Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 17 agosto 2016
Cosa serve:

400 g. latte di cocco (una lattina)
200 ml. panna liquida fresca
30 g. cocco rapè
120 g. zucchero di canna grezzo chiaro
la polpa di 1/2 bacca di vaniglia
4 uova intere grandissime xxl

Poi serve:

40 g. zucchero semolato per il caramello
2 cucchiai di cocco rapè + una spolverata per decorare
un ciuffo di menta o melissa (facoltativo) per decorare



Prima di tutto fare il caramello mettendo in un pentolino con il fondo spesso lo zucchero e, senza mescolare mai, ma muovendo solamente il pentolino, farlo sciogliere finchè diventa caramello a fuoco medio, poi travasarlo nello stampo da budino/ciambella e rivestire il fondo e parte delle pareti. Quando si è intiepidito e solidificato, cospargere sul fondo due cucchiai di cocco rapè.

Preriscaldare il forno statico a 180°.

In un pentolino mettere sul fuoco il latte di cocco con la panna, mescolare ogni tanto e fare scaldare senza portare ad ebollizione, poi spegnere e lasciare intiepidire. Intanto in una capiente ciotola, sbattere le uova intere con lo zucchero e la polpa della vaniglia, il composto non deve montare, non deve incorporare aria, ma amalgamarsi bene fino a quando lo zucchero sarà ben incorporato, in questo modo si eviteranno i buchi antiestetici poi nel budino cotto. Unire alla fine i 25 g. di cocco rapè e, a filo, il latte + panna ormai tiepidi (non aggiungere il liquido alle uova se è caldo altrimenti si otterrà un composto che avrà il sapore di frittata perchè le uova si coagulano se si unisce liquido caldo a uova crude).




Appena amalgamato il tutto, versarlo delicatamente dentro lo stampo con il caramello e il cocco rapè sul fondo, mettere lo stampo dentro una pentola appena più grande di diametro dello stampo, contenente acqua calda, e cuocere in forno a bagnomaria per un'ora abbondante.




Togliere dal forno, lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi riporre in frigo per almeno 2-3 ore (ma anche di più se possibile), al momento di servire, mettere su un piano uno o due canovacci piegati, prendere lo stampo e dare un colpo secco sbattendo lo stampo sul ripiano (ma senza esagerare..) in questo modo il dolce si dovrebbe agevolmente staccare senza dover immergere lo stampo in acqua calda rischiando di rovinare la consistenza del budino. Capovolgere dunque su un piatto di portata, dare una spolverata sui bordi del budino con un paio di prese di cocco rapè e servire (volendo guarnendo con un ciuffo di menta o melissa fresca)


N.B. siccome non ho copiato questa ricetta ma è un mio elaborato, (malgrado ce ne siano centinaia di ricette simili, naturalmente..) replicala pure,mi fa molto piacere e sarò felice di leggere commenti e critiche costruttive, consigli in merito, se la pubblichi sul tuo sito/blog inserisci per piacere il link di riferimento di appartenenza a questo post.
Grazie!!!

21 commenti:

  1. Cara Simona, una volta si diceva ,che il budino era per i bambini, ora che sono un vecchio, vedo che ha me piace tanto il budino, penso che invecchiando si diventa nuovamente come i bambini...
    Ciao e buona notte cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah si Tomaso? :-) il budino lo adorano i miei figli che hanno 22 e 28 anni e ne era golosissimo anche mio marito, sei in buonissima compagnia carissimo :-) un bacione a te! e grazie per il tuo commento

      Elimina
  2. Questo me lo porto a letto prima di dormire visto che per il lavoro ho quasi saltato la cena...
    Meno male che ci hai pensato tu!!!
    Bacissimo zuccherato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no Nellina.. e no saltare i pasti non va bene allora per te razione tripla :-)

      Elimina
  3. Proprio una bella ricetta Simo...come al solito, naturalmente..sai che io sono una tua grande fan!!!!Adoro il cocco, quindi devo assolutamente cimentarmi nella preparazione di questa bontà!!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eddai Cri che mi fai sempre arrossire... :-)

      Elimina
  4. lo facevo con il latte condensato ma la prossima volta provo la tua versione, grazie per averla condivisa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita! da provare col latte condensato deve essere una goduria! grazie per il suggerimento Chiara

      Elimina
  5. Amo il sapore del cocco ma non l'ho mai sperimentato in un budino..non sai come assaggerei volentieri il tuo :-P
    Buona giornata e a presto ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero provalo Consu, fidati che è delicatissimo! certo deve piacere il cocco..
      A presto :-)

      Elimina
  6. Deve essere sofficissimo il tuo budino e poi adoor il cocco abbinato al caramello!!Baci,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Imma.. è proprio come dici tu :-) buona giornata e baci a te!

      Elimina
  7. Adoro il cocco e ti confesso che il tuo golosissimo budino mi ha fatto venire un'acquolina incredibile e tanta voglia di cimentarmi nella sua realizzazione,mi ispira troppo l'abbinamento con il caramello:))
    Bravissima come sempre Simona:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi cara Rosy che è facile-facile!!! bacioni a te smackkk

      Elimina
  8. Che buono...che goduria la crosticina di caramello!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Il cocco o si ama o si odia... Io purtroppo non appartengo alla prima categoria ma il tuo budino è così invitante che non si può fare a meno di apprezzarlo. Capace che mi fai cambiare gusti... Bravissima Simo, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah è verissimo, hai pienamente ragione o si ama o si odia. A me piace moltissimo ma senza esagerare, il troppo stroppia, come di suol dire. (ma non credo cambierai idea... :-) io ad esempio odio il tofu.. piuttosto mangerei la corteccia di un albero guarda!)

      Elimina
  10. wwwoooowww!!! me ne passi un pò che faccio merenda!!! bravissima mia cara!!

    RispondiElimina
  11. i budini sono la mia passione, per farmi felice dopo pranzo e per merenda un budino vale mille e più torte, per la morbidezza, la doclezza e poi la tua versione al cocco ci fa un po sognare i mari dei caraibi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avrei potuto descrivere meglio un dessert al cucchiaio come comfort food caro! (ahhhh il mare dei Caraibi ..magari!)

      Elimina
  12. quanto tempo che non faccio un budino come si deve ... il tuo è invitante e goloso, mi hai fato venire voglia di farlo !!! Un abbraccione !

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...