Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 23 maggio 2013
Si sa il bonet classico è quello al cioccolato, (se vuoi vedere la ricetta clicca qui)che a noi piace tantissimo! Ma tanto per leccarsi i baffi vi propongo una versione ancora più golosa. Con cosa? ma con le nocciole! Dici piemonte e dici nocciole (oltre che menta naturalmente) :-) Un dolce di semplice esecuzione ma di una bontà!!! ma una bontà.. insomma provatelo :-) e chi ha detto che i piatti più buoni sono quelli complicatissimi con diecimila passaggi e mille ingredienti? qualcuno l'avrà pur detto, con buona pace sua io dissento.


Cosa serve per otto porzioni:

1/2 lt. di latte fresco intero
100 ml. panna liquida
1 baccello di vaniglia
6 uova
150 g. nocciole gentili del Piemonte tostate
3 cucchiai di cacao amaro
150 g. zucchero + 80 g. per il caramello
70 g. amaretti
2 cucchiai di rum



Preparare il caramello: in un pentolino dal fondo spesso fare sciogliere  80 g. di zucchero con 3 cucchiai di acqua. (non mescolare mai ma agitare solamente il pentolino) Quando si è colorito togliere dal fuoco e rivestire il fondo e le pareti dello stampo per bonet che precedentemente andrà leggermente bagnato con acqua.




Scaldare (ma non bollire) il latte con la panna ed il baccello di vaniglia inciso per il lungo. 


Intanto sbattere 130 g. di zucchero con le uova, unire il cacao setacciato, gli amaretti sbriciolati finemente, le nocciole tostate e tritate (alcune tritarle grossolanamente per sentirle poi bene sotto i denti) e il rum.



Unire poi, a filo, il latte con la panna (dopo aver eliminato il baccello)
Amalgamare e versare il composto nello stampo.



Cuocere a bagnomaria in forno già caldo a 175° statico per 50/60 minuti.

Far raffreddare bene a temperatura ambiente e poi passare per 3/4 ore in frigorifero.

Sformare il bonet e servire 






18 commenti:

  1. Non ho mai provato a realizzarlo, ma è te è venuto davvero splendidamente!

    RispondiElimina
  2. Squisiti, che brava! Anche le ciliegie sono appetitose? Adesso ti seguo anche su bloglovin'

    www.saucysiciliana.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. ohh mamma che delizia!!! deve essere squisito! ora come ora non posso provarlo, dieta!! ma appena potrò, non sfuggirò alla tentazione di provare questa tua ricetta!!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  4. Anch'io dissento e approvo a 10 voti la tua ricetta...deve essere sublime!
    Bravissima <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  5. E' già da un po'che studio questo splendido dessert e prima o poi l'acchiappo!La tua ricetta è buonissima,chissà che non copi...
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. beh, direi.. lussurioso!
    bravissima

    RispondiElimina
  7. ciao e grazie per partecipare, ti chiederei cortesemente ad entrambe le ricette di inserire il link al post. Ti ho appena condiviso su pinterest . Baci :)

    RispondiElimina
  8. Non conosco il bonet, ma dagli ingredienti posso dire che è veramente buona. Complimenti.

    RispondiElimina
  9. devo assolutamente provare sia la versione originale che questa...mi manca all'appello!! ciao e buon weekend

    RispondiElimina
  10. Mamma che fame!

    http://intothebadapple.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. bono il bonet!!!!!!!!!!!!!
    ahahahah
    scusa ma mi è venuta spontanea
    Davvero complimenti dolce Batù per questa meraviglia che alle nocciole deve essere favolosa!!!!!!!!!!!!!
    mi spiace per il brutto tempo
    ma credimi anche qui a Reggio non scherza
    e se ci metti che da ieri siamo senza acqua perchè le tubature si sono riempite di fango
    pensa che gioia
    e sai allora io che ho fatto???? Una torta!!!
    perchè un dolce solleva sempre l'umore
    E allora una fetta di bonet e confidiamo nel sole daiiiiiiiiii
    Un bacioneeeeeeeeee

    RispondiElimina
  12. Daccordissimo,i piatti semplici son sempre i più buoni!E questo dolce è semplice,ma non banale,anzi ricco di sapore e di profumo,complimenti cara!
    Un bacione...stavo ammirando le nastrine qua sotto,bravissima!

    RispondiElimina
  13. Che bello!! Non lo conoscevo proprio. complimenti

    RispondiElimina
  14. mai assaggiato, lo provo con le nocciole avellinesi, altrettanto buone :)
    buona domenica!

    RispondiElimina
  15. Ma che bontà deve essere? Non l'ho mai fatto ma mi hai messo troppa curiosità, lo devo assolutamente provare:)

    RispondiElimina
  16. veramente io sapevo che quello classico è proprio con le nocciole, delizioso!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. ehehehe no no cara Silvia, quello classico è al cioccolato :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...