Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 5 giugno 2017
Adoro le taccole, sia quelle dei piselli come in questo caso, tenere e dolcissime che quelle dei fagioli sia verdi che bianchi (si chiamano anche piattoni) era una grande soddisfazione raccoglierle nell'orto, non sono piante che richiedono chissà quale cura, ad esempio i fagiolini mettono sempre, ma sempre, i pidocchi se non si da l'insetticida (e anche quando si da, per cui i fagiolini che comprate sono pieni di schifezze come quasi tutta la verdura, sappiatelo.. comprateli dal coltivatore diretto di vostra fiducia che presumibilmente usa lo stretto necessario per poter raccogliere qualcosa e presumibilmente visto che mangerà anche lui dal suo orto, userà non pesticidi ma prodotti non nocivi per la salute) e per raccoglierli, ovvio, si sta chinati e si fa una gran fatica, almeno chi come me ha problemi di schiena. I piselli, invece, si arrampicano sulla rete ed è più facile; l'unica rogna sono i merli, le cornacchie che si servono dei germogli vanificando così il raccolto. Un anno non abbiamo raccolto niente di niente. C'è da dire che sopra la nostra testa planavano volatili felici e satolli. Alla nostra faccia,
Mettevamo infatti lo spaventapasseri e bottiglie di plastica capovolte su alcuni pali nell'orto, in modo che, con il vento, facessero un po' di rumore ed, in teoria, li facessero scappare, ma i ladruncoli si sono fatti furbi e non è che l'escamotage servisse poi a granchè.
Occorre ricordare (anche se le etichetto sotto "verdure") che le taccole sono legumi, sembra ovvio, ma vedo che c'è ancora confusione sulla differenza che passa tra ortaggio e legume.

Cosa serve:

400 g. taccole di piselli (piselli mangiatutto)
1 punta d'aglio fresco
1/2 scalogno
olio evo q.b.
sale q.b.
70 g. panna da cucina vegetale
prezzemolo fresco tritato q.b.

Pulire dai filamenti le taccole, lavarle asciugarle e tagliarle a metà o lasciarle intere, a piacere.
In un tegame mettere un filo d'olio evo, il pezzettino d'aglio e lo scalogno tagliati finemente, aggiungere le taccole e un goccio d'acqua, salare, mettere il coperchio e cuocere per 15 minuti o il tempo necessario per una cottura gradita.



Gli ultimi due minuti di cottura unire la panna ed il prezzemolo tritato mescolando per amalgamare, si formerà una cremina, servire subito.


Un contorno semplicissimo e veloce, molto goloso che piacerà a tutta la famiglia. Se replichi la ricetta per piacere inserisci il link di provenienza al mio sito. Grazie

13 commenti:

  1. Cara Simona, immagino quanto buoni siano queste taccole di piselli cremosi.
    Sai io amo tanto i piselli e mi piacciono sempre come contorno!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Davvero un ottimo contorno!
    Un bacio e buona settimana :)

    RispondiElimina
  3. Gran bella ricetta la cremosità piace in cucina a tutta la famiglia specie quando si parla di verdura

    RispondiElimina
  4. Non le ho mai mangiate le taccole di piselli, non è facile trovarle così tenere e fresche, ma immagino che siano buonissime!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Buonissime le taccole, con quella deliziosa cremina poi le vedo molto appetitose, ricetta da provare!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Io le adoro!!!!! le faccio spesso ma sempre con il pomodoro.. Interessante la tua ricetta.. :-*** buon lunedì

    RispondiElimina
  7. non le ho mai mangiate, voglio cercarle !

    RispondiElimina
  8. Davvero semplice ma certamente molto buono e goloso...un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Buone le taccole, di solito le mangio in quantità, quest'anno invece non le compro spesso. Va così... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ne ho nel freezer volendo ...😉 Anche se prepondereri per uscire e per non accendere il gas se non per il caffè.

      Elimina
  10. Che fortuna poterli raccogliere dal proprio orto..la soddisfazione è doppia!
    Golosissima proposta x gustarli al meglio, grazie Simo ^_^

    RispondiElimina
  11. Adoro le taccole!!!! Di solito le faccio rosse, ma molto invitnati anche le tue!!!!

    RispondiElimina
  12. Faccio fatica a provarle al mercato ma la prossima volta non me lascerò scappare

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...