Pagine

Muffin con farina d'avena, rabarbaro candito, pere e noci

Per la rubrica Al Km0 oggi prepariamo piatti superfood, ovvero pietanze a base di alimenti aventi un contenuto di nutrienti superiore alla media, ricchi quindi di vitamine, minerali, fibre ecc. ecc., io porto la colazione quindi una bella responsabilità... appena alzati dopo un digiuno prolungato si ha sempre bisogno di energia senza appesantire l'organismo. Ho scelto dunque la  farina d'avena (molto ricca di fibra, carboidrati e proteine) che si sposa perfettamente con il dolciastro del rabarbaro (pianta officinale che, tra le altre cose, è digestiva) e la sapidità delle noci (ricche di vitamine e proprietà benefiche per la salute): il tutto bilanciato dal gusto dolce e rotondo della pera (altre fibre e vitamine) che non si deve avvertire nettamente ma nell'insieme del dolcino, e serve anche ad alleggerire il muffin avendo usato poco latte, niente burro, poco olio e poco zucchero di canna (che riprende il retrogusto della frutta secca che ha la farina d'avena)
Ho usato le noci di un coltivatore diretto della mia zona che hanno un sapore fantastico, peccato non poterlo descrivere....

Cosa serve per 6-9 muffin (dipende dalla grandezza):

200 ml. succo di pera
50 g. rabarbaro essiccato zuccherato
70 g. latte
150 g. farina di avena
100 g. farina 00
1/2 bustina baking powder (o lievito per dolci)
80 g. zucchero di canna (se si preferisce un sapore più dolce, aumentare a 100 g.)
40 g. olio di semi
2 uova medie intere
la scorza grattugiata di 1/2 limone naturale
5 noci

Per prima cosa mettere il rabarbaro nel bicchiere del minipimer, aggiungere 120 ml. di succo di pera e mettere in microonde a 500W per 15 secondi. Lasciare in infusione ad ammorbidire per 15 minuti.
Intanto sgusciare le noci e tritarle grossolanamente a coltello. Tenere da parte.
Preparare le polveri setacciando (NON saltare questo passaggio) le farine con il lievito.


Oliare gli stampini per i muffin e preriscaldare il forno a 180°.


Riprendere il bicchiere del minipimer unire il restante succo e l'olio, quindi emulsionare con il frullatore ad immersione, (si otterrà una salsa cremosa - con dentro i pezzettini piccolissimi di rabarbaro -  proprio come fosse maionese), unire le uova, emulsionare ancora poi spegnere l'elettrodomestico ed unire il latte e la scorza di limone.
Amalgamare le polveri con il composto liquido mescolando brevemente e rapidamente con una spatola in silicone o cucchiaio di legno.



Riempire i pirottini per muffin a 3/4 della capacità poi distribuire sulla superficie le noci tritate. Infornare subito.


asciare cuocere per 35 minuti (anche due minuti in più se serve - fare la prova stecchino) fare raffreddare e poi gustare.


Se replichi la ricetta, per cortesia, inserisci il link di riferimento e proprietà al mio sito. Grazie


Seguiteci anche sulla nostra pagina facebook cliccando QUI


  1. Mi piace un sacco la farina di avena e tutti gli ingredienti che hai inserito in questi super energetici muffin!!! Perfetti per dar la carica dopo una notte di sonno!!!

    Un abbraccio grande
    moni

    RispondiElimina
  2. Proprio una supercolazione Simo, che si accoppia alla perfezione con la mia merenda (e non poteva essere diverso)! Bacione :)

    RispondiElimina
  3. Una colazione golosa e nutriente! Mi piace moltissimo la combinazione di sapori che hai utilizzato, peccato non poterne gustare uno!

    RispondiElimina
  4. Ciao Simo grazie di essere passata nel mio blog..questi muffin danno una grande carica per affrontare una giornata di lavoro..Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Paola! (Il tempo è tiranno mannaggia...a volte guardo e non riesco a leggere o commentare tutto ciò che vorrei)

      Elimina
  5. Ma che buoni questi muffin ^_^
    Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Mai usato il rabarbaro essiccato, voglio provare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  7. Davvero interessante questa ricetta.

    RispondiElimina
  8. Una bella ricetta creativa e molto gustosa con ingredienti che non uso solitamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho provato Carmine, si 😘 grazie per avere apprezzato, un abbraccio

      Elimina
  9. Ottimi i tuoi muffin, veramente golosi e con accostamenti insoliti! Bravissima, un caro saluto e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  10. Insoliti ma molto interessanti, da provare!

    RispondiElimina
  11. Sono deliziosi: bellissimi e certamente buonissimi..chissà che sapore particolare e sfizioso; sempre bravissima, un abbraccio e buona settimana entrante

    RispondiElimina
  12. Ma dove hai trovato il rabarbaro essiccato? mi ispira troppo, io adoro il rabarbaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ele! No, non è essiccato, è candito ed è una bontà, credimi. Hai ragione è difficile trovarlo, l'ho comprato in un negozio di alimenti biologici nella mia cittadina :-) buona settimana tesoro, smack!

      Elimina
  13. Amo variare la mia colazione e questi sono proprio golosi e salutari, pieni di nutrienti per partire ad affrontare la giornata. Brava Simo, come sempre

    RispondiElimina
  14. Che ricetta ardita brava, fai bene a sperimentare accostamenti nuovi

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!