Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 10 novembre 2016
Cosa serve per la crosta:

35 g. fecola di patate
4 g. lievito per dolci
190 g. farina 00 180W
15 g. cacao amaro
1 pizzico di sale
80 g. burro freddo
80 g. zucchero semolato
60 g. fichi secchi (qualità morbidi senza picciolo)
1 cucchiaino di essenza naturale di vaniglia
la scorza grattugiata di 1 arancia naturale bio
2 uova intere medie

Cosa serve per la farcia:

2 mele golden
2 pere kaiser
1 noce di burro
2 cucchiai di zucchero di canna grezzo


Preparare la pasta mettendo nella ciotola della planetaria (usando l'accessorio foglia) oppure usando un robot da cucina provvisto di cutter: la farina setacciata con la fecola, il lievito, il cacao e il pizzico di sale. Unire il burro freddo a pezzettini ed azionare l'elettrodomestico qualche istante, si otterrà uno sfarinato.

In un tritino elettrico ridurre in poltiglia i fichi, unirli al composto sfarinato. Unire anche la scorza d'arancia precedentemente lavata ed asciugata (solo la parte arancione, fare attenzione a non grattugiare la parte bianca che è amara) aggiungere anche lo zucchero, l'essenza di vaniglia e le uova.


Azionare nuovamente la planetaria o robot che sia per qualche minuto, affinchè il composto si assembli in modo compatto. Risulterà una pasta morbida.

Avvolgerla in pellicola alimentare e riporla in frigo un paio d'ore (ma se c'è il tempo anche tutta la notte come ho fatto io).


Trascorso il tempo necessario per fare riposare la pasta, accendere il forno ventilato a 170° e preriscaldarlo.

Lavare e sbucciare le due pere e le due mele, tagliarle a fette abbastanza spesse ma corte (diciamo quanto lo spicchio di una clementina), in una padella fare spumeggiare il burro, unire la frutta e subito lo zucchero di canna grezzo. Fare saltare (o mescolare delicatamente con una spatolina di silicone o legno) due o tre minuti. Spegnere e fare intiepidire. La frutta rilascerà la propria acqua.




Nel frattempo tirare fuori la pasta dal frigo, toglierla dalla pellicola e, dopo aver infarinato le mani, maneggiarla per renderla morbida. Infarinare il piano di lavoro (ottimo il foglio di silicone quando si preparano crostate e biscotti con cacao e frutta candita o frutta secca appiccicosa, poi si pulirà in un batter d'occhio, al contrario la spianatoia di legno rimarrà difficoltosa perchè assorbe). infarinare leggermente anche il mattarello e stendere la pasta abbastanza alta, diciamo 1 cm e 1/2, lasciandone da parte un pezzettino per formare poi la consueta griglia.

Lo spessore deve essere generoso perchè il ripieno di questa crostata è abbastanza pesante, dunque non bisogna rischiare che sia fragile e si rompa.

Imburrare ed infarinare (io faccio questo passaggio anche con le teglie antiaderenti, credo durino più a lungo) uno stampo rettangolare cm. 35x10 dal fondo amovibile, molto utile quando si preparano crostate con generoso ripieno (avanzando un pochino di pasta) oppure uno stampo da crostata classico rotondo da 22D. Foderarlo con la pasta stesa rifilando poi i bordi con un coltello dalla punta arrotondata.

Prendere lo stampo e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.



Riempire in modo casuale (quindi non allineare le fettine di frutta .. ma poi fate come volete naturalmente! :-)) scolando bene le mele e le pere con una schiumarola (altrimenti la pasta di bagna e risulterà cruda), formare poi una griglietta con la pasta avanzata, stendendola e ritagliandola con una rotella dentellata, o se si preferisce liscia, e mettere in forno per circa 35-40 minuti, dipende come al solito dal forno. Controllare infilando uno stuzzicadenti nella crosta. Deve risultare asciutto.

Negli ultimi 8/10 minuti di cottura consiglio di impostare il forno sullo statico calore inferiore.

Quando la crostata è pronta, spegnere e aprire del tutto il forno ma lasciare ancora lo stampo sulla gratella del forno. Poi sfornare e aspettare che sia completamente fredda prima di sformarla.

P.s. Un consiglio:  Se non si usa uno stampo con fondo amovibile, (rettangolare o rotondo che sia)  essendo delicata, forse meglio servirla direttamente nella teglia di cottura per evitare una possibile rottura.



Questa ricetta non l'ho copiata ma l'ho elaborata secondo la mia fantasia ed il mio gusto, dunque se la replicherete mi fa molto piacere ma, per cortesia, inserite il link di riferimento di proprietà al mio sito.
 Grazie

35 commenti:

  1. Bravissima Simo! Oltre che sicuramente buonissima è anche molto bella da vedere questa crostata.
    Baci.

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questa crostata...basta leggere la lista degli ingredienti golosissimi...mi sa che arrivo per merenda, un bacio, Simo!

    RispondiElimina
  3. Marina e Cri vi aspetto per l'ora del the 🤗

    RispondiElimina
  4. Sai che una base al cacao non l'ho mai fatta? goloso il ripieno.. smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, veramente? Prova allora! Occhio solo la temperatura, moderata sennò il cacao diventa amaro 😉

      Elimina
  5. Una crostata deliziosa, e poi amo molto la frolla al cacao che abbinata con fichi secchi è il massimo. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto X aggiungere calorie e dolcezza 😁

      Elimina
  6. Ma che meraviglia Simo, ha un bel aspetto molto invitante e immagino che buon gusto, leggendo gli ingredienti . Sicuramente per l'ora del the è ottima !

    RispondiElimina
  7. Cara Simona, ma come si presenta!!! Direi che non resta che assaggiare!!!
    Ed è sicuramente buonissimo.
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Non resta che mangiarla (gli altri .. io cucino e assaggio appena ..)

      Elimina
  8. Meravigliosa! Adoro la frutta nelle crostate inoltre trovo molto interessante l'aggiunta dei fichi nell'impasto. Assolutamente da provare.
    Grazie per la condivisione :)

    RispondiElimina
  9. Una meraviglia, complimenti. Sono questi i dolci che piacciono a me, rustici e golosi.Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me 😉 Quelli super strutturati da laboratorio chimico non sono nelle mie corde. Bacioni Rina!

      Elimina
  10. Beh Simo.. una gioia veramente questa crostata!! <3 Bella, buona e 'ricca'. Sei stata originalissima, e anche tanto raffinata! ^__^ Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere rivederti Ely! Bellissimo complimento il tuo, grazie mille! 🤗

      Elimina
  11. ..ecco, appunto! Un tripudio di golosità :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😂 già .. io ne ho gustato un quadratino 2x2 cm. (Ma ne ho congelati vari pezzettini X concedermi qualche peccatuccio ogni tanto eh!)

      Elimina
  12. Non amo i fichi secchi, ma di certo è molto invitante!!!!

    RispondiElimina
  13. Ecco che cosa hai realizzato con quella meravigliosa frolla;).
    Bravissima davvero Simona,il ripieno e' azzeccatissimo e si sposa perfettamente con la base;inoltre l'aspetto di questa crostata e' veramente bellissimo e perfetto,solo a guardarla mi è venuta un'acquolina incredibile;).
    Un bacione grande e grazie mille per la condivisione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti piaccia cara Rosy! Rispondo qui anche il tuo commento del post precedente sulla frolla: sono certa che con la scorza d'arancia siciliana (la mia lo era ma si sa che in loco sono più buone!) e adoperando i fichi secchi siciliani (o calabresi) che qui non trovo .. sarà un valore aggiunto al sapore 🤗 Un abbraccione

      Elimina
  14. Che meraviglia, non ho parole, è bellissima e poi la pasta preparata con cacao e fichi, golosissima, assolutamente da provare!
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
  15. Dalla lista degli ingredienti...non ci sono dubbi: una gran bontà, bravissima, anch'io "porziono" e congelo per non farmi mai mancare una sana merenda in ufficio, però per le misure sono più abbondante delle tue, troppo golosa io!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh guarda Laura... dessi retta alla mia golosità le misure sarebbero 20x20 😋

      Elimina
  16. una crostata molto chic, bella l'idea del guscio al cacao !Buon we, un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Una crostata speciale e golosa...brava!
    Baci e buon weekend!

    RispondiElimina
  18. wow ma che bontà!!! ottimo abbinamento :) buon sabato!

    RispondiElimina
  19. ma che squisitezza! mi pare anche di avere la teglia giusta :)
    bravissima Simo, come sempre :)
    ps non intendevo la crema di soia ma questa http://d2td6mzj4f4e1e.cloudfront.net/wp-content/uploads/sites/8/2014/11/Dispenser1.jpg
    Un abbraccio........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhhhhhhhhhh la salsa! .. salsa si chiama o no? ora mi fai venire i dubbi :-)

      Elimina
  20. che buona di sicuro la tua crostata dal sapore autunnale...me la segnoun bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  21. Una crostata buonissima :) mi piace la base di frolla al cacao :)
    a presto
    Rosy

    RispondiElimina
  22. Complimenti Simona, è davvero bellissima e poi che guscio perfetto! ;)
    Ti abbraccio e ti auguro una buona settimana!

    RispondiElimina
  23. posso autoinvitarmi a provare questa delizia di crostata?
    un abbraccione!!

    RispondiElimina
  24. mi piace trovo sia corretto anche la forma rettangolare per apprezzarla al meglio

    RispondiElimina
  25. Sempre originali le tue proposte. Grazie per la ricetta passo passo.
    ps. in questo periodo sono a dieta ma mi sono salvata il link al post! ^_^
    ciao
    Denise

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...