Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 31 ottobre 2014

i miei giovani alberelli 




Cosa serve per 2/3 persone:

1 filetto di maiale (circa 450-500 g.)
un rametto di rosmarino
sale e pepe
1 bicchierino di Calvados  (per chi non lo conosce è acquavite di mele)
olio evo q.b.
due noci di burro
2 mele rosse (per me la qualità Magnana - tipica del Pinerolese, della Val Pellice e Val Chisone)
2 pizzichi di zucchero semolato




In una casseruola antiaderente dal fondo spesso far spumeggiare una noce di burro con un filo di olio evo e un rametto di rosmarino, unire il filetto di maiale e rosolarlo a fuoco vivace da tutte le parti. Salare e pepare da entrambi i lati.



Sfumare con mezzo bicchierino di Calvados e farlo evaporare, eliminare il rosmarino, abbassare la fiamma, aggiungere un bicchierino piccolo di acqua calda, coprire con un coperchio e cuocere a fuoco medio, girando spesso la carne senza bucarla, per 35/40 minuti. (dipende un po' quale grado di cottura si gradisce, a me la carne di maiale e bianca in generale, al contrario di quella rossa, piace che sia cotta!) Se il fondo asciuga aggiungere poco alla volta, pochissima acqua calda.

Togliere la carne dal fuoco e metterla su un tagliere. Lasciare riposare 5 minuti in modo che i succhi della carne vengano ben distribuiti internamente.

Tagliare il filetto a fette non troppo sottili, anzi devono essere abbastanza spessotte, diciamo un bel centimetro, saranno più appetitose da mordere!

Sbucciare  le mele ed unirle al fondo di cottura, aggiungere una piccola noce di burro, fare spumeggiare ed alzare la fiamma, unire ora il rimanente mezzo bicchierino di Calvados. 


Girare velocemente ma delicatamente le mele, spolverizzarle con due pizzichi di zucchero e metterle in un angolo della casseruola. Aggiungere, con l'aiuto di una forchetta e di un cucchiaio, le fette del filetto, girarle velocemente nel sughetto.

Spegnere e servire qualche fetta di carne e di mela per ogni commensale. 







16 commenti:

  1. Un piatto squisito. Mi piacciono gli abbinamenti di carne e frutta. Buon fine settimana ! :)

    RispondiElimina
  2. adoro la carne di maiale abbianta alla frutta, di qualsiasi tipo...e questa preparazione è succulenta!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Io invece adoro le mele e tutto ciò che viene cucinato con questi dolci frutti! Questo arrosto e' davvero stuzzicante...buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. complimenti per la ricetta strepitosa!!!!Che fortuna avere le proprie mele e pure biologiche!!!!!Partecipiamo allo stesso contest, pensa la telepatia anch'io oggi ho pubblicato una ricetta con le mele, ma dolce!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Ma che bella ricettina!!! e dai! hai anche le mele del tuo alberello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Vivy come mi dispiace... vengo a trovarti sul tuo blog!

      Elimina
  6. anche a me piacciono molto le mele e la tua ricetta mi stuzzica
    non poco!
    Buona domenica e auguri per il contest!!

    RispondiElimina
  7. Molto interessante questa ricetta. Certo che avere a disposizione delle mele bio come le tue è una gran fortuna :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. ahahahahah!!! Non sono l'unica che usa il Calvados per fare da mangiare, mio marito dice che è un sacrilegio!!!! GRANDISSSSSSSSSSSIMA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe Mila.. anche il mio lo dice, ma io me ne infischio altamente :-)

      Elimina
  9. Ciao mi piacerebbe invitarti al mio contest sul Natale! Puoi trovare tutte le info qui https://tortedinuvole.wordpress.com/2014/11/04/contest-raccontami-il-tuo-natale/

    Ti aspetto! :)

    RispondiElimina
  10. invidio le mele bellissime ma anche la tua ricetta molto gradevole e condivido la scelta del filetto di maiale un pezzo di carne con un buon rapporto qualità prezzo

    RispondiElimina
  11. Amo scoprire queste varietá di mele poco conosciute, ogni anno vado anche alla Festa dei frutti dimenticati in romagna, da dove torno con tante varietá di mele e pere antiche una piú buona dell'altra. Stupendo questo piatto, amo le mele con il maiale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh.... poi la romagna, si sa, è proprio terra di buonissima frutta (beh2... è buono tutto lì!) sai proprio stamattina, parlando con un contadino, mi diceva che lui ne ha solo più una di pianta di questa qualità di mele e che non se ne trovano più: me le devo curare proprio bene :-)

      Elimina
  12. Buono questo filettino! Le mele ci stanno una meraviglia!

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...