Lettori fissi

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine
Powered by Calendar Labs

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Al Km 0! la pagina fb

Al Km 0! la pagina fb
La nostra rubrica di ricette del territorio. Clicca sull'immagine

Il Granaio! La pagina fb

Il Granaio! La pagina fb
La nostra rubrica di lievitati clicca sull'immagine

Condividi

Commenti Recenti

Post Casuali

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Privacy policy cookie GDPR 679/2016

Privacy policy cookie GDPR 679/2016
clicca sul barattolo

Welcome!

Welcome!
martedì 13 gennaio 2015
Cosa serve:

1 faraona a pezzi
12 prugne (essicate) della California qualità morbide col nocciolo
1 mela renetta ben matura (se è piccola, una e mezza)
2 foglie di alloro
qualche ago di rosmarino
un goccio di olio evo
liquore Calvados q.b. (circa 1/4 bicchiere)
sale e pepe nero macinato al momento q.b.
brodo di carne delicato e leggero q.b. circa 250 ml. (benissimo quello di pollo/cappone o in alternativa vegetale)

In una casseruola far rosolare la faraona a pezzi lavata ed asciugata, in un filo di olio evo. Quando è ben colorita, unire il Calvados e farlo evaporare a fuoco alto, abbassare la fiamma e salare e pepare in ogni parte della faraona. Unire le prugne e la mela sbucciata e tagliata a cubettini.

Far insaporire qualche minuto e poi coprire col brodo.


Aggiungere le due foglie di alloro e qualche ago di rosmarino se possibile quello strisciante che è molto-molto profumato. Mettere il coperchio e ultimare la cottura per circa un'ora abbondante.

Servire ben calda sopra ad un cucchiaio del fondo di cottura (o se preferite mettetelo sopra alla carne) accompagnando la faraona con prugne utilizzate nella preparazione; le mele, cuocendo, si saranno ridotte in purea mescolandosi col il sughetto del fondo addensandolo in modo naturale per la presenza della pectina contenuta nella mela, inoltre la dolcezza della prugna e la dolcezza/acidità della renetta  avranno conferito un sapore davvero delizioso alla preparazione!










15 commenti:

  1. Un grande piatto molto gustoso ! Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. Che ricetta originale!! Non riesco proprio a immaginarlo il sapore, che idea quella delle prugne, bravissima come sempre ♥

    RispondiElimina
  3. Simo che meraviglia, un piatto davvero superbo! Baci auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  4. decisamente non è niente male questo modo di preparare la faraona :-)

    RispondiElimina
  5. Una preparazione davvero golosa! Bravissima!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  6. Ha un aspetto stupendo!!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  7. Mi piace sempre molto l'abbinamento carne frutta!!! Complimenti e grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  8. Ciao Batù, che bellezza di blog! E pensare che ci sono capitata per caso! Ci ho trovato dentro proprio quello che cercavo, ovvero proprio una ricetta chiara per la creazione della pasta madre! Ora, non è assolutamente automatico che mi venga, però almeno potrò provarci! E così, per non perdermi più neppure uno dei tuoi post, sono diventata tua follower! Ciao e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Cecilia, sono molto felice d'esserti stata di aiuto per la preparazione del lievito madre, se posso dirti la mia: è difficile che venga la prima volta, ma non bisogna scoraggiarsi, occorre proprio prendere un po' la mano, vieni poi a dirmi come va? intanto mi unisco anche io al tuo blog, arrivo!

      Elimina
  9. mmmmh...io adoro i piatti dove si utilizza la frutta secca...io faccio uno spezzatino di cinghiale molto simile a questa ricetta,purtroppo l'aspetto non è così bello,appena posso posto la ricetta....buona serata Katia

    RispondiElimina
  10. MAI PREPARATA LA FARAONA COSI' , MI SEMBRA DAVVERO INTERESSANTE IL PROCEDIMENTO, QUANTI BEI INGREDIENTI!!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  11. Sabri, Katia, Mila e tutti gli altri amici: grazie mille!!!

    RispondiElimina
  12. una delizia per chi come me ama quel gusto agrodolce!!
    Buon Anno carissima!!

    RispondiElimina
  13. Ma che buona, a noi la faraona piace molto la preparo spesso. La prossima volta proverò la tua ricetta!! Grazie!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia! Un secondo davvero sontuoso!!! Grazie cara!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio, semifreddi, gelati

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...