Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 2 maggio 2012
I carciofini da conservare vanno preparati in questo periodo, ossia aprile-maggio, quando sono piccolissimi e si comprano a peso. Io uso quelli sardi con le spine che, per me, sono i migliori per questa preparazione.
Li ho fatti poco dopo Pasqua, in una giornata bella soleggiata.
(Ora qui continua a piovere e ci sono 12°...)


Cosa serve:


3 kg. di carciofini
2 limoni
1 lt. e mezzo di aceto per conserve o aceto bianco
alcune foglie di menta fresca 
alcune foglie di alloro
aglio
pepe in grani
sale
olio e.v.o. q.b.( o se preferite olio d'oliva - l'anno scorso li ho messi in olio e.v.o., quest'anno in olio d'oliva)



Tagliare i gambi, eliminare parecchie foglie esterne fino ad ottenere il cuore dei carciofini, eliminare le punte spinose. Lasciarli interi.
Man mano che si puliscono metterli in un recipiente capiente (va bene anche la vasca del lavandino precedentemente lavata con amuchina) pieno d'acqua e il succo dei limoni. Questo servirà a non fare annerire i carciofini.



In una grande pentola portare a bollore l'aceto con un bicchiere d'acqua, qualche foglia di alloro, qualche granello di pepe e un pugnetto di sale grosso.




Scottare i carciofini per 4/5 minuti. Non occorre cuocerli tutti in una volta, altrimenti vi servirà un pentolone decisamente grande e una maggior quantità di aceto.
Potete scottarli un po' alla volta.


Recuperarli con una schiumarola e metterli a scolare in un colapasta.
Successivamente, una volta cotti tutti, stendere sul tavolo un paio di canovacci da cucina e disporre i caciofini a "testa in giù" e lasciarli asciugare tutta la notte.



La mattina successiva, invasarli distribuendoli uniformemente dentro a vasetti puliti e perfettamente asciutti. Occorre cercare di lasciare meno spazio possibile tra un carciofino e l'altro, evitando però di schiacciarli troppo per non rovinarli.


Alternare foglie di menta, fettine di aglio e pochi granelli di pepe.
Coprire con buon olio e lasciarli così fino alla sera.


Di sera, controllare il livello dell'olio. Generalmente si abbassa un po', dunque rabboccare l'olio necessario perchè siano completamente coperti.


Chiudere con capsule nuove e sterilizzare per 20 minuti dal bollore dell'acqua.
Ricordarsi che i vasetti devono essere completamente coperti d'acqua.


Lasciare i vasetti raffreddare nell'acqua della sterilizzazione.


Dopodichè si possono etichettare e mettere a riposare in cantina o un un luogo fresco e buio. Aspettare due mesi prima di consumarli.




Eccoli appena fatti ancora da sterilizzare

C'è chi non sterilizza le verdure messe sott'olio, io preferisco sterilizzare tutto o quasi... escludo solo le marmellate.


Per regolarvi: con queste proporzioni ho ottenuto 3 vasetti da 1/2 kg. e 2 vasetti da 250 g.




33 commenti:

  1. Mi piacciono tanto, ma non li ho mai fatti.

    RispondiElimina
  2. anche tu di carciofi... che bontà! li metti pure via sott'olio, che forte sei!!

    RispondiElimina
  3. Un'idea squisita per utilizzare gli ultimi carciofini!Io li adoro :D

    RispondiElimina
  4. Che buoni mia suocera me li prepara ogni anno....complimenti!

    RispondiElimina
  5. Tutta la bontà del carciofo chiusa in un vasetto!
    Una delizia.

    RispondiElimina
  6. Buoni con la menta poi mi piacciono tanto!

    RispondiElimina
  7. questa dritta dei delle folgia di menta per i carciofi in conserva mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  8. Devo provare questa ricetta, io invece li taglio in 4 e li lesso per 60 secondi.
    A presto

    RispondiElimina
  9. E brava te! Io non faccio molte conserve.. se non qualche marmellata ogni tanto.. con tutti quegli aromi saranno senz'altro buonissimi:D
    a presto:*

    RispondiElimina
  10. @Günther: sì io penso che la menta fresca con le melanzane, zucchine e carciofi conferisca un saporino davvero ottimo!
    @saporidelmeditteraneo: questi sono carciofini piccolini, da lasciare interi.. se li tagliassi in 4 non ne rimarrebbe (quasi( più nulla :-)
    @tantocaruccia: eh sì.. amo proprio tanto fare conserve ed ammirare lo scaffale pieno e poter scegliere :-)
    un abbraccio a tutti e grazie!

    RispondiElimina
  11. ma tesoro sono i miei preferiti!!!!!Li ho assaggiati di recente e sono buonissimi ma i tuoi sono bellissimi e poi l'aggiunta di menta la trovo perfetta!!!!!BUONI BUONI!!!!!
    Un bacione dolce Batù e vedrai che la pioggia finirà presto ....deve finire assolutamente!!!
    Ciao ragazza!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. li adoroooo! non li ho ancora fatti quest'anno spero di riuscirci! mi piacciono troppo!! che bella menta che hai!! :) ciao cara!!

    RispondiElimina
  13. Batuccia sai che c'è????li preparoooooo!!!!Mi piace moltissimo l'idea di non avere sempre i "soliti peperoni e melanzane in conserva!!!!Grazie per l'ideaaaaa!!!!Un bacioneeeeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  14. CHE BUONIIIIIIIIIIIII!!! Questi lasciatemelo dire sono una meraviglia!!!! Li adoroooooooooooooo!!! Me ne lasci un vasetto o due da parte??? Ti pregoooo....li adoro davveroooooooooo, ma ufff non è giusto qui non li trovo i carciofini o li farei pure io. E' la ricetta sotto-vetro che preferisco!!! Buonissimiiiiiiiiiii. Brava, brava, brava e ancora brava!!!

    RispondiElimina
  15. Ma lo sai che li ho fatti anch'io quest'anno me li ha regalati il contadino che ci fa i lavori fuori, ne ho fatto solo un vaso ma che soddisfazione!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  16. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  17. Tornerà la pioggia cara Batù??? Dici che ormai dovremmo rassegnarci??? Squisiti i carciofini, non hai idea quanto mi piacciono...
    ciao ciao

    RispondiElimina
  18. Meraviglia, ho scoperto i carciofi da meno di un anno (prima mi facevano incredibilmente schifo...mah) e ora non riesco a farne a meno. Quest'idea è ottima per conservarli!

    RispondiElimina
  19. Ma sei bravissima!!! Io li ho appena visti ma non sapendo come farli non li ho comprati, se li trovo ancora, vista la tua spiegazione così esauriente li comperò...poi ti faccio sapere.
    Bacioni

    RispondiElimina
  20. mi piacerebbe imparare a farli....chissàààààààà...bacioni

    RispondiElimina
  21. Ciao cara Batù, passa da me che ho una sorpresa per te! Ti aspettooooooooo
    Complimenti per le tue buone ricette! Che spettacolo! Oggi compero i carciofini!
    ciao e buona giornata ::)))

    RispondiElimina
  22. che buoni!!! io li ho fatti tutti gli anni ma quest'anno mi sa che non riesco...peccato!!

    RispondiElimina
  23. Amo i carciofi e l'idea di aver un contorno gustoso sempre pronto, mi piace tanto. Brava!

    RispondiElimina
  24. Ho pronto lo stesso post...
    li adoro!

    RispondiElimina
  25. Grazie della ricetta,io i carciofi li mangio solo sott'olio e questi sono meravigliosi,complimenti.

    RispondiElimina
  26. e' una vita che non li fa più la mia mamma.....ma io li adoro.......posso averne un vasetto.......

    RispondiElimina
  27. buona giornata e felice week end....ciao

    RispondiElimina
  28. se va bene?? è perfetta, e meravigliosa! io non posso più mangairli perchè quelli confezionati (che non ci assomigliano nemmeno da lontanto) sono tutti sotto olio di girasole...quindi grazie, grazie, e buona fortuna!

    RispondiElimina
  29. ps: anche io mi sono unita ai tuoi lettori, fa sempre piacere incontrare nuove blogger dalle quali imparare!

    RispondiElimina
  30. Grazie Aria, ti confesso che non piacciono nemmeno a me quelli industriali, il fatto è forse, che quando si mangiano prodotti sani fatti in casa, poi la differenza con quelli industriali si sente.. eccome se si sente :-) concordo pienamente con te!

    RispondiElimina
  31. Quelli industriali sono immangiabili! Non c'è paragone!!!! Questi sono veramente tutt'altra cosa!!!!!! complimentiiiii

    RispondiElimina
  32. nuora non ti preoccupare.. e ne conservo un po' :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...