sformarla.
Questa torta è buonissima servita con una pallina di gelato alla vaniglia




8 commenti:

  1. Un abbinamento di sapori vincente, una torta che sa di casa e di coccola.

    RispondiElimina
  2. Hai iniziato la giornata alla grande con questa torta soffice e gustosa. Invitante !

    RispondiElimina
  3. che bella, a casa mia non dura, la finiamo in frettissima cosi' buona!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. ahahah...a casa mia non ci sarebbero rischi di conservazione..sicuramente finirebbe prima :-P

    RispondiElimina
  5. ottima idea...che buona deve esere!!
    baci

    RispondiElimina
  6. Mamma che buona !!!
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
  7. che bella torta e che belle foto, sempre più brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmine e grazie a tutti voi, genitissimi :-)

      Elimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...