Tajarin (Tagliolini) al salmone fresco

I tajarin fanno parte della cultura culinaria piemontese e, tradizionalmente, alla farina di frumento,si aggiunge(va) un po' di farina di mais, nei tempi più moderni si preparano senza.
Io mi regolo così: se uso un condimento classico piemontese, la aggiungo, altrimenti no.
I condimenti ai quali mi riferisco, ad esempio, sono: il tartufo, la fonduta, i funghi, le nocciole.
In questo caso, ho usato pesce, e va da se che non sia un prodotto nostrano.

Cosa serve per i tajarin:

4 etti di farina 00
4 uova grandi
sale
1 cucchiaio di olio e.v.o.

E' buona abitudine aggiungere un cucchiaio d'olio alla sfoglia fresca, rimarrà più elastica.

Cosa serve per il condimento:

300 g. di salmone fresco pulito
1 bicchierino (da liquore) di cognac
erba cipollina
1 bicchierino (da liquore) di panna liquida
sale

Disporre sulla spianatoia, a fontana, la farina, il cucchiaio di olio ed il sale. Fare in centro un buco e rompere le uova. Iniziare ad impastare raccogliendo la farina dall'esterno in modo tale da non fare fuoriuscire le uova.

Se ce ne fosse bisogno, aggiungere poca acqua.
Impastare bene finchè si ottiene un impasto liscio, ma non troppo a lungo in modo tale che la sfoglia non inizi a seccare.

Formare una palla.
Prendere la macchina per stendere la pasta. Tagliare un pezzo di impasto e formare le sfoglie. (il restante impasto coprirlo per far sì che non si asciughi).
Una volta ottenute le sfoglie, utilizzare l'accessorio per le tagliatelle e scegliere quello più stretto.

Cospargere i tagliolini con farina di riso. Stenderli ad asciugare.


Io uso molto la farina di riso in cucina: per fare le pastelle per friggere pesce e verdura, per spolverizzare la pasta fresca ed i gnocchi ecc.

Mettere sul fuoco l'acqua per fare cuocere la pasta e intanto preparare il condimento:


Tagliare a dadini non troppo piccoli il salmone, farlo saltare in padella con poco olio e.v.o., sfumare con il cognac, salare ed aggiungere la panna.
Scolare i tajarin appena vengono a galla e buttarli nella padella. Fare mantecare un attimo aggiungendo acqua di cottura q.b. e servirli nei piatti.

Cospargere con erba cipollina fresca tagliuzzata.



Simona

  1. Favolosi questi tagliolini, io adoro la pasta fresca!
    Grazie per i consigli!!
    Buon inizio settimana e un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. Che bella questa pasta! La bontà posso solo immaginarla. Ciao

    RispondiElimina
  3. Concordo con le tue "colleghe": che buooona! A me piace troppo!!! :D
    Perché non posso avervi tutte come cuoche personali!!! EH EH EH! Sarebbe troppo bello...!!!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia, mi inviti a nozze con la pasta al salmone, sembra proprio ottima!

    RispondiElimina
  5. che belli! li vedesse mia figlia, che in questo periodo non può mangiarli... si butterebbe sul monitor!
    (ps... forse vado anch'io a Carignano, ma devo prendere un appuntamento e non so ancora quando... :-) )

    RispondiElimina
  6. Che spettacolo! Hai realizzato un primo piatto favoloso.... mi hai fatto venire una fame!!

    RispondiElimina
  7. Ghiottissimo il condimento e ottimi i tagliolini casalinghi, brava Batù!!!!!

    RispondiElimina
  8. Come si fa a resistere ad un piatto così ?! Brava mi piace anche il formato di pasta :-) baciotti

    RispondiElimina
  9. Che brava a fare i tajarin, anocra non ci abbiamo mai provato, abbiamo una ricetta in cui servono "un migliaio" di uova e la cosa ci ha sempre atterrito, rubiamo la tua! Anche il condimento è eccezionale, uno dei preferiti di Luca e non solo il suo.
    Mille baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. adorabile questo primo! tanto piacere cara, siamo qui x farti i complimenti x il blog, ricambiamo la visita e ti seguiamo anche noi! un grabde bacio!

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutti ragazzi! La prossima li farò alla piemontese con un condimento "antico" :-)

    RispondiElimina
  12. Una meraviglia, che buoni. Io li ho mangiati ieri =) grazie della ricetta! Ottima!!!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati per poter selezionare lo spam quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi non sono graditi e non verranno pubblicati.
Navigando e scrivendo commenti si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito, confermando di aver letto ed accettato il regolamento nella sezione preposta su questa home page "Privacy policy"

Buona giornata!