Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
sabato 26 novembre 2016
Capita, a volte, che alcune ricette nascano per caso e poi non si abbandonino più; questi biscotti sono il risultato di voglia di qualcosa di buono ma, in regime di dieta, dovendo mangiare senza zucchero e senza burro e dovendo limitare altri alimenti... è un pochino duretta..

... ma non mi sono persa d'animo e ho cercato d'ottenere la dolcezza e morbidezza nei prodotti che fanno bene alla salute, ecco che ho aperto la dispensa ed ho afferrato il miele, la frutta secca e rimasugli di farine (quasi tutte di molini locali) macinate a pietra. 
Biscotti morbidi, molto- molto golosi; piaceranno senz'altro a chi ama gusti meno convenzionali e non stucchevoli ma soprattutto a chi ama mangiare in modo sano senza dover rinunciare al dolce.

Cosa serve:

100 g. farina bio tipo 0 macinata a pietra
50 g. farina bio di canapa macinata a pietra
50 g. farina bio tipo 1 macinata a pietra
1/2 bustina lievito per dolci
45 g. datteri morbidi senza nocciolo
30 g.mandorle sgusciate
45 g. olio evo delicato
1 uovo intero medio
3 cucchiai di mielbio d'arancio
1 cucchiaino scarso di cardamomo in polvere
1 pizzico di sale
acqua fredda q.b. (2 cucchiai circa, ma dipende dalla farina)

Usare la planetaria con l'accessorio foglia, oppure un robot da cucina con il cutter.
In un tritatutto mettere i datteri e le mandorle, usare il tasto impulsi fino ad ottenere un composto tritato grossolanamente, tenere da parte.

Nella ciotola setacciare farine + lievito, aggiungere il cardamomo, il pizzico di sale, l'uovo, il mielbio d'arancio e l'olio. Azionare sul 2 la planetaria per qualche minuto.


Aggiungere la frutta secca tritata precedentemente, fare amalgamare di nuovo un minuto, poi verificare la consistenza che sarà senz'altro appiccicosa data la presenza della frutta secca, ma si deve poter manipolare bene, se il composto è asciutto aggiungere un pochino d'acqua. Io ne ho messi 2 cucchiai ma dipende dalla farina. (Se si vuole fare una variante ed usare una 00 comune, basterà 1 o addirittura non occorrerà)

Assemblare il composto con una mano, direttamente nella ciotola (nel robot.. beh...superfluo dirlo ma non si sa mai: togliere prima il cutter) ed avvolgerlo in pellicola alimentare senza pvc, dando la forma di un panetto rettangolare e metterlo in frigo per almeno un'ora.


Preriscaldare il forno statico a 170°

Stendere la pasta (che, come detto, sarà un po' appiccicosa) con un mattarello infarinato, o su un foglio di carta da forno oppure sul tappetino di silicone; eviterei la spianatoia in legno.
Stenderla non sottile. Non sono delicati pasticcini con tantissimo burro e farina bianchissima, non si sciolgono in bocca, sono tutto il contrario: sono biscottoni rustici ma morbidosi, tutti da mordere,  per cui devono belli spessi, anche se leggeri di peso, per cui abbondiamo con la misura diciamo... un bel centimetro. Quindi con l'aiuto di un tagliabiscotti dalla forma desiderata, io li ho fatti rettangolari, ricavare i dolcetti da mettere un po' distanziati sulla placca del forno, rivestita dalla solita carta.


Impastare i ritagli e ricavare altri biscotti.
Con queste dosi e misure io ho fatto 16 corposi biscotti.

Infornare per 15 minuti, poi spegnere aprire del tutto il forno e lasciare ancora 5 minuti i biscotti dentro a stemperare calore e ad evaporare umidità, poi metterli su una gratella a raffreddare, infine, in una scatola di latta nella quale si conserveranno soffici benissimo per molti giorni.






Questa ricetta non l'ho copiata ma l'ho elaborata secondo la mia fantasia ed il mio gusto, dunque se la replicherete mi fa molto piacere ma, per cortesia, inserite il link di riferimento di proprietà al mio sito.
 Grazie

Se volete vedere come li ha replicati Mara nella sua versione con cannella cliccate qui

43 commenti:

  1. Cara Simona, ha me piacciono tutti i dolci in particolare anche i biscotti, specialmente quelli che non ho mai provato, questi poi, guardando le foto li sento già in gola e sento il suo profumo bene distinto!!!
    Ciao e buona domenica cara amica, con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Mi sembrano deliziosi...forse arrivo per colazione!!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. E chi ha detto che non si può mangiare dolcetti buoni anche se sono preparati in modo più salutare. Hanno un aspetto molto invitante carissima Simona e sappi che anche io ultimamente sono costretta a inventare nuove ricette di questo genere, ma non mi dispiace. Certo, qualche volta devo fare anche diversamente in quanto non posso tenere sempre i miei alla dieta, ma comunque anche questo tipo di dolci sono buonissimi ed apprezzati ! Un abbraccio e buon fine settimana !

    RispondiElimina
  4. Questi sì che sono biscotti golosi. Io non riesco a stare senza un dolcetto al termine di un pranzo, mi basta un solo biscotto, ma, come dici tu, non stucchevole. Questi mi piacciono tantissimo :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. un insieme di golosi ingredienti...ottimo risultato..
    Complimenti Simo
    Buona domenica

    RispondiElimina
  6. Ma che bella ricetta dietetica ma allo stesso tempo golosa!!mi segno la ricetta che può tornar utile!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Hanno un'aria golosa...la farina di canapa non la conosco...devo provare...
    Buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, in effetti è ancora poco conosciuta. Ha moltissime proprietà ed è un'alternativa alle farine più conosciute, molto versatile. Se la compro scusa al molino puoi prenderne una quantità minima (non in chilo per forza) perché ha il difetto di esssre molto costosa, purtroppo ..

      Elimina
    2. P.s. SFUSA (non scusa .. la tastiera del cellulare .. )

      Elimina
  8. Carissima Simona penso che con ingredienti sani hai realizzato dei biscotti veramente ottimi da poter consumare sempre,anche quando si e' dieta o semplicemente si desidera un dolce senza grassi quindi più leggero ma altrettanto gustoso..e questo a prescindere dalla dieta,magari perché non si vuole esagerare per motivi di salute o di digestione;).
    Sarei curiosissima di assaggiarli e mi piace tantissimo la presenza del miele all'arancio che,in assoluto,per il suo profumo e il suo aroma e' il mio preferito;).
    Grazie mille per la condivisione e i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò: i biscotti li preferisco con il burro, ma ora mi sono abituata e me lo concedo nei dolci solo
      Ogni tanto. Tra l'altro poi ho messo la metà dell'olio che generalmente si usa per quella quantità di farina 😉 Eppure erano golosi e morbidi lo stesso. Baci

      Elimina
  9. Conosco di nome la farina di canapa e a Trieste cè un luogo che fanno il pane con questa farina e non solo devo provare. Trovarla è quasi mission impossible. Buonissimi grazie. Buona domenica un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a comprarla direttamente in quel panificio 😉

      Elimina
  10. Mi piacciono i datteri nell'impasto.
    Golosi!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero. Conferiscono dolcezza e sapore! 👍

      Elimina
  11. Sono certa che oltre che salutari saranno anche buonissimi.

    RispondiElimina
  12. che idea vincente, li hai fatti molto più leggeri senza burro,complimenti !Buona settimana, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo lo sia (vincente) cara Chiara, sarebbe una bella soddisfazione :-)

      Elimina
  13. Questi biscotti sono veramente molto particolari! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia di biscotti, datteri, mandorle e miele, mmmmmh sono golosissimi, che bontà!
    La farina di canapa l'ho vista al negozio bio ma non l'ho ancora provata, adesso che ho visto i tuoi biscotti la comprerò.
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, ti consiglio di tagliarla con altre farine di frumento bianche, così provi consistenza e sapore :-) baci

      Elimina
  15. Complimenti Simo, questi biscottini devono essere strepitosi, molto belli e ben fatti! Ciao!

    RispondiElimina
  16. Guardando le foto, gli ingredienti e leggendo la descrizione, mi è venuta l'acquolina in bocca.
    Ti sembra bello farmi sbavare sulla tastiera? :-) :-)
    Felice settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si caro Enrico.. l'intento è proprio quello :-))) buona settimana a te!

      Elimina
  17. Mi piacciono molto i tuoi biscotti morbidi del riciclo e sicuramente i datteri e il miele hanno dato il giusto grado di dolcezza....sani e buoni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, in realtà sono stata scarsa.. nel senso si può tranquillamente metterne di più, io mi tengo scarsa nel dolcificare, non amo i dolci troppo dolci.

      Elimina
  18. Questi biscotti sono una vera tentazione!!!!
    Una ricetta molto gustosa e il risultato finale è meraviglioso!!
    Ne assaggerei volentieri uno!
    Buona serata cara

    RispondiElimina
  19. Amo molto preparare i biscotti in casa,conserverò la tua ricetta perché i datteri nei biscotti sono per me una novità......grazie!
    Ho letto del tuo invito,spero di poter partecipare,un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Ciao Simo, sembrano davvero deliziosi, rustici e profumati, oltre ad essere sani, cosa che davvero non guasta mai!

    RispondiElimina
  21. Dì la verità, li hai fatti x me??? Dai metti su il tea che arrivooooo

    RispondiElimina
  22. E come si può rinunciare al dolce Batù mia, io che in questo periodo per la mia salute devo seguire una dieta stretta sono l'ideale...vedi che mi hai letto nel pensiero?
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, non me ne parlare... a volte mi chiedo se ne valga la pena. Il mio colesterolo non diminuisce quindi.. la ciccia nemmeno ri-quindi .... 🙄

      Elimina
  23. i datteri aggiungono un ottimo sapore alla preparazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Sto facendo varie prove, tutte golose, per i biscotti da regalare a Natale :-)

      Elimina
  24. Simo che dici, secondo te vengono bene anche se si usa tutta farina 0?
    Hanno tutta l'aria di essere squisiti!!!!
    Baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maetta per la fiducia! :-) io direi assolutamente si! Calcola che io dolcifico poco e ho messo pochissimo olio, puoi tranquillamente aumentare un pochino, fammi sapere! Bacioni

      Elimina
    2. Perfetto!!! cerco di organizzarmi per provare!!!! :-)

      Elimina
    3. Li ho fatti Simo!!!
      Sono venuti buonissimi!!! Certo, come dici tu non sono i classici biscotti friabili e burrosi...ma sono perfetti da inzuppare!!!
      Io al posto del cardamomo ho usato un po' di cannella, e ho aumentato appena la dose di datteri per dolcificarli un po' di più!
      Ti lasciano in bocca quel gusto buono... che se assaporato a colazione ti fa iniziare bene la giornata!!!
      Anche a mio figlio sono piaciuti un sacco (lui ama i datteri e la cannella...siamo andati a nozze!!!)
      Grazie mille per la ricetta, li posterò presto sul blog!!!
      Baciiii

      Elimina
    4. Ma che bello Maetta! Ne sono davvero felicissima! Hai fatto bene ad aumentare la dose dei datteri per avere biscotti più dolci (io sono sempre a dieta..sigh...) non so tu, ma per me sono queste le soddisfazioni e gratificazioni di avere un blog e curarlo il più possibile, condividere le proprie ricette ed esperimenti e sperare che piacciano agli altri se le rifanno (alla faccia del mulino bianco ... ahahha) grazie di cuore! Fammeli sapere quando li posti se mi sfugge il post per piacere! Bacioni e buone feste

      Elimina
    5. Contaci Simo!!!!
      Tanti Tanti Cari Auguri anche a Te e famiglia!!!

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...