Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
giovedì 9 ottobre 2014
Questa ricetta l'ho presa dal sempre fidato e vecchio libro di cucina "il cucchiaio d'argento" (vecchio davvero... il mio 1° libro di cucina, risale ai fini anni '80)


... e sono tutti cavoli miei! :-)


Cosa serve:

2 mazzi di cavolo nero eliminando le foglie esterne dure (io quello del mio orto)
1 o 2 pomodori maturi (sempre del mio orto...) (o pelati)
1 carota
1 cipolla media bianca (mezza se è grande)
1 piccolo spicchio d'aglio
sale e pepe
olio evo
qualche rametto di timo fresco
fette di pane casereccio abbrustolite
brodo vegetale (1 lt. e mezzo circa o 2 se si vuole una zuppa più brodosa)

In un tegame far stufare per 6-7 minuti, in un giro d'olio, la cipolla, la carota ed il sedano tritati grossolanamente con l'aglio schiacciato. Le verdure devono brasare non abbrustolire quindi fuoco molto dolce.


Nel frattempo eliminare la costa centrale delle foglie del cavolo nero, lavarlo e prelevandone poco alla volta, tagliare a listarelle sottili. Se si ha timore di affettarsi anche una falange, si può usare facilmente le forbici. Non farà chef capo mastro ma chi se ne frega.


Unire il cavolo alle verdure stufate (prima eliminare l'aglio che tanto avrà già dato sapore), fare insaporire un pochino, unire i pomodori spellati, strizzati e tagliati grossolanamente. (se non ci sono disponibili usare 2 o 3 pelati), unire poi il brodo caldo, regolare sale e pepe, mettere il coperchio e far cuocere, lentamente, un'ora e mezza aggiungendo brodo se necessario.


Servire bollente con fette di pane, preferibilmente toscano, leggermente tostato (che io ho strofinato con aglio)





6 commenti:

  1. Come adoro le zuppe, poi questa è la stagione perfetta per gustarle... complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Ma quant'è bella la tua cucina! Ti ho scoperta solo oggi ma ti seguirò molto volentieri! E poi devo confessarti che io adoro le zuppe e questa col cavolo nero mi mancava!

    un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Iulia! piacere mio, grazie per i complimenti :-) vengo a trovarti anche io

      Elimina
  3. Adoro il cavolo nero nelle zuppe e la tua deve essere gustosissima! Un bacione

    RispondiElimina
  4. adesso inizia il periodo del cavolo nero, un bel consiglio, ogni tanto il cavolo nero arriva anche da noi

    RispondiElimina
  5. Anche io uso spesso lo stesso libro di ricette, è una certezza! Questa ricetta è proprio di stagione e il cavolo nero rende le zuppe superbe!
    V

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...