Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 5 febbraio 2016
Mi sono documentata un pochino dopo aver visto, per mesi, questa torta salata girare all'impazzata nel web. Io di solito non faccio polemiche, anzi a dirla tutta proprio me ne frego.. però quando una persona si prende tanti complimenti mentendo spudoratamente arrogandosi la paternità (o maternità....) di una ricetta, in questo caso, mi da proprio fastidio. Ebbene... pare che sia originariamente una ricetta di Luca Montersino, viene a volte spacciata per opera di una persona piuttosto conosciuta nel mondo food-blogger. Cioè.. non è che sia sufficiente cambiare, tra gli ingredienti, la pasta brisèe con la pasta sfoglia o viceversa e la ricetta diventa tua invenzione se poi la farcia, la modalità della preparazione e l'aspetto sono identici... o no? (Inoltre non credo proprio che un calibro come Montersino si metta a scopiazzare una ricetta, mi sembra improbabile, simpatico o antipatico che risulti, credo che la sua professionalità sia indiscutibile).

Io ho apportato un paio di modifiche, non per presunzione è palese.. ma per gusto personale, ovvero: ho fatto sbollentare le verdure perchè a me piacciono o crude o cotte, la via di mezzo la gradisco poco e ho avuto il dubbio che inserendo le verdure crude (come da ricetta originale) risultassero poi molto croccanti, infatti erano perfette, al dente, scottandole in precedenza. (per me!)

Poi ho aggiunto il porro di Cervere che amo molto e per dare una nota alla torta più saporita, mi era sembrato che utilizzare solo carote e zucchine si ottenesse poi un sapore troppo dolciastro. Infatti con l'aggiunta del porro, secondo me, il gusto è più equilibrato. (ed ho messo toma piemontese al posto del parmigiano)

Bando ad altre ciance.. io l'ho fatta così:

Per una teglia da 22 D
1 rotolo di pasta sfoglia
1 grande zucchina (circa 150 g. - ma la prossima volta ne metto due, per avere più ripieno)
2 carote grandi (stessa misura approssimativamente della zucchina - circa 300 g.)
2 porri di Cervere
sale e pepe q.b.
olio evo per spennellare q.b.
2 uova
50 g. toma piemontese dolce

Poi serve besciamella preparata con:

300 ml latte
un pizzico di sale
un pizzico di noce moscata
30 g. burro
25 g. farina bianca


Fare per prima cosa la besciamella nel solito modo, quando è tiepida unire la toma a pezzetti e le uova intere. Mescolare accuratamente e tenere da parte.

Tirare fuori dal frigo il rotolo di pasta sfoglia (che sia di ottima qualità!).

Lavare le verdure e, con l'aiuto di una mandolina o se si ha dimistichezza coi coltellacci o, semplicemente se non si dispone di questo attrezzo, tagliare abbastanza finemente le verdure, facendo molta attenzione a non farsi male (ovviamente) io non le ho tagliate finissime, mi piace mordere!


Accendere il forno ventilato a 180°

Fare sbollentare in acqua leggermente salata:

1) le carote per 2 minuti
2) i porri per 1 minuto
3) le zucchine pochi attimi.

Mettere le verdure in un piatto o un tagliare e tamponare bene con carta da cucina per asciugarle, poi adagiarle separatamente in un piatto.




Stendere la pasta sfoglia in una teglia imburrata e leggermente oliata, versare dentro la besciamella arricchita di uova e toma, sistemare le verdure in modo concentrico schiacciandole un pochino all'interno.


Spennellare con olio evo ed infornare circa 50 minuti.

Tirare fuori dal forno e servire dopo aver atteso una decina di minuti


22 commenti:

  1. L'ho vista spesso anch'io nel web ma non sono ancora riuscita a replicarla. La tua è davvero invitante e mi piacciono anche le modifiche che hai apportato :-) x il resto non posso che essere in accordo con te..
    Buon we Simo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vedo l'ora di vedere la tua cara Consu, la tua manualità è molto meglio della mia :-) buon week a te :-)

      Elimina
  2. oltre che bellissima deve essere molto saporita, bella ricetta, la segno ! Buon we !

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Cara Yle, visto che l'hai scritto due volte spero che ti sia proprio piaciuta :-)
      grazie... :-)

      Elimina
  4. Quante volte l'ho visto questa torta salata nel web e mi era piaciuta come idea. ecco tu sei stata più brava e l'hai replicata prima di me. Chi sa se un giorno non la proverò anche io, anche perché le torte salate piacciono tanto. Del resto, concordo con te in ciò che riguarda certe ricette spacciate...
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a dirti la verità è davvero facile da fare, consiglio di farla, cuocerla e mangiarla, io l'ho mangiata anche riscaldata ma secondo me non è la stessa cosa, perde di fragranza, anche se scaldata nel forno ventilato. dai aspetto la tua!

      Elimina
  5. Io non l'avevo mai vista pensa te.. Comunque per come son fatta io..cito la fonte anche se mi è stata di ispirazione per la forma.. o anche per un ingrediente che mi ha dato l'idea per fare cosa diversa.. Ho sempre preso il blog per un angolo di pura condivisione e scambio di idee e a parte essere giusto.. son felice di citare la fonte!! Ottima la tua variante.. e la toma e il porro.. ci stanno benissimo! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io spesso me la dimentico la fonte invece.. perchè a volte scrivo di corsa, o copio e incollo e poi replico dopo mesi e ciao.... chi si ricorda dove l'ho vista? diverso è però dire che l'ho inventata quando non è così, assolutamente concordo con tutto quanto hai scritto :-)

      Elimina
  6. che bella ricetta, il porro di cevere che è molto sottile e ha un grande aroma, una ricetta anche curata dal punto di vista estetico, bravissima

    La paternità delle ricette la trovo una cosa un po stupida, quella che fa la differenza è l'esecuzione e il risultato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti io ho premesso che non mi importa :-) però c'è una tipa che dice che è sua .... mah. Si il porro di Cervere è davvero buonissimo, un altro pianeta rispetto a quello classico. bacioni

      Elimina
  7. Ma è bellissima questa torta salata!!!!!!
    Brava Simo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si vero bella io però non sono stata molto precisa a sistemare le verdure...diciamolo..avevo fretta :-)

      Elimina
  8. Buona ottima presentazione abbinamento e facilei.piace. Buona fine settimana

    RispondiElimina
  9. Vista tantissime volte però mai provata... rimedierò presto :)
    Un bacione cara buona serata!!

    RispondiElimina
  10. ma che bontààààà!!! e poi, bellissima da vedere!!!!! bravissima mia cara!!!

    RispondiElimina
  11. La ricetta l'avevo vista in rete, e mi sono giurata che prima o poi ci proverò pure a farla, e ti dirò mi sembra anche che i tuoi accostamenti siano davvero azzeccati. Sembra davvero buonissssssssssssima! ^_^

    RispondiElimina
  12. Amo le torte salate e questa è deliziosa! Un bacio

    RispondiElimina
  13. davvero ottima e salutare! buona giornata, ciao Andrea

    RispondiElimina
  14. Grazie ragazzi! sono contenta vi sia piaciuta la mia piccola variante :-)

    RispondiElimina
  15. non conoscevo questa torta,oltre ad essere bella è di sicuro buonissima..
    bravissima Simo!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...