Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 15 dicembre 2016
Queste polpette potrebbero essere un secondo da portare in tavola per la cena di magro della vigilia di Natale

Cosa serve:

500 g. baccalà ammollato da due/tre giorni
1 uovo
prezzemolo tritato q.b.
sale e pepe q.b.
la mollica di mezzo panino raffermo
latte q.b.
2 prese di curcuma
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pangrattato

Poi serve:
pangrattato q.b.
farina di mais q.b.
olio q.b.


Fare a tocchi il baccalà, togliere la pelle e metterlo in acqua fredda in una capiente pentola. Tenerlo al fresco (se l'ambiente è caldo quindi, metterlo in frigorifero)
Cambiare acqua 6-7 volte al giorno (o anche di più), se c'è la possibilità di tanto in tanto, lasciare la pentola sotto un getto fine, ma continuo di acqua corrente.

Dopo due giorni dovrebbe avere perso il sale di conservazione e quindi non dovrebbe più schiumare, se schiuma ancora, lasciarlo ancora 24 ore in acqua. Comunque occorre assaggiarlo per stabilirlo.
Per continuare con la ricetta: quando il baccalà risulta dissalato al punto giusto, strizzarlo, asciugarlo e tritarlo.
Mettere il pane in ammollo nel latte per una mezz'ora. Strizzarlo e tritarlo. Tritare anche il prezzemolo.


Mettere in una ciotola quindi il baccalà, il prezzemolo, l'uovo, il pane ammollato e il pangrattato. Unire la curcuma (la quantità va a piacere, io ne ho messa due belle prese), il parmigiano e una macinata di pepe. Assaggiare per stabilire se occorre aggiungere un pochino di sale o se va bene così. Ecco questa è l'unica difficoltà nelle preparazioni col baccalà: regolarsi se e quanto sia dissalato.

Lasciare l'impasto, che sarà molto morbido, riposare una mezz'ora.
In una ciotolina mescolare pangrattato e farina di mais, q.b. per impanare.

Con le mani bagnate (o, meglio, con l'ausilio di guanti di lattice bagnati) prelevare un pochino di impasto e farlo girare nell'incavo delle mani per formare le polpette. Essendo, come detto, un impasto molto morbido non si comprime.
Farle ruotare nella panatura. Scuoterle leggermente.

Foderare con carta da forno una pirofila, ungerla aiutandosi con un pennello o con carta da cucina, adagiare le polpette di baccalà alla curcuma e mettere in forno preriscaldato, statico a 190° per circa 15-20 minuti. (i primi 10 minuti coprirle con carta di alluminio per fare in modo che non asciughino troppo, poi scoprirle per far fare la crosticina)
P.s. naturalmente si possono, in alternativa, friggere.


Croccanti fuori, morbidissime dentro e assolutamente asciutte e sane!



Questa ricetta non l'ho copiata, dunque se la replicate mi fa molto piacere ma, per cortesia, inserite il link di riferimento di proprietà al mio sito.
 Grazie

25 commenti:

  1. Amo il baccalà.. Ecco.. le polpette non le ho mai mangiate.. devono essere buone e molto saporite.. smack

    RispondiElimina
  2. Io amo tutto quello che è sotto forma di polpetta tesoro e queste al baccalà mi piacciono da matti devo provarle subito!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Carine e buone come antipasto delle feste!!!

    RispondiElimina
  4. Caspita è davvero un ottimo modo goloso e sfizioso di cucinare il baccalà :)

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono tantissimo le polpette di pesce e le tue, così belle croccantine fuori e morbide dentro, devono essere davvero strepitose. Da provare assolutamente. Un abbraccio Simo

    RispondiElimina
  6. Io di solito per la vigilia faccio i filetti di baccala fritti; le tue polpettine possono essere un 'ottima alternativa e non bisogna neanche friggere. Un bacione

    RispondiElimina
  7. Ottime le polpette di pesce!!! Le trovo perfette per un'aperitivo!!! Un buon suggerimento... sicuramente da provare!
    Flora

    RispondiElimina
  8. Sembrano davvero deliziose!! Leggere e belle speziate, Simo sei sempre bravissima!!

    RispondiElimina
  9. Io adoro il baccalà (prendo lo stoccafisso perchè meno salato) ma a casa nessuno vuole manco sentire l'odore e quindi ogni tanto in gastronomia compro una porzione alla vicentina pronto.
    Meli segno però. Buona serata.

    RispondiElimina
  10. Che buone Simona! Mi piacciono molto e la curcuma è quel tocco in più che le rende irresistibili!

    RispondiElimina
  11. Belle e sfiziose queste polpette Simo, frazie per l'idea e un abbraccio!!

    RispondiElimina
  12. Ma che belle polpettone :-P Allungherei volentieri una mano x rubartene un paio x domani a pranzo :-P

    RispondiElimina
  13. la curcuma ha dell proprietà salutari per il nostro organismo oltre che dare un bel colore alle pietanze.Queste polpettine invogliano molto !

    RispondiElimina
  14. Ma che bella idea!!!! Mi piacciono tantissimo queste polpette :)
    Un bacio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  15. Sai che anche io la uso spesso la curcuma? Mi piace il colore che da ai vari piatti e poi fa anche bene. Buonissime queste polpette, già lo so

    RispondiElimina
  16. Adoro le polpette, poi queste al baccalà sono pure adatte al periodo! Non so se si usa pure da te, ma da me il baccalà è una portata natalizia. Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no in effetti, ovvero: i piemontesi cucinano altri piatti a Natale :-) baci

      Elimina
  17. Ciao Simo! Questa ricetta è molto invitante, saranno sicuramente molto saporite e gustose! un abbraccio
    Sy

    RispondiElimina
  18. Un ottimo modo per gustare in modo diverso il baccalà...grazie per la ricetta!!

    RispondiElimina
  19. Carissima Simona adoro il baccalà ma solitamente lo cucino in umido con tanto di sughetto (in genere seguendo la ricetta di mia madre) oppure marinato nel limone...in questo modo non l'ho ancora provato e ti confesso che la tua ricetta mi ispira e attira tantissimo...mi è venuta troppa voglia di provarla in quanto senza ombra di dubbio ottima e gustosa,oltre che sana grazie alla cottura al forno;).
    Grazie infinite per la condivisione:)).
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Rosy credo che il sughetto di tua mamma sia più goloso 😁🤗 questa versione provala se e quando sarai a dieta forzata 😉 Bacioni

      Elimina
  20. Ciao Simona le polpette di baccalà fanno parte delle ricette della tradizione natalizia a casa nostra, sono davvero buonissime e piacciono tanto anche ai miei bimbi quelle che prepara la nonna :)...con l'aggiunta della curcuma sicuramente sono da provare. Grazie per questo pizzico speciale, buona serata Luisa

    RispondiElimina
  21. Avrà un grande successo la vigilia di Natale

    RispondiElimina
  22. che meravigliaaaaaa!!! adoro il baccalà, in ogni modo !!! proverò anche questa ricetta!!
    ti faccio mille auguri di Buon Anno per te e la tua famiglia!! un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...