Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Calendario

Powered by Calendar Labs

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 17 luglio 2014
Sì lo so che parlo sempre del mio orticello... mi piace! che ci posso fare?



Cosa serve:

melanzane lunghe e strette
sale grosso q.b.
aglio q.b.
origano q.b.
maggiorana q.b.
peperoncino q.b. (io ho usato la qualità arlecchino calabrese)
1/2 lt. aceto di vino bianco 
olio d'oliva o evo a piacere q.b.



Lavare e sbucciare con un pelapatate le melanzane.
Tagliarle a fette spesse almeno 1 cm. occorre calcolare che si "restringeranno". Disporle a strati in un colapasta, salandole con sale grosso. Sopra l'ultimo strato mettere un piatto e lasciarle almeno 4 ore.
Trascorso il tempo mettere sul fuoco una casseruolina con 1/2 litro da aceto bianco e 1/2 litro di acqua. Portare a bollore. Quando bolle mettere, poche per volta, le fette di melanzane. Appena inizia di nuovo a bollire toglierle SUBITO con una schiumarola. Metterle in un grande vassoio o piatto. Continuare così fino ad esaurimento delle melanzane.


Terminata l'operazione disporre le fette di melanzana sopra un canovaccio o più canovacci (ovviamente puliti) a sua volta sopra un ripiano (va benissimo ad esempio una spianatoia di legno oppure vari vassoi).

Metterle poi ad asciugare al sole per tutto il giorno, finchè risultano asciuttissime, anche un po' secche. NON invasarle se non sono perfettamente asciutte o si pregiudicherà la buon a conservazione! MI RACCOMANDO! Se non sono asciutte, ritirale in casa e rimetterle al sole il giorno successivo. Un'altra mezza giornata sarà sufficiente. 



A questo punto spostare le melanzane in una ciotola da insalata e condirle con: origano, maggiorana, peperoncino, fette d'aglio, il tutto a piacere, secondo i gusti personali. 


Mescolare con le mani e poi riempire i vasetti di vetro precedentemente lavato ed asciugato molto, molto bene. l'ideale è farli asciugare al sole o, in alternativa, in forno preriscaldato a 50° e poi spento. 

Pressarle un pochino e coprire con olio d'oliva o evo. Coprire poi i i vasetti con pellicola o un piattino e lasciare riposare 24 ore.
Controllare il livello dell'olio. Quasi sicuramente sarà sceso e occorrerà aggiungerne. Di seguito chiudere i vasetti con capsule nuove e sterilizzare i vasetti ponendoli in una grande pentola, coprendoli d'acqua di almeno 3 cm e facendoli bollire per 25 minuti (dal'ebollizione).

Se volete leggere i miei consigli per la conservazione e preparazione della frutta e verdura, cliccare qui

Questo passaggio, in realtà, non è indispensabile, nel senso che è l'olio che funge da conservante ed il passaggio precedente con l'aceto, tuttavia io sterilizzo TUTTO, ad esclusione delle marmellate o di prodotti conservati sotto alcool. Ritengo sia una sicurezza in più che, tra l'altro, non mi richiede alcuna fatica.

Lasciare dunque raffreddare i vasetti nell'acqua, poi prelevarli e metterli in cantina o in luogo fresco e buio. Si può consumare dopo almeno un mese, meglio dopo due.


L'olio si potrà usare come condimento per la pasta o altro a piacere.




Nello stesso modo, con lo stesso identico procedimento faccio le zucchine, tagliandole di "traverso" in modo da ottenere una fetta oblunga.


Le condisco però con: basilico fresco tagliuzzato con le mani, aglio, alloro e peperoncino.





8 commenti:

  1. Caspiterina che bel procedimento per queste melanzane! Chissà che buone!! E mi ispirano parecchissimo anche le zucchine :D
    Comunque, parla, parla del tuo orticello! Ci piaceeeee!!
    Un baciotto :D

    RispondiElimina
  2. Bello avere l'orticello e raccogliere con soddisfazione ciò che si semina o si pianta e non solo mettere per l'inverno come le formiche laboriose tante cose buone. Complimenti per l'orto e per le ricettine che fai. Buona serata e a presto !!! Claudia

    RispondiElimina
  3. le faccio anch'io cosi', sono molto buone e stuzzicanti, le metto via a settembre e mi durano tutto l'inverno!!!baci Sabry

    RispondiElimina
  4. ma quant'è bello preparare e gustare le verdure dle proprio orto?!? stupende queste melanzane. . un ottimo modo per conservare un pezzo di bontà d'estate..

    RispondiElimina
  5. Sai che anche io ho un orto bello vigoroso e carico di tante cose buone....le tue melanzane sono proprio belle e poi sai quanto siamo fortunate a mangiare i prodotti che coltiviamo con le nostre mani.....
    grazie per i complimenti sulla torta finalmente mi è riuscita come volevo.
    un bacio ti aspetto presso

    RispondiElimina
  6. Salvo la ricetta, visto che le melanzane ci piacciono tanto. Grazie ebuona serata.

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia la tua produzione O_O i miei complimenti e ottimo il modo di chiudere l'estate in un vasetti, da provare :-D (sperando che anche il nostro orto sia così generoso ^_*)

    RispondiElimina
  8. Simo io non sono molto esperta di sott'olio ma la tua preparazione mi ha incuriosita parecchio. Che bello raccogliere i frutti del proprio orto!!! E' una immensa soddisfazione e conservarle per l'inverno è il top. Che brava che sei...un grosso grosso abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...