Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 7 dicembre 2015
Questa è una preparazione velocissima e molto buona, beh.. sfoglia, confettura e mele sono sapori tradizionali molto conosciuti e golosissimi, quello che non so è chi abbia avuto l'idea raffinata di confezionare, con questi ingredienti, piacevolissime monoporzioni a forma di rosa. Ne ho viste moltissime nel web e dico la mia: alcune sono spiegate davvero male... ovvero per chi è alle prime armi e non da niente per scontato, secondo me può fare disastri, ed invece se si ha la pazienza di spiegare bene (anche se è più lunga da spiegare che da fare..) il procedimento, sono certa che chiunque ne rimarrà soddisfatto ed entusiasta.

Aggiungo: scegliere un'ottima pasta sfoglia (con il burro possibilmente invece che grassi strani, come insegna Gunther del blog Papille Vagabonde), poi ottime mele - io quelle del mio albero, e ottima confettura, io la mia delle albicocche sempre del mio albero. Ok  non tutti possono avere alberi di frutta, e non tutti preparano in casa la confettura e conserve varie e allora....almeno compratela bio e buona!

Una bella idea per una neo-nuora ad esempio, per arruffianarsi la suocera :-) o una bambina che vuole preparare un dolce per la festa della mamma, o un fidanzato indaffaratissimo con poco tempo a disposizione per mettersi ai fornelli, un marito innamorato ma imbranato in cucina. O, perchè no... per noi stesse, per regalarci una bella e buona coccola, Ecco. Tanto per dire.



Cose serve per 6 rose:

1 rotolo rettangolare di pasta sfoglia
confettura q.b. di albicocche (io home made)
1 mela e mezza royal galà (una se molto grande) o fuji o pink lady
il succo di mezzo limone
zucchero a velo q.b.

Tirare fuori dal frigo la pasta sfoglia.

Lavare, asciugare le mele. Che non devono essere acerbe, nè troppo mature, devono essere mature al punto giusto e belle croccanti.  Togliere il torsolo con l'apposito utensile e tagliarle a metà, oppure tagliare le mele a metà e con delicatezza togliere le estremità e la parte centrale.





Appoggiando la mela, ormai tagliata a metà,  su un tagliere, con attenzione tagliare fettine sottili e metterle in un contenitore in pirex (o che possa andare in microonde), coprirle con acqua e aggiungere il succo di mezzo limone. Farle cuocere per 7 minuti a 750W (controllare dopo 5 minuti, devono essere morbide ma non devono assolutamente cuocere troppo) scolarle subito con una schiumarla e disporle su un piatto, allargandole, in modo da raffreddarle in fretta. Se non si dispone di microonde fare la stessa cosa sul fornello usando una padella larga.



Aprire il rotolo di pasta sfoglia e, con l'aiuta di una rotella tagliapasta (o tagliapizza) ricavare, dal senso stretto del rettangolo della sfoglia, sei strisce. Distribuire su ogni striscia confettura q.b. (un cucchiaio abbondante)

Distribuire poi, accavallandole, fettine di mele in modo che fuoriescano dal bordo superiore. Spolverizzare con zucchero a velo. Chiudere l' estremità inferiore verso la fettina di mela e poi arrotolare (senza schiacciare, anzi lasciando un po' morbida la "girella" ) in modo da creare una sorta di chiocciola.

Si può adagiarle direttamente su carta da forno distesa sulla placca del forno, (ho visto che qualcuno ha fatto così, ma cuocendo naturalmente gonfiano e senza un supporto come uno stampino, secondo me, perdono un po' la forma rotonda) io per sicurezza, ho leggermente imburrato stampini di alluminio usa e getta e le ho posizionate all'interno. (o usare uno stampo per muffin) Dare ancora una leggera spolverata di zucchero a velo.

Infornare in forno già caldo, ventilato a 160° per 30 minuti (170° se statico) poi alzare a 220° ventilato (o 230° se statico) per altri 5 minuti.

Sfornare, aspettare 6/7 minuti, passare il coltello attorno alla rosa, con l'aiuto di forbici aprire lo stampino di alluminio, e delicatamente togliere la rosa di sfoglia. Fare intiepidire e/o raffreddare e servire. Buone anche il giorno successivo.










17 commenti:

  1. Ma sono meravigliose!!! Semplicemente deliziose...
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  2. Le ho viste spesso anch'io e ancora non mi sono decisa a provarle..ma quanto sono carine ^_^ ??
    Concordo pienamente con te che la qualità degli ingredienti fanno sicuramente la differenza sul sapore finale..e anche sulla salute ^_*

    RispondiElimina
  3. Bellissime e tanto golose . Li ho fatte più volte perché sono molto gradite !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho lasciato un premio per te nel mio blog :) :) se vuoi passare a vederlo questo è il link http://lericettediclaudiaeandre.blogspot.it/2015/12/blog-100-affidabile.html

      Elimina
  4. In effetti le ho viste spesso ultimamente in giro ma non ho ancora avuto l'occasione di provarle. Le tue sono venute benissimo, sembrano proprio dei boccioli di rosa

    RispondiElimina
  5. Anch'io le ho preparate una volta!!Devo dire che hai proprio ragione,è più difficile da spiegare che da preparare.
    Però nonostante siano facili da preparare il loro effetto è davvero bello.
    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Le ho viste in giro anch'io ma non ho ancora pensato di farle ma sarebbe un idea per il pranzo a casa mia per i miei golosi, leggera facile e d'effetto magari con un pò di panna vicino. Ci devo pensare grazie e buona giornata festiva.

    RispondiElimina
  7. in effetti ci ho solo provato una volta e mi sono arresa, ma le riprovero' ,sono bellissime le tue!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che cosa dici... sarò stata una giornata storta, fai cose mooooolto più difficili, dai rifalle Sabry!

      Elimina
  8. Guarda tesoro mio, con tutta sincerità se me le porti a casa vedrai come sono brava a divorarle, ma a farle non mi ci metto neppure..sarebbe un vero disastro..
    Meravigliose!
    Bacio della sera...

    RispondiElimina
  9. belle e buonissime!!! da fare , assolutamente!!!

    RispondiElimina
  10. Sono davvero deliziose! In effetti sembrano semplici da fare, ma non devo esserlo.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Fabio, credimi sono semplici :.) tu sei troppo gentile!

      Elimina
  11. Hai ceduto anche tu alle roselline.... Ti sono venute benissimo Simona.
    Io le adoro e le ho provate anche con le pere.
    E' per questo che mi pensavi? :)
    Buona serata
    Tiziana

    RispondiElimina
  12. quante belle cose che ho imparato adoperare le pere per fare queste roselline, beh ma le pere richiamano il cioccolato, una crema al cioccolato che la confettura d'albicocche, forse era meglio se non lo scrivevo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Günther .... sono mele! ahahhaha però la prossima volta le farò con le PERE i CIOCCOLATO! sei in giovanotto ... ma mi sa che inizi ad avere bisogno degli occhiali anche tu amico mio :-)

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...