Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
sabato 16 aprile 2016
Cosa serve:

70 g. lievito madre da rinfrescare
70 g. farina di frumento integrale macinata a pietra
1 cucchiaio di germe di grano (glutine)
acqua q.b. (circa 40 g.)

Tirare fuori dal frigo il lievito madre, prelevarne 70 g. (l'altro rinfrescarlo con la farina desiderata e rimetterlo nel barattolo in frigo per la prossima panificazione) metterlo in una ciotola e mescolarlo con la forchetta in un goccio d'acqua. Unire 70 g. di farina di frumento integrale ed il germe di grano (io sono partita da lievito madre misto di segale e bianco), un altro pochino d'acqua (io ormai vado ad occhio ma la proporzione è tot grammi di farina: metà d'acqua.) mescolare con una forchetta, poi velocemente amalgamare con la punta delle dita.

Coprire con pellicola e lasciare riposare in luogo tiepido per circa 2 ore

Poi serve:

il lievito madre rinfrescato sopraindicato
100 g. farina di frumento integrale macinata a pietra
180 g. farina di semola di grano duro rimacinata
70 g. farina d'avena
1 cucchiaino di malto d'orzo in polvere
1 cucchiaino e mezzo di sale fino
acqua q.b. (circa 200 g)
aromi misti freschi: alcuni aghi di rosmarino, alcune foglie di salvia, un paio di rametti di timo, alcuni steli di erba cipollina
un paio di cucchiai di olio evo



Mettere il lievito madre nella ciotola della planetaria, (o ciotola normale se si impasta a mano e proseguire nello stesso modo) aggiungere 100 g. di acqua e iniziare ad emulsionare. Unire un po' per volta le farine mescolate ed il malto, fare impastare alla velocità 2. Unire poi la restante acqua e per ultimo il sale.

Alla fine sminuzzare col coltello le erbe aromatiche fresche (io le avevo appena colte), impastare ancora un pochino, poi fare una palla con l'impasto ottenuto e farlo ruotare in una ciotola oliata. Coprire con pellicola e mettere in frigo a maturare tutta la notte o comunque per 14-15 ore.



Tirare la ciotola fuori al frigo, riportare a temperatura ambiente per un paio d'ore, riprendere quindi l'impasto, modellarlo pirlandolo.
Praticare 3 o 4 tagli leggeri in superficie, spolverizzare con farina di semola di grano duro rimacinata, coprire con un canovaccio e rimettere a lievitare in luogo tiepido per 6-7 ore.



Preriscaldare come sempre il forno a 220° statico con un pentolino d'acqua sul fondo.
Infornare il pane e dopo 15 minuti, togliere il pentolino e abbassare la temperatura a 190° per altri 30 minuti circa.
Sfornare la pagnotta, lasciarla raffreddare su una gratella.
Questo pane, grazie al lievito madre e alle lunghe maturazioni/lievitazioni, si conserva morbido ma fragrante per molti giorni





e... siccome non ho preso la ricetta da nessuna parte se non dalla mia fantasia, per piacere replicala pure, anzi mi fa molto piacere e se è stata gradita aspetto commenti, critiche e consigli, ma per piacere inserisci il link di attribuzione e provenienza al mio blog. 
Grazie! :-)


29 commenti:

  1. Sembra quasi di sentire il profumo di questo pane meraviglioso!
    Io, confesso, ho ucciso il mio lievito madre per trascuratezza, sigh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma rifallo dai!!! io non ci sto dietro 365 giorni all'anno, d'estate mica lo faccio il pane ad esempio, il lievito lo congelo, me l'ha insegnato un fornaio) ... baci baci

      Elimina
  2. Adoro cucinare il pane. Che bello il mio!
    Un abbraccio e buon sabato

    RispondiElimina
  3. oooopppppssssss "che bello il tuo" volevo scrivere...
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha Manu...laspus freudiano.. :-) grazie cara!

      Elimina
  4. Ma che spettacolo di pane!!!! ottime le farine usate.. un baciottone e buona serata

    RispondiElimina
  5. I miei pani preferiti sono proprio quelli con mix di farine. Aromatizzato ancora di più, lo trovo ottimo poi da bruschettare. Baci.

    RispondiElimina
  6. Sono davvero felice che ti stia appassionando alla panificazione ed i risultati sono davvero strepitosi :-) Complimenti cara e felice serata <3
    ps: ti ringrazio molto x il commento che hai lasciato nel mio blog..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm.. veramente Consu panifico da sempre..c'è anche una sezione sulla sinistra del blog dedicata al lievito madre dalla A alla Z ma gira che ti rigira faccio più o meno sempre la stessa ricette base già collaudatissima :-) e le farine integrali e diverse dalla 0 o 1 posso mangiarle poco ecco perchè poche ricette pubblicate, ma grazie davvero a te per il commento :-)

      Elimina
  7. sei bravissima Simo, complimenti !

    RispondiElimina
  8. Il mio lievito madre si è suicidato :(
    Il tuo pane è meraviglioso e mi sembra di sentirne il profumo :)
    Complimenti hai creato un capolavoro.
    Un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mannò Dani... rifallo coraggio.. ti confesso: in tot anni io l'ho rifatto daccapo tre volte (tra traslochi ed altre vicessitudini che mi avevano tolto la voglia di fare qualunque cosa.. f(e grazie ad un archivio ben fornito il blog l'ho tenuto in vita) igurarsi stare dietro a rinfreschi..beh ora lo rinfresco quando mi ricordo, può essere ogni 5 giorno come 9 per dire..non peso, vado ad occhio e non p mai stato così in forma! coraggio rifallo dai

      Elimina
  9. Ammiro che panifica e sa farlo ma noi mangiamo talmente poco pane uno piccolo in due che sarebbe sprecato. Prendo nota per figlia. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meglio Edvige.. il pane ingrassa! vorrei non esserne golosa :-)

      Elimina
  10. No lievito madre ??? no pane buono.
    Brava, buona domenica
    Mandi

    RispondiElimina
  11. che meraviglia questo pane con farine alternative, mi piace molto cara , grazie per la partecipazione molto sentita al mio contest. Baci Sabry

    RispondiElimina
  12. Bravissimaaaaa mi piace molto questo pane e in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  13. Guarda Batù mia, io adoro questo tipo di pane e di solito consumo pane nero, quindi...
    C'è un'unica cosa che mi lasca un po' perplessa, è quella che non lo farò mai! Mannaggia! Bacionissimo!

    RispondiElimina
  14. Il pane fatto in casa è super! Soprattutto se è fatto da una donna super come te ♥ Un grandissimissimo abbraccio ♥

    RispondiElimina
  15. magnifico questo tuo pane..Complimenti Simo!!
    baci

    RispondiElimina
  16. Ogni volta che passo vado via con una gran fame,anche oggi...buona giornata

    RispondiElimina
  17. Un pane molto facile che tutti possono fare a casa, un ottimo esempio

    RispondiElimina
  18. Ciao Simo!
    come stai? sono veramente un disastro....non riesco più a passare dai blog, il mio è in stato di abbandono....devo riprendere un pochino le energie.
    Vedo che ti sei dedicata ad una arte delicata e dalle mille risorse ....il lievito madre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao Miky!!! sei tornata? non è vero che sei un disastro! aspetta che vengo a vedere, non ti preoccupare io ti aspetto, recupera tutto quello che devi :-)
      ma sai che non sei la prima che me lo dice? in realtà panifico sempre da sempre e il lievito madre ce l'ho da anni.. ma ho il mio pane preferito che quindi ho già postato e si assomigliano un po' tutti.. quindi posto solo se proprio faccio una variante significativa :-) (poi lo compro anche eh'))

      Elimina
  19. Un pane molto saporito,ne sono sicura.
    Brava come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho comprato semola al mercato in un banchetto di siciliani.. non vedo l'ora di usarla carissima Maria Bianca :-)

      Elimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...