Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Calendario

Powered by Calendar Labs

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
domenica 13 marzo 2016

Cosa serve:

300 g. farina 00 + quella per la spianatoia

100 g. farina manitoba
80 g. zucchero
2 uova
90 g. burro a temperatura ambiente
100 ml. latte
120 g. lievito madre già rinfrescata (io uso il lievito madre)
oppure: 10 g. lievito di birra fresco
scorza di limone bio
1 pizzico di sale

Per la crema:


250 ml. latte

40 g. zucchero
2 cucchiai di farina 00
2 tuorli d'uovo
i semi di mezza stecca di vaniglia
la scorza grattugiata di 1 limone bio
il succo di mezzo limone bio

per spennellare:


1 uovo

poco latte

Preparare il primo impasto:


Mescolare con una forchetta, in una ciotola,  il lievito madre: per vedere come lo faccio io clicca qui (o aggiungere  il lievito di birra se si usa quest'ultimo) con 70 ml. di latte tiepido, aggiungere 100 g. di farina 00. 

Impastare, formare una palla, fare una croce, coprire la ciotola con pellicola alimentare e mettere a lievitare in luogo caldo (va bene il forno preriscaldato e poi spento - a 50°) per circa 50/60 minuti se si è utilizzata la pasta madre o una mezz'ora per il lievito di birra.



Nel frattempo fare la crema.

In una casseruolino montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, mescolare velocemente con una frusta ed unire, poco alla volta, il latte già tiepido. Aggiungere i semi di vaniglia e la scorza grattugiata del limone.

Porre sul fuoco dolce e, sempre mescolando, unire a filo il succo del limone, continuare a mescolare e  far addensare la crema per qualche minuto.
Spegnere, girarla ogni tanto per evitare la formazione della pellicina.

Riprendere l'impasto lievitato.



In un robot da cucina montare il burro già ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, unire le uova una per volta, aggiungere il restante latte tiepido, il pizzico di sale e la scorza del limone grattugiata, la restante farina, unire l'impasto già lievitato e rovesciare il tutto su una spianatoia.

Impastare a lungo ma delicatamente.


Formare di nuovo una palla, formare una croce con un coltello, coprirla nuovamente con pellicola e mettere a lievitare in luogo caldo finchè abbia almeno raddoppiato il volume. Indicativamente 7/8 ore (anche più) se si è utilizzata la pasta madre, 3 o 4  per il lievito fresco.

Questi tempi sono indicativi: dipende dalla temperatura del luogo della lievitazione, dalla stagione.

Trascorso questo tempo, riprendere l'impasto sgonfiarlo delicatamente impastando dolcemente e stenderlo con un mattarello infarinato formando un rettangolo. Spalmare uniformemente la crema fredda, arrotolare il rettangolo su se stesso dal lato più corto.



Tagliare tante "girelle" circa 12 e posizionarle una vicina all'altra, senza schiacciarle perchè dovranno ancora lievitare, dentro ad una tortiera a cerniera da 28D ricoperta da carta forno imburrata o bagnata e ben strizzata (in modo che aderisca perfettamente alla tortiera).


Lasciare lievitare ancora coperta da un canovaccio, per circa 45/50 minuti.



Preriscaldare il forno STATICO a 190°
Sbattere l'uovo intero con poco latte e spennellare abbondantemente la superficie.
Infornare per mezz'ora.





E' ottima servita appena tiepida
Buonissima anche fredda.



30 commenti:

  1. caspita, se mi piace!
    ricetta inserita, grazie per la partecipazione; più tardi vengo a curiosare nel tuo blog.....
    Buona giornata.
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Quanto piace anche a me il limone.. Nei dolci anche solo un po' di buccia grattugiata regala profumi e aromi indispensabili!! Se poi i limoni sono dei propri.. Non trattati.. Che altro si può volere!
    La torta me la sogno appena tiepida.. Mmm

    RispondiElimina
  3. Bellissima,e al limone mi stuzzica anche di più!

    RispondiElimina
  4. la provemo!!! http://www.giuliamaria.it/

    RispondiElimina
  5. Decisamente splendida..con quel ripieno fresco e agrumato deve essere irresistibile :-P
    Complimenti <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  6. CHe spettacolo questa torta, una meraviglia vedere come è lievitata bene!!!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissima, poi sai la mia passione per il lievito madre, ma basta così cpoco tempo per la seconda lievitazione ? ( quella delle rose, per intenderci!).
    Ricetta copiata, non ho limoni sul balcone, ma posso procurarmeli ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lory, come dico sempre: guarda le lievitazioni hanno sempre tempi diversi anche quando uso la stessa farina e stesso lievito. Dipende (anche) tantissimo dalla temperatura ed umidità D'inverno ad esempio io metto i miei lievitati su un muretto vicino alla stufa (vicino.. non sopra eh?) quindi sinceramente si va ad occhio :-))))

      Elimina
  8. gnam Batù io adoro la torta di rose!!! questa versione deve essere squisita!!!
    anch'io voglio un alberello di limoniiiiii :-/
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  9. fantastica..io l'ho provata a fare una volta...disastro totale :( ma visto che è bellissima e buonissima prima o poi riprovo :)

    RispondiElimina
  10. mi affascina sempre questa torta...è elegante e semplice!!

    RispondiElimina
  11. Questa si che mi fa impazzire. Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  12. E' spettacolare questa torta di rose!! immagino il profumo dei tuoi limoni:) dopo facci vedere il limoncello!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  13. Ma quanto buona deve essere???????
    Buona e limonosa come piace a me
    Un bacione cara Batù
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. accidenti a me non riesce mai! :( provo a seguire i tuoi consigli. Ti9 aspetto da me.

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia Batù, bellissima e stragolosa!!!!

    RispondiElimina
  16. Ciao Batù!! Alla fine sono riuscita a ricambiare la tua visita e ne son proprio felice...trovo un blog interessantissimo ed un'altra adepta del livito fatto in casa!!
    La torta è venuta benissimo, complimenti!!

    RispondiElimina
  17. E' un dolce che mi piace di suo. Con l'aroma di limone maturato a dovere sulle piante non oso immaginare...

    RispondiElimina
  18. buona la torta di rose, io l'adoro, fin l'ora l'ho fatta sempre con la nutella, la proverò pure con la crema al limone :*
    Mi sono appena unita ai tuoi lettori, passa da me se vuoi!!!

    RispondiElimina
  19. magnifico è usare i propri limone , un gran bel dolce complimenti

    RispondiElimina
  20. grazie!! http://www.giuliamaria.it/blog/2013/05/12/torta-delle-rose-con-lievito-madre/

    RispondiElimina
  21. Bellissima la sto provando oggi...l impasto finale posso lasciarlo lievitare tutta la notte? Non ci arrivo a completarla oggi dato che sta sera sono invitata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. acc... Sara leggo solo adesso la tua domanda! mi sa che ormai avrai fatto è oggettivamente tardi, ma quanto mi dispiace! sono certa che in qualunque modo avrai fatto, sarà andata bene, in ogni caso poi mi racconti?
      in ogni caso ti rispondo: io l'avrei lasciata lievitare tranquillamente tutta la notte ma... in frigo. Sì in frigo! la lievitazione procede anche al freddo, poi l'avrei tirata fuori e l'avrei lasciata a temperatura ambiente un'ora e mezza e poi avrei infornato.
      Quando voglio lievitazioni lunghe con pochissimo (ma davvero poco) lievito lascio a temperatura ambiente tutta la notte. Se uso più lievito (ma comunque meno rispetto alle dosi usuali) metto in frigo.Spero di esserti stata utile :-)

      Elimina
  22. l'ho fatta... a mio gusto sarebbero da aumentare lo zucchero e il burro... e non c'è scritto nulla della restante farina, che io ho aggiunto quando ho capito che non sarei mai riuscita a fare una palla sulla spianatoia con quell'impasto così liquido...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Anna, ho riletto il testo del procedimento e... sì avevo dimenticato di scriverlo di aggiungere la restante farina all'interno del corpo: " in un robot da cucina ...ecc.." hai ragione. Era intuibile ma in effetti ho elencato tutti gli ingredienti tranne la restante farina, grazie di avermelo segnalato :-)
      per quanto riguarda burro e zucchero io ne metto il minimo indispensabile, non amo particolarmente i dolci molto "dolci", ma naturalmente va a gusti. Ciao!!!

      Elimina
  23. sei uno spasso mia cara ci voleva un po' di allegria oggi che so bloccata con la schiena e che non mi rimaneva che piangere, grazie. Bellissima ricetta e grazie per avermi detto che sono un fiore....Baci Sabry

    RispondiElimina
  24. bellissima,brava e grazie per le indicazioni precise,felice sera

    RispondiElimina
  25. Che gran bella torta di rose, la crema la limone ci sta bene

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...