Pagine

Coroncine di pane (tutorial)

Queste coroncine di pane sono facili da realizzare e sono molto-molto carine sia da utilizzare come portacandela per centrotavola o per abbellire una piccola piantina o bouquet di fiori, che per decorare la casa, ovviamente poi si mangiano! Ne ho realizzate due, se si preferisce farne una unica da appendere allungare il tempo di cottura. Sono davvero d'effetto e si possono utilizzare per varie occasioni (in questo caso, per me, per la festa della mamma), ma anche per Natale, Pasqua, compleanni, ecc..



Cosa serve per 2 coroncine da 13/14D (200 g. circa caduna)
100 g. farina di farro integrale
150 g. semola rimacinata di grano duro
40 g. lievito madre rinfrescato e al raddoppio (oppure 1 g. lievito di birra fresco)
6 g. sale fino marino integrale
130 g. acqua a t.a.
mezzo cucchiaino scarso malto d'orzo bio in polvere
semi di sesamo bio q.b.

Nel primo pomeriggio rinfrescare il lievito, tenerne da parte 40 g. e l'altro (dopo aver fatto partire la lievitazione, quindi dopo un'oretta) metterlo in frigo per le panificazioni successive.
Nel frattempo preparare l'autolisi mettendo nella ciotola le farine e irrorare con tutta l'acqua. Dare una mescolata sommaria e veloce, coprire con pellicola/canovaccio e lasciare riposare il tempo che il lievito sarà pronto.
Dopo 3 ore circa nella ciotola aggiungere il malto e il lievito a pezzi, impastare almeno una decina di minuti e in ultimo aggiungere anche il sale, continuare fino a quando si ottiene un impasto liscio ed omogeneo.
Spegnere, ungere le mani prelevare l'impasto e metterlo in una capiente ciotola leggermente oliata; coprire con pellicola e canovaccio (io poi lo tengo fermo con un grande elastico in modo che non passi aria, l'impasto non deve assolutamente seccare) e lasciare la ciotola a t.a. per 3 ore, poi trasferirla in frigo a fare maturare l'impasto per 10-14 ore, a seconda dei propri impegni (quindi fino alla mattina successiva o regolarsi rispetto all'orario inziale).

Trascorse le ore di maturazione in frigo, prendere l'impasto e delicatamente rovesciarlo sul piano da lavoro. Dare una piega a libro, coprire con pellicola e canovaccio e lasciare riposare 15-20 minuti e ripetere un'altra volta. Questo passaggio è importante, serve a dare corpo e volume al pane.
Trascorso il tempo per la puntatura, pesare l'impasto, con un tarocco dividerlo in due parti uguali, con delicatezza, portare i lembi dell'impasto verso il centro, arrotolare l'impasto, coprirlo con pellicola e canovaccio e lasciarlo puntare una mezz'oretta poi (con delicatezza) inserire le dita infarinate al centro delle due sfere di pane e allargare il foro con movimento circolare in modo da ottenere due ciambelle, inumidire la superficie con i polpastrelli bagnati d'acqua, cospargere con semi di sesamo, infarinare e coprire con pellicola e canovaccio, lasciare lievitare almeno un paio d'ore.



Preriscaldare il forno statico a 250° 
Togliere la pellicola e con forbici da cucina tenute inclinate praticare tagli regolari "a spiga" seguendo la curva della ciambella.
Spruzzare le pareti e il fondo del forno con acqua (usando uno spruzzino o le mani semplicemente), infornare ed abbassare subito al temperatura a 220°, cuocere per 15 minuti, poi abbassare a 200° e cuocere altri 10 minuti.
Sfornare e fare raffreddare le coroncine su una gratella.
Si possono preparare in anticipo e congelare, al momento dell'uso fare scongelare a t.a.

                       

Il nostro paniere completo ha sfornato:

Sabrina: Panini di Heidi
                                       Seguiteci anche su facebook @ilgranaiofoodblogger


  1. Cara Simo queste coroncine di pane sono veramente carine, un'idea fantastica per stupire e dare un tocco di originalità alla tavola, salvo la ricetta 👍🏻😉👏🏼 complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scambio una coroncina centrotavola con una fetta del tuo lievitato di oggi :-)))

      Elimina
  2. Belle e buone le tue coroncine! Me le tengo in memoria per la prossima occasione, mi piace la decorazione a spiga, è semplice ma d'effetto.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. grazie Dani, sono molto contenta che ti piacciano :-) baci

      Elimina
  4. Sono carinissime queste coroncine Simo! Mi piace molto l'idea di utilizzarle come deco per la tavola sia come idea regalo..tutta da gustare a morsi! Bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le ho pensate come centrotavola e, in mezzo, una piccola piantina di violette per la festa della mamma :-)

      Elimina
  5. Ma me ne mandi due per fare festa con te? Un abbraccio grandissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te le mando con tutto il cuore, ricambio il lungo abbraccio

      Elimina
  6. Che belle queste coroncine...sei una fonte di idee squisite descritte con chiarezza e grande competenza..un abbraccio Simo

    RispondiElimina
  7. Ma che belle queste coroncine😍complimenti💖

    RispondiElimina
  8. Sono proprio molto carine complimenti!!! oltre che sicuramente buonissime :-P

    RispondiElimina
  9. Grazie per questa ricetta, sono bellissime e tanto invitanti!!!

    RispondiElimina

La moderazione è attiva. Commenti anonimi e privi d'identità, con pubblicità e link commerciali non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!