Partecipate al nostro contest!

Partecipate al nostro contest!
Scade il 28-01-2018

Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 11 ottobre 2017
Cosa serve per DUE persone:

400 g. funghi porcini ( o quanto basta.. la quantità dipende da quanto si ha voglia di abbuffarsi)
1-2 spicchi aglio
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
una manciatina prezzemolo tritato fresco

Innanzitutto scegliere funghi porcini nostrani e non stranieri che costano molto meno ma non hanno alcun sapore (forse ce l'hanno sul luogo di raccolta ma dopo un lungo viaggio, arrivano già mollicci e quindi vecchi, conservati nell'umidità di frigoriferi; bisogna conservarli al fresco non al freddo! anzi non bisognerebbe conservali affatto, ma cucinarli subito) , scegliere funghi che siano stati raccolti o da persone di nostra assoluta fiducia o, se comprati, controllare il certificato di controllo dell' ASL. se il venditore non lo possiede adducendo scuse improbabili, non comprateli. Con i funghi non si scherza.


Non lavare assolutamente i funghi porcini sotto acqua corrente, sono spugne e si inzupperebbero.
Staccare, con l'aiuto di un coltellino, il cappello dal gambo.
Con la lama grattare delicatamente la terra. Con uno straccetto ben bagnato e strizzato, (o carta da cucina - scottex) ) pulire accuratamente più e più volte fino a quanto non rimane traccia di impurità e terriccio.
Tagliarli poi a fette. (il mio era uno molto grande)

In una padella antiaderente fare scaldare un filo d'olio evo con l'aglio, mettere subito i funghi (non fare colorire l'aglio) e saltarli quasi in continuazione. Non devono cuocere molto altrimenti si spappolano, non bisogna aggiungere assolutamente acqua e non bisogna mettere il coperchio, cuocere a fiamma abbastanza allegra. Salare e pepare solo alla fine (il pepe è facoltativo). Eliminare l'aglio.
A fuoco spento, aggiungere il prezzemolo tritato.
Servire caldi.


27 commenti:

  1. Tesoroooooo ogni tanto torno anch'io nel mondo delle mie amate foodblogger e ovviamente non posso nono passare da te cara e questi funghi mi hanno messo un appetito davvero unico!!!Un bacione grandeeeeeee,tvbbbb,
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello vederti 😍😍😍 smaaaaack!

      Elimina
  2. Che piattino delizioso Simo!!!!
    Buoni i funghetti!
    Sai, quand'ero piccola, insieme al mio papà andavamo per funghi...spesso si partiva la mattina presto e si tornava la sera tardi, e quanta stanchezza!!! ma era bello, mi piaceva molto e mi dava molte soddisfazioni tornare a casa col cesto pieno di funghi!
    Ricordi a parte, una fetta di pane e questo tuo piattino ed il pasto, un ottimo pasto, è garantito ^_*
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io con mia nonna. Avevamo un Casa in campagna vicina al bosco e lei andava dritta sicura. Diceva: guarda li-li e li. Io, da sola, raccoglievo e vedevo solo quelli cattivi 😭

      Elimina
  3. Da noi i funghi sono solo quelli che arrivano dalla Romania altrimenti non ci sono ed io pur amandoli non li acquisto il terreno è ancora molto inquinato dalla radioattività che ci vogliono anni prima di poter mangiare. Gli mangiano tutti ma io non ci provo. Buona serata e ottimo piatto.. vengo da te ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah anche qui sto periodo sai? L ho scritto anche su fb... infatti questo piatto l’ho fatto lo scorso anno o in primavera quando ci sono stati, non mi ricordo

      Elimina
  4. Non c'è nulla di più buono, pensa che oggi li ho fatti anch'io !!!!!! Un grande abbraccio cara Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai ragione cara Lisa 😘 anche io li amo moltissimo, bacioni

      Elimina
  5. A me piacciono molto come condimento per le tagliatelle ma purtroppo non so mai da dove provengono e molto spesso rinuncio a questa prelibatezza.Un bacione cara e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In linea teorica dovrebbero essere certificati, poi se imbrogliano ...🙄 bisognerebbe conoscere chi li raccoglie. Ogni tanto mi capita questa fortuna

      Elimina
  6. Fantastica ricetta, e fantastica tu.
    Mandi

    RispondiElimina
  7. Anch'io non so mai di chi fidarmi per i funghi ed alla fine mi riduco sempre con quelli surgelati!!!!
    Buona la tua preparazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma anche io li uso surgelati se non è stagione, è un buon ripiego dai 😉

      Elimina
  8. Sono una bontà, solitamente li raccolgo nei boschi in Alta Val Nure, ma quest'anno, avaro di piogge, non ne ho trovati. Concordo con te sull'acquisto di funghi italiani, ma purtroppo non c'è mai la sicurezza. Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brava! Io non li vedo e comunque non li conosco, avvelenerei tutti 🙈

      Elimina
  9. sono semplicemente straordinari io li adoro mia mamma li fa spessissimo, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ancora qualche ricetta da postare coi porcini. Ora quelli che ci sono arrivano dalla Romania. Sono cattivi

      Elimina
  10. Brava (anche per i giusti consigli), così mi piace mangiarli!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. I porcini non sono ancora entrati nella mia cucina quest'anno..sigh sigh :-( mi godo il tuo piatto che ha un aspetto davvero invitante e grazie dei preziosi consigli!
    Buon serata Simo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti... 😉 ora non c’è n’è. Ricetta in archivio

      Elimina
  12. Purtroppo quest'anno i funghi scarseggiano, certo che a trovare dei funghi nostrani così belli e saporiti......mmmm come mi piacciono i funghi trifolati.....
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questo non è di quest’autunno, bensì primavera scorsa quando abbiamo avuto un’ondata di porcini nostrani stupendi

      Elimina
  13. i funghi sono consentiti nella mia dieta e li mangio volentieri in particolare i porcini, sono una vera bontà !Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia no Chiara, non dovrei ma mi piacciono troppo 🙈

      Elimina
  14. Io ho sempre il terrore ad usar quelli freschi per cui mi vergogno a dirlo ma uso quasi sempre quelli surgelati o quelli secchi!!!
    Buonissimi però!!!

    RispondiElimina
  15. Ma un pò di polenta morbida l'hai fatta da mangiare insieme ?, che buoni !

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...