Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 1 luglio 2015

Cosa serve per 4 persone:

besciamella classica fatta con 200 ml. di latte (solita percentuale del 10% rispetto al latte di burro e farina)
n. 3 uova (utilizzando 3 tuorli e 2 albumi) bio a temperatura ambiente
120 g. parmigiano grattugiato stagionato 24 mesi 
200 g. funghi porcini freschi 
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.
burro per ungere gli stampini

Per guarnire il piatto: 
granella di nocciole q.b. (possibilmente qualità tonda gentile del Piemonte)
scaglie di parmigiano reggiano q.b. 

Accendere il forno ventilato a 160°

Fare la besciamella nel modo classico e, quando pronta, spegnere il fuoco ed unire uno alla volta, tre tuorli, aggiungere anche il parmigiano reggiano, mescolare velocemente per farlo sciogliere bene. 



Montare, con un pizzico di sale, due albumi a neve ferma, ma non fermissima (in modo che i flan in forno gonfino meglio, l'albume montato crescerà ancora)

Unire poco alla volta, consiglio in tre trance, gli albumi montati al composto di besciamella, tuorli e parmigiano reggiano, mescolare dal basso verso l'alto, senza insistere troppo, giusto il tempo di fare incorporare gli albumi. Si otterrà un composto soffice e spumoso. (guardare foto seguente)

Ungere con un po' di burro quattro stampini antiaderenti (o usa e getta) e versare per 3/4 della capienza il composto. (non di più perché i flan cuocendo si gonfieranno, poi si risiederanno, è normale), pulire con carta da cucina i bordi degli stampini se è colato un po' di impasto.

Mettere gli stampini in una casseruola o teglia riempita per metà di acqua bollente e procedere con la cottura in forno a bagno maria per circa 18 minuti, ma dipende dal forno, i flan devono gonfiare e appena dorare in superficie. (guardare 2° fotografia qui sotto)



Nel frattempo preparare i funghi.


In una padella, a fuoco vivo, scaldare un filo di olio evo ed unire i funghi tagliati a pezzi non troppo sottili (io un fungo bello grande) precedentemente puliti con carta da cucina inumidita a strizzata, più e più volte per eliminare ogni residuo di terra (mai mettere i funghi sotto il getto dell'acqua si inzupperebbero come una spugna), saltali scuotendo sempre la padella (o girandoli delicatamente con un cucchiaio di legno) pochi minuti, salarli e peparli alla fine. Tenere da parte.

Quando i flan sono pronti, togliere la casseruola dal forno, togliere gli stampini dal bagno maria e lasciare riposare 2-3 minuti.

Sformare i flan, passando delicatamente la punta di un coltellino lungo i bordi degli stampini, capovolgere ognuno sul piatto da portata, dare un colpo sicuro (ma senza esagerare) per farlo staccare, tenendolo saldamente unito al piatto.

Guarnire il flan di parmigiano reggiano con funghi porcini saltati in padella con scaglie sottili (io ho usato un pelapatate) di ulteriore parmigiano reggiano tagliate al momento e granella di nocciole piemonte.

P.s. per chi avesse ospiti e/o non avesse tempo ... direi di evitare di farli cuocere e riscaldarli in un secondo tempo, ma consiglio di: preparare il composto, metterlo negli stampini, coprire con pellicola e riporre in frigo. Poi quando è ora di servire, pre-riscaldare il forno, metterli nel bagnomaria caldo e procedere col resto della ricetta.



e... siccome non ho preso la ricetta da nessuna parte se non dalla mia fantasia, per piacere replicala pure, anzi mi fa molto piacere e se è stata gradita aspetto commenti, critiche e consigli, ma per piacere inserisci il link di attribuzione e provenienza al mio blog. 
Grazie! :-)


19 commenti:

  1. mim piace molto l'abbinamento con i funghi per il flan al parmigiano

    RispondiElimina
  2. Caspita che bella ricetta, molto molto ghiotta!!
    Un bacione cara!!!

    RispondiElimina
  3. Carissima a parte la ricetta sfiziosa volevo dirti quello che ho già anche scritto per aiutare chi non riesce a leggere i caratteri piccoli.
    Anch'io qui da te leggo il tuo blog con caratteri piccoli ma questo non dipende da te ma dal mio pc dalle sue impostazioni.
    Per leggere alla grandezza che vuoi senza modificare nulla basta che tu con il mouse in un punto qualsiasi di quello che stai leggendo e non solo sul mio blog tieni pigiato in contenporanea il tasto della tua tastiera "Ctrl" e in contemporanea giri la rotellina del mouse in su o giu e vedrai che quanto stai leggendo s'ingrandisce o rimpicciolisce. .
    Prova e se non ci riesci ti mando delle immagini in privato. Ciaoooo un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhh si?ecco c'è il trucco.. proverò a fare come dici (mi manderesti le immagini in privato.. ma sei troppo tenera!!! grazie) ma tu hai una vista la lince però!

      Elimina
  4. Questo piatto è un vero capolavoro, grazie anche alla tua scelta accurata e oculata dei prodotti. Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Una bella ricettina molto gustosa, complimenti !

    RispondiElimina
  6. Ottima questa ricetta, complimenti, ciao Gabry

    RispondiElimina
  7. Proprio buono! In bocca al lupo per il conetst, a presto

    RispondiElimina
  8. Concordo con Günther per quanto riguarda l'abbinamento parmigiano-funghi. In effetti, da noi, lo si trova in tante ricette classiche e non stanca mai!
    Brava,
    V.

    RispondiElimina
  9. Caspita che bel piatto goloso ed invitante! Complimenti di cuore, poi figurati adoro il parmigiano!

    RispondiElimina
  10. che buono!!!Una ricetta davvero sfiziosa!

    RispondiElimina
  11. E ' un piacere risentirti.
    Hai cucinato un ottimo flan,auguri per il contest.

    RispondiElimina
  12. magnifica idea!!!! allora siamo rivali nel contest...????? ahahahahahh!!! bravissima mia cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mannò...ahahha che rivali :-) in bocca al lupo anche a te!

      Elimina
  13. ingredienti super..risultato eccellente!!Auguri per il contest!!
    baci

    RispondiElimina
  14. Da sballo, la tengo presente, sei bravissima.
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...