Crostata di ricotta profumata all'arancia

"Forse" l'ho già detto un tot di volte quanto mi piacciono i dolci con la ricotta.
E' una torta profumatissima, molto ma molto sostanziosa ed è ottima anche come sostituto del pranzo al posto del panino se mangiate forzatamente fuori casa. Ecco: una bella fettona e arrivate all'ora di cena senza stramazzare al suolo. Meglio degustata il giorno successivo e meglio non metterla in frigorifero (esattamente come si fa per la pastiera)


Cosa serve:

Per la pasta frolla:

300 gr. farina 00 
150 gr. zucchero semolato
150 gr. burro ammorbidito
1 pizzico di sale
la punta di un cucchiaino di lievito per dolci
la scorza grattugiata di 1 arancia bio
la scorza grattugiata di 1 limone bio
1 uovo intero + 1 tuorlo.

Per la farcia:

500 gr. ricotta di pecora
6 cucchiai di zucchero semolato
4 uova + 1 tuorlo
alcune gocce di aroma concentrato fior d'arancio (o un cucchiaio se è acqua di fior d'arancio)
70 gr. arancia candita 
100 gr. uvetta sultanina
2 cucchiai di pinoli
liquore all'arancia o marsala
cioccolato fondente grattugiato q.b. (un paio di quadretti piccoli)

Alcune ore prima mescolare la ricotta con lo zucchero, coprire e mettere in frigo a riposare
Lavare l'uvetta e metterla in ammollo nel liquore.


Montare il burro ammorbidito con lo zucchero ed unire, una alla volta, le uova; unire gli altri ingredienti, girare la foglia della planetaria (o cutter se si usa robot elettrico) quel tanto che basta per avere un composto amalgamato  avvolgere l'impasto dentro pellicola trasparente e mettere in frigo a riposare almeno un'ora.
Prendere la ricotta e setacciarla, aggiungere lo zucchero, girare molto bene finchè si ottiene un composto liscio, poi aggiungere le uova, l'uvetta strizzata ed infarinata, i canditi, il cioccolato e l'aroma. 




Accendere il forno a 170° statico
In una tortiera da 22D imburrata ed infarinata o rivestita da carta da forno, stendete 3/4 di pasta frolla, bucherellare il fondo con una forchetta, stendete poi la farcia, cospargere con i pinoli e ricoprite a gratella con il 1/4 di pasta fatta a stiscioline.


Infornare per una cinquantina di minuti, ma controllare perchè ogni forno è diverso, fare la prova  stecchino che, in questo caso, non deve essere asciuttissimo come una torta margherita, tanto per fare un esempio, ma nemmeno bagnato. La ricotta dovrà essere cotta ma non asciuttissima e il fondo non deve prendere colore, sennò diventa amaro.







Simona

  1. Ci delizi prima delle feste con una buonissima crostata!Brava!
    Buon Natale da Nani e Lolly!

    RispondiElimina
  2. ciao questa crostata è davvero invitante... dev'essere anche molto profumata ;-D
    Buon natale, ciao

    RispondiElimina
  3. ciao sono LAURA di PANE E OLIO, hai partecipato al mio contest sulle patate e ho creato un pdf scaricabile, basta che vieni nel mio blog e a destra trovi DOWNLOAD, basta cliccare, loggarsi su adobe reader e potrai scaricare il file. Se hai qualche problema, fammi sapere o sul mio blog o sulla mia email.
    paneeolioblog@gmail.com

    blog paneeolio.blogspot.com

    spero di averti fatto una cosa gradita, la qualità non è il massimo, ma è il primo PDF.
    baci e TANTI AUGURI DI BUONA NATALE.

    LAURA

    RispondiElimina
  4. Che bella!!! Anch'io adoro le ricette con la ricotta e anch'io spesso faccio la crostata semplice certo la pastiera è un'altra cosa che rimando a Pasqua però...
    Complimenti..ti è venuta benissimo e una fetta la prendo volentieri...
    Un grosso bacio
    e BUON NATALE!!!

    RispondiElimina
  5. Io adoro la ricotta, è uno dei pochi formaggi che mangio!
    Questa torta è paradisiaca!
    Spero che il focolaio vada un po' meglio, e che tu possa trascorrere il Natale tranquillamente, perlomeno in salute!
    Ti ho lasciato il mio link sul post del contest!
    Buon Natale!
    Dony

    RispondiElimina
  6. Adoro i dolci con la ricotta. Potrest partecipare al mio contest
    http://pannacioccolatoefantasia.blogspot.com/2011/11/contest-e-tu-natale-che-dolce-fai.html
    Tanti auguri di Buon Natale

    RispondiElimina
  7. Crostata strepitosa!! Auguri per un felice e sereno Natale..Dana de' I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  8. ioi ti farei vincere il contest sulla fiducia ;)))
    brava

    cioa cris

    RispondiElimina
  9. Ciao Batù, spero ti sia ripresa bene, intanto di auguro un meraviglioso Natale!!!
    Un abbraccio, Sara

    RispondiElimina
  10. Crostata meravigliosa!! Spero tu ti sia ripresa, ti auguro uno splendido Natale.

    RispondiElimina
  11. Ragazzi.. qunto siete gentili :-) mi avete emozionata. Rispondo qui perchè da voi tutti, in questo momento, non ce la faccio a passare. Eh no.. la guarigione mi sa non è proprio dietro l'angolo, ma teniamo duro eh?
    Francesca: grazie dell'invito, vengo senz'altro a trovarti :-)

    RispondiElimina
  12. Batù come stai? Buon Natale.. Un abbraccio...

    RispondiElimina
  13. ho candito le casse di arancia quest'anno!!! la faro' sicuramente!!!! grazie x la ricetta e buone feste di cuore!!! ;-)))

    RispondiElimina
  14. Che bella, che buonaaaa!!!! Veramente ottima, ma avrei una domanda...la crostata di ricotta deve essere per forza fatta con canditi e uvetta??? Io non amo i canditi e nemmeno l'uvetta...devo dire che di solito poi quando qualcuno fa la crostata di ricotta la mangio senza badar troppo a canditi e uvetta, ma non c'è una ricettina senza questi due ingredienti??? Grazie mille e complimenti =)

    RispondiElimina
  15. deve essere buonissima.. faccio qualcosa di simile, ma molto meno ricca sono sicura che la tua sia più buona! prenderò spunto!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!