Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
martedì 5 gennaio 2016
Ho visto la ricetta di questi sfiziosi buonissimi biscotti su un vecchissimo libro della "Cucina Italiana", ai giorni nostri quando compri un elettrodomestico, anche costosissimo, sei già fortunata se all'interno della confezione trovi il libretto di istruzioni scritto in italiano corretto... sei doppiamente fortunata se trovi un micro-opuscolo con due ricette messe in croce d'esempio, giusto per dare uno spunto all'uso del suddetto aggeggio da cucina. Un tempo.. e mi riferisco a quando ero ragazzina, ovvero anni '80.. insieme ad un robot da cucina trovavi, nella scatola, un vero librone con collaudate ricette di mastri pasticceri e cuochi rinomati, sì.. li chiamavamo ancora cuochi - non chef  - io non capisco perchè non usare un termine che ci appartiene se esiste! Ricette vere! Ma non vi è mai capitato di comprare un libro (o una rivista) rinomato, rfiare una, due, tre ricette e capire che non siete voi inette ma che sia lampante che la ricetta sia farlocca? Ergo: gli elettrodomestici erano fabbricati in Italia o nella più tecnologica e precisa Germania e duravano una vita! Ecco.. questo libro è stato trovato all'interno della confezione del primo robot da cucina acquistato nella mia famiglia di origine. Carta vera, copertina rigida vera, rilegato come Dio comanda, tuttora perfetto,  Farò la figura della vecchia, e che me ne importa.. ma vedere il degrado sotto ogni aspetto, nella vita di tutti i giorni, indigna.




Cosa serve:

370 g. farina 00
70 g. frumina
qualche goccia di essenza naturale di vaniglia o i semi di mezza bacca
la buccia grattugiata di 1 limone naturale
2 uova intere medie
200 g. burro
200 g. zucchero
20 g. cacao amaro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di latte

Poi serve:

1 albume leggermente sbattuto

Con tutti gli ingredienti, tranne il cacao ed il cucchiano di latte, fare una pasta frolla. Se non si sa come si procedere cliccare qui. Dividere l'impasto esattamente a metà (pesare per sicurezza), su un piano da lavoro aprire la pasta e formando un buco come fosse una fontanella, inserire il cacao ed il latte, impastare molto velocemente di nuovo ottenendo un panetto di frolla al cacao. Se si possiede un'impastatrice naturalmente mettere tutto nella ciotola e, con la foglia, impastare pochi attimi.

Avvolgere la pasta bianca e la pasta nera, separatamente, in pellicola alimentare e mettere in frigo una bella oretta.



Preparare una spianatoia o, come nel mio caso, un foglio di silicone, un mattarello, un bel coltello affilato, farina per il piano di lavoro, due coppapasta/tagliabiscotti tondi uno più grande ed uno più piccolo. Oppure quello che vi dice la fantasia.

Accendere il forno statico a 170° o ventilato a 160°

Tirare fuori dal frigo le due paste. Dividere i due panetti in tre parti (se fate tre forme diverse).

Stendere una parte bianca ed una nera in un rettangolo non troppo sottile, diciamo 1 cm. poi, utilizzando un coltello affilato ed infarinato, ricavare bastoncini lunghi circa 15 cm. spennellare i bastoncini di albume d'uovo per farli attaccare ed unire un bastoncino nero ad uno bianco, poi su quello bianco metterne uno nero e su quello nero, uno bianco. Si otterrà una sorta di scacchiera. Io ho scelto di fare un quadrato ma si può optare per farlo più grande il biscotto.



Per quelli tondi, stendere altre due parti di nuovo una nera ed una bianca, coppare con il tagliabiscotti più grande e all'interno con uno più piccolo, alternare così la parte gialla con quella al cacao, spennellare sempre con albume sbattuto.


Infine, per le ultime parti di pasta, stendere all'altezza di 1/2 cm ogni rettangolo (uno bianco ed uno nero), spennellare con albume in modo che si attacchino bene, pareggiare con le mani i bordi e arrotolare come fosse un rotolo di pasta bisquit, si otterranno così delle girelle bicolore.


Occorrerà fare tre infornate. Mettere i biscotti, un po' distanziati sulla placca rivestita da carta forno e lasciarli cuocere 15 minuti circa. Controllare comunque potrebbero occorrere qualche minuto in meno o in più in base alla grandezza del biscotto.








13 commenti:

  1. quanto è vero quello che tu dici, lo condivido in pieno!

    RispondiElimina
  2. hai propio ragione,purtroppo i tempi cambiano e non in meglio per alcune cose, oggi succede anche che compri un libro lo paghi 25-30 euro e poi scopri ricette sciocche,semplicissime e non sempre perfette,bellissimi i tuoi biscotti,adatti alla festa dell'Epifania,felice festa cara,un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao Simo,
    anche la mia biblioteca di cucina contempla un certo numero di quei libri (stessi anni...) e quando mi serve una ricetta-sicura li apro senza ombra di dubbio: mai sbagliata una.
    V.

    RispondiElimina
  4. Ma che buoni!! Ora ho capito come si fanno :)) grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  5. Non sai quante volte mi è capitato di provare delle ricette e di rimanere delusa. Qualche volta li ho riprovate, qualche volta mi sono stancata di riprovare, ma sono poche le volte che trovi le ricette giuste che ti danno soddisfazione. I tuoi biscottini sono venuti una meraviglia, hanno un bel aspetto ed invogliano tanto. Un abbraccio e un anno nuovo ricco di tanta salute , perché questa è molto importante e poi, se c'è anche tanta soddisfazione e ogni bene, ben venga !

    RispondiElimina
  6. Vero... Buoni e belli i tuoi biscotti
    Tanti cari auguri per questo 2016 da parte di una befana.
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. Sono davvero troppo carini, complimenti Simo! Buona Epifania <3

    RispondiElimina
  8. Scusate il ritardo care le mie amiche befanine.. auguri anche a voi :-)

    RispondiElimina
  9. auguri di buon anno anche sul blog, si me li ricordo i ricettari degli elettrodomestici, erano competenti è vero, erano anche delle ricette, ori invece trovi spiegazioni in cinese, figurati le ricette :-))

    RispondiElimina
  10. meravigliosi, sono perfetti e tanto tanto buoni!!!!Bravissima!!!Buon weekend!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  11. Brava Batuffolina, mi piacciono un sacco.
    Buona domenicaù
    Mandi



    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace Batuffolina :-) buona domenica a te amica mia :-)

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...