Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 20 gennaio 2017
Cosa serve:

4 fette grandi di pesce spada (da tagliare poi a metà per il lungo) sottili
abbondante parmigiano grattugiato
1 fetta di pancarrè
prezzemolo tritato q.b.
sale e pepe q.b.
una cucchiaiata di uvetta sultanina precedentemente lavata, tenuta a bagno in acqua tiepida 15 minuti e strizzata
una cucchiaiata di pinoli tostati
2 acciughe sotto sale
olio evo q.b.
1 spicchio d'aglio

Poi servono:

foglie di limone non trattato
un goccio di vino bianco secco

Fare tagliare dal pescivendolo le fette di pescespada sottili (ma non tanto da rompersi)
salarle e peparle.
In un padella antiaderente fare scaldare un filo d'olio, unire l'aglio e una fetta di pesce spada tagliata a cubettini, sale e pepare e cuocere pochi minuti. Unire prezzemolo tritato.


Preparare la farcia tritando il pane, unendo le acciughe diliscate e pulite: tritare finemente e mettere in una ciotola, unire gli altri ingredienti e condire con un filo di olio evo. Aggiungere ai cubetti di pesce cotti.
Accendere il forno statico a 180°


Allargare le fette di pesce e farcirle. Chiuderle a libro con stuzzicadenti. Sistemarli su spiedini di legno intervallando foglie di limone non trattato.
Adagiare gli spiedini su una pirofila oliata e mettere in forno, dopo 5 minuti aggiungere il vino e continuare la cottura per altri 10-15 minuti, rivoltandoli a metà cottura, o finchè il pesce risulta cotto (dipende dallo spessore delle fette), servire subito.



30 commenti:

  1. Cara Simona, veramente un bella ricetta, per me purtroppo non mi piace.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no dai... un veneto che non ama il pesce? :-) un abbraccione a te carissimo Tomaso

      Elimina
  2. che vera bonta', mi hai dato un'idea molto originale!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Buono, bella ricetta. Direi succulenta. Ciao amica, qua niente di nuovo all'orizzonte e so che mi capisci. Un bacione

    RispondiElimina
  4. Questa splendida ricetta ha gli aromi e i profumi della Sicilia(presenza di uva passa,pinoli,utilizzo del formaggio grattugiato nel pesce che qui è consuetudine...le foglie di limone...)ed è talmente invitante e sfiziosa che mi ha fatto venire un'acquolina incredibile,grazie mille per averla condivisa Simona e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so cara Rosy l'influenza e i sapori sono proprio siculi ☺️

      Elimina
  5. Mi piace molto il pesce e questi scrigni di pesce spada devono essere molto gustosi. Un bacione e un sereno weekend

    RispondiElimina
  6. Ottimo da fare adoro il pesce spada anche se non sempre è facile trovarlo...decente. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Io lo compro solo se so che è arrivato freschissimo! Ora li nella foto i colori sono sfalsati dalla luce ambientale in effetti ma ti assicuro era buonissimo 👍

      Elimina
  7. Molto originale e sfiziosa questa ricetta, come del resto tutte le tue creazioni...complimenti Simo, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non molto originale, ma buonissima! in realtà si usa parecchio l'uvetta col pesce nelle farciture n Sicilia Cri 🤗

      Elimina
  8. Non ho mai cucinato il pesce spada così e assaggerei volentieri il tuo :-P
    Buon we Simo <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe davvero bello! 😘 Buon week a te Consu cara

      Elimina
  9. Li ho fatti simili con l pesce sciabola.. da provare con il pesce spada!!!! Un bacio e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  10. Buonissima e sfiziosa questa tua ricetta, penso di provarla quanto prima! Felice weekend, baci!

    RispondiElimina
  11. Un secondo di pesce buonissimo,brava ragazza mia!

    RispondiElimina
  12. ma buonissimi!! davvero originale :)) buon sabato, ciao Andrea

    RispondiElimina
  13. ma che buone... senza acciughe pero' (bla bla blaaaa) :(( io e le acciughe non andiamo daccordo hahahahha :)
    ciao cara e buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😂 a me piacciono tante anche sul pane col burro come si usa qui in Piemonte (non le digerisco ... ma è un'altra storia ...)

      Elimina
  14. l'idea è ottima
    non avevo dubbi che, passando da te, avrei trovato una ricetta golosa

    RispondiElimina
  15. un pesce che amano anche i bambini perchè non ha spine, ottimo in ogni occasione !

    RispondiElimina
  16. Molto belli esteticamente che già invogliano all'assaggio :) Devono essere poi ottimi, complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  17. Looks fantastic!
    I`m following ur blog with a great pleasure via GFC and Google+
    Please join me
    Sunny Eri: beauty experience

    RispondiElimina
  18. Cosi il pesce spada acquista un ottimo sapore, interessante

    RispondiElimina
  19. Buonissimi e anche più leggeri cotti nel forno !

    RispondiElimina
  20. Cotto la fornoe il pesce spada non si secca e si presenta molto bene in questa ricetta adatto anche a una cena con ospiti

    RispondiElimina
  21. Questi involtini di spada mi ricordano quelli che fanno le mie zie in Sicilia, sono molto invitanti e mi sembra di gustarne il sapore. Ottima proposta

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...