Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Calendario

Powered by Calendar Labs

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 8 febbraio 2016
Cosa serve:

250 g. farina 00
100 g. burro
50 g. maizena
8 g. lievito per dolci
la buccia grattugiata di 1 limone naturale
un pizzico di sale
2 uova medie intere
125 ml. latte
100 g. zucchero semolato
1 pizzico di fiori di lavanda secchi

Per prima cosa mettere il latte con i fiori di lavanda a scaldare, spegnere appena freme quindi prima che inizi a bollire e lasciare in infusione fino a quando il latte diventa appena tiepido. Colare via i semi usando un colino e travasare il latte in un bicchiere. I semi andranno buttati.

In una ciotola montare lo zucchero con il burro a pomata (temperatura ambiente da almeno un'ora) ed il pizzico di sale. Quando è diventato un composto spumoso, unire la scorza del limone, le uova, il latte aromatizzato alla lavanda e la maizena setacciata con la farina e lievito.


Si otterrà un composto molto morbido, accendere il forno a 180° se statico o 170° se ventilato. Mettere il composto in un una tasca da pasticcere usa e getta e: se si ha una bocchetta grande piatta e liscia, utilizzarla! Altrimenti tagliare la punta della sac-a-poche e non inserire niente.

Foderare una placca con carta da forno e formare dei bastoncini cicciotti, cercando di dare una forma desiderata (io ovoidale), considerare che cresceranno quindi disporli ben distanti l'uno dall'altro.

Infornare per circa 15 minuti. Controllare, devono dorare ai bordi. Sono biscotti con poco zucchero e poco burro, quindi decisamente più light rispetto ai frollini comuni, non sono naturalmente croccanti, ma al contrario questi biscotti al latte profumati sono sofficissimi come una tortina. Fare raffreddare su una gratella e conservare in una scatola di latta.


e... siccome non ho preso la ricetta da nessuna parte se non dalla mia fantasia, per piacere replicala pure, anzi mi fa molto piacere e se è stata gradita aspetto commenti, critiche e consigli, ma per piacere inserisci il link di attribuzione e provenienza al mio blog. 
Grazie! :-)

20 commenti:

  1. Sono bellissimi e saranno anche buoni!Interessante con l'aroma di lavanda.
    Domattina vengo a fare colazione da te. Aspettami!

    RispondiElimina
  2. Ho giusto dei fiori di lavanda da consumare e la tua ricetta mi sembra davvero golosissima x fargli fare una degna fine :-P
    Buona settimana Simo <3

    RispondiElimina
  3. fantastici li voglio provare assolutamente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. Devono essere deliziosi, anche io vengo a colazione da te domattina! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ecco, dopo una giornata abbastanza carica, sono passata per sgranocchiare un paio di questi biscottini profumati. Non li ho mai preparati alla lavanda, ma li immagino molto profumati e buoni. Grazie del commento sul mio blog !

    RispondiElimina
  6. che buoni questi biscotti per l'inzuppo sai che profumo,grazie cara,un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ho visto spesso utilizzare nei biscotti i fiori di lavanda.. chissà che profumino.. Sembrano deliziosi.. smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! io avevo provato una volta a seguire una ricetta in cui prevedeva l'utilizzo dei fiori tritati, ti dirò che a me non sono piaciuti (infatti non ho pubblicato la ricetta) troppo preponderante il sapore) eh o provato questo escamotage, metterli in infusione, beh ... il sapore è molto più delicato

      Elimina
  8. Sono bellissimi, mi ispirano un sacco!

    RispondiElimina
  9. Devono essere buonissimi con un profumo meraviglioso per me ma odiato da maritozzo :( Prendo i biscotti da qui. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Edvige, la lavanda è una di quelle cose che o la ami o la odi, a me piace molto in alcune preparazioni culinarie e mi piace molto profumare i cassetti, l'ambiente ma ad esempio in giardino l'ho eliminata da un pezzo, era un bel covo di api.

      Elimina
  10. Mi sembrano semplici e molto invitanti senza contare che si possono aromatizzare in vario modo

    RispondiElimina
  11. Io amo la lavanda al 100%, colore,profumo e sapore per cui mi segno questi deliziosi morbidi biscotti profumati!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. io li trovo buonissimi i biscotti alla lavanda, addirittura preparai uno sciroppo con i fiori secchi! eppure li feci assaggiare e qualcuno iniziò a storcere il naso! ahah è particolare, non piace a tutti! buonissimi! a presto

    RispondiElimina
  13. Ma che bella idea quella di profumarli alla lavanda.... mi incuriosisce parecchio. Il fatto che siano soffici mi intriga ancora di più! :D Un bascione forte

    RispondiElimina
  14. sto immaginando il profumino tesoro, che magnifica idea!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
  15. ..conservare nella scatola???? ma finiscono in un balenooooooo!!! bravissima mia cara!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie cara, vale la pena di provarli.
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...